Anno 5°

sabato, 21 ottobre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Una buona Lucchese pareggia contro il quotato Padova. Ancora in gol De Vena

sabato, 12 agosto 2017, 21:43

1 - 1 

Padova (4-3-1-2): Merelli, Madonna (71’Zambataro), Russo (62’Ravanelli), Cappelletti (46’Trevisan), Contessa (60’Zivkov), Mandorlini (46’Mazzocco), Serena (90’Chajari), Tabanelli (61’ Zivkov), Candido (75’Cisco), Marcandella (46’Chinellato) Guidone (61’Capello) A disposizione: Burigana, Scevola Allenatore: Pierpaolo Bisoli

Lucchese (3-5-2): Albertoni, Merlonghi, Bragadin, Baroni, Espeche (60’Maini), Capuano, Russo, Mingazzini, De Vena (71’Bortolussi), Fanucchi (71’Del Sante), Arrigoni (63’Tavanti) A disposizione: Di Masi, Isola, Damiani, D’Angelo, Berrettini, Hottor, Razzanelli, Nannelli Allenatore: Giovanni Lopez

Arbitro: Zufferli di Udine

Marcatori: 13’ De Vena, 55’Chinellato

Mano a mano che il conto alla rovescia per il debutto in quel di Siena sta per terminare, la Lucchese di Lopez continua ad evidenziare segnali decisamente positivi.

L’1-1 ottenuto in casa del Padova, una delle favorite per la vittoria del girone B della Serie C, ha testimoniato la compattezza del 3-5-2 rossonero, modulo che la Pantera interpreta alla perfezione. De Vena si è confermato un’implacabile stoccatore d’area di rigore, terzo centro in questo precampionato senza contare la sgambata contro il team di Fiumalbo, Albertoni si è dimostrato attento nelle uscite.

A tutto ciò va aggiunta anche la partita sciorinata da Mingazzini: il metronomo del centrocampo rossonero ha dimostrato di palesare un’ottima condizione fisica. Insomma il lavoro fatto dal tecnico romano in questo primo mese, al netto dei molti assenti, è già ragguardevole e promette di cogliere i “frutti” nei match che valgono tre punti. In attesa del completamento della rosa, mancano ancora un difensore ed un centrocampista, possiamo affermare che i tifosi rossoneri possono essere ottimisti sulla Lucchese che chiamata ad affrontare il trittico di derby (Siena, Pontedera e Livorno nda).

Per l’amichevole dello stadio “Euganeo” Lopez fa le prove generali di quella che dovrebbe essere, per dieci undicesimi visto che Fanucchi deve scontare un turno di squalifica rimediato nei play-off dello scorso anno, la formazione che domenica 27 agosto, calcio d’inizio alle ore 20:30, debutterà in campionato in casa della Robur Siena. Baroni continua ad essere preferito a Maini nel terzetto difensivo mentre sulle corsie laterali agiscono Merlonghi e Bragadin. In attacco spazio a De Vena e Fanucchi. Per quanto concernono gli ultimi due arrivati, ovvero sia Arrigoni e Del Sante, c’è da dire che il centrocampista classe 1994 trova subito una maglia da titolare. Parte dalla panchina, invece, l’ex prima punta di Ancona e Juve Stabia.

Sempre out gli infortunati Palumbo, Cardore, Nolè e Cecchini che non dovrebbero recuperare per la prima di campionato. Il Padova, dal canto suo, opta per un 4-3-1-2 con l’ex Pisa Tabanelli che forma una mediana di qualità assieme Mandorlini e Serena.

Nella prima linea offensiva, reparto particolarmente affollato visto che si accomodano in panchina i neo acquisti Chinellato e Capello, mister Bisoli punta su Guidone e Mercandella. Tra le fila dei biancoscudati, privi del portiere titolare Bindi e del pezzo pregiato di questa campagna acquisti Nico Pulzetti, figura tra le riserve l’esperto difensore Trevor Trevisani, attualmente in prova con i patavini e che rumors di mercato davano in orbita Lucchese. Avversario dunque di alto livello per i rossoneri che però, come avvenuto giovedì a Seravezza, partono subito forte. Al 10’ Fanucchi chiama all’intervento Merelli con un rasoterra dal limite dell’area. Passano tre minuti e De Vena rompe l’equilibrio nel punteggio.

L’attaccante classe 1992 controlla la sfera fuori e scocca una conclusione che rivela imprendibile per il portiere locale. La reazione del Padova non tarda a manifestarsi ma la retroguardia della Pantera, Albertoni compreso, disputano una bella prima frazione. Al minuto numero ventinove Albertoni smanaccia in corner un colpo di testa di Cappelletti su invito di Candido. Le maglie della difesa rossonera sono particolarmente strette, costringendo i padroni di casa a ricorrere a dei lanci lunghi che non creano particolari grattacapi ad Espeche e compagni.

Nel secondo tempo la Lucchese torna in campo con il medesimo undici: Padova che effettua invece subito tre cambi. Proprio uno dei tre subentrati, l’ex Como Chinellato pareggia spendendo in rete un cross basso proveniente dalla corsia destra.

Intorno al quarto d’ora di gioco Lopez inserisce dapprima Tavanti e Maini, in luogo di Arrigoni e Espeche, per poi far debuttare Del Sante. Lucchese che tiene comunque bene il campo e torna a farsi vedere dalla parti di Merelli con un bel sinistro al volo di Russo sul traversone invitante di Tavanti, sempre puntuale nell’arrivare sul fondo. Al 82’ azione personale di Cisco che culmina con un tiro sopra la traversa. Stessa sorte per la punizione dai venti metri di Zivkov. Rossoneri che tornano da questo importante test con ulteriori certezze e si preparano al meglio per le ultime due settimane di allenamenti e amichevoli in vista della prima di campionato.

 

Michele Masotti


Questo articolo è stato letto volte.


panda 2016


il casone



Osteria Il Manzo


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


top speed autolavaggio


giovedì, 19 ottobre 2017, 16:42

Salvare il neopromosso Gavorrano: ecco l’ultima missione dell’ex Favarin

In attesa di sviluppi legati alle vicende societarie, la Lucchese prosegue la preparazione in vista del match, calcio d’inizio alle ore 16:30, di domenica allo “Zecchini” di Grosseto contro la matricola Gavoranno, reduce dal primo punto stagionale ottenuto, contro pronostico, in quel di Pisa


mercoledì, 18 ottobre 2017, 22:13

Bruno Russo batte cassa, Moricon de Paperoni stacca l'assegno e paga per tutti

Non passa giorno senza che, alla Lucchese, non si registrino novità. Bruno Russo, bandiera rossonera, dopo aver vinto la causa di lavoro intentata a Bacci e soci, ha chiesto il saldo e Paperon de Moriconi, pena l'arrivo del decreto ingiuntivo, ha tirato fuori i soldi per conto di tutti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 18 ottobre 2017, 11:28

Gavorrano - Lucchese: ecco come acquistare i biglietti

E' attiva sul circuito CiaoTickets la prevendita per i biglietti della partita Gavorrano – Lucchese, in programma domenica 22 ottobre alle ore 16.30 presso lo stadio Carlo Zecchini di Grosseto


mercoledì, 18 ottobre 2017, 10:43

Lucca United: "Querelare Domenica Sportiva è una decisione priva di logica e dalla quale ci dissociamo"

Lucca United esprime stupore e sconcerto dopo aver appreso che la A.S. Lucchese Libertas 1095 avrebbe deciso di querelare Domenica Sportiva per la frase di Gianfelice Facchetti con la quale invitava eventuali perditempo dall'astenersi da trattative in merito alla cessione della società rossonera


martedì, 17 ottobre 2017, 18:10

Lucchese: il sindaco ha incontrato un gruppo di imprenditori locali

Lucchese: il sindaco ha incontrato un gruppo di imprenditori locali interessati ad affiancare un progetto di ampio respiro. Va avanti l'impegno del sindaco Alessandro Tambellini per la squadra della Lucchese Libertas


lunedì, 16 ottobre 2017, 20:04

La Cava si confessa: "Siamo vicini all'accordo, pronto a recitare la mia parte"

Il probabile nuovo socio rossonero si racconta all'indomani della prima partita della Lucchese vista allo stadio di Pistoia: propositi, progetti e annunci con una certezza di nome Pascucci