Anno 5°

giovedì, 27 aprile 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca : arresti choc

Favilla indagato per concorso in corruzione. Il prefetto sospende Chiari dall'incarico di assessore

giovedì, 16 giugno 2011, 14:28

Nuova, pesante mazzata sulla testa del sindaco di Lucca Mauro Favilla: secondo quanto emerso dalle indagine il primo cittadino di Lucca sarebbe indagato per il reato di concorso in corruzione. Il suo ruolo nell'intera vicenda è, sicuramente, da definire, ma, a quanto sembra, gli investigatori ritengono che non sia completamente estraneo alla rete di interessi tessuta dall'assessore Chiari e dai tecnici coinvolti nell'inchiesta. Per quanto riguarda eventuali altri indagati è confermata l'iscrizione nell'apposito registro il dirigente della Soprintendenza ai beni artistici e culturali Francesco Cecati.

Nella giornata di oggi i legali della difesa hanno incontrato i propri assistiti nel carcere di San Giorgio. Marco Chiari e Maurizio Tani sono assititi dagli avvocati Cesare Marzaduri e Carlo Di Bugno. Dopo aver esaminato le carte, è probabile che venga presentato ricorso al tribunale della Libertà per la scarcerazione dei due detenuti. Sempre in mattinata il pubbblico ministero ha ascoltato alcuni dirigenti/dipendenti della Valore SpA.

In attesa di quanto deciderà la giunta e in particolare il sindaco Favilla per quanto riguarda la posizione dell'assessore Marco Chiari, da ieri in carcere a seguito delle indagini della magistratura per casi di corruzione, c'è già il primo provvedimento non giudiziario nei confronti dell'arrestato.

Il prefetto Alessio Giuffrida, avvelendosi delle facoltà concesse dalla legge, in particolare dall'articolo 59 comma 6 del D. Lgs 18 agosto 2000 (Testo Unico sugli Enti Locali) ha sospeso Chiari dalla carica di assessore sino a quando lo stesso sarà interessato dalla misura coercitiva degli arresti. Giuffrida ha immediatamente preso la decisione una volta ricevuta la comunicazione formale dell'avvenuta ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Giorgio.

Tra poco piu di un'ora avrà inizio il Consiglio comunale in cui sono attese le dichiarazione del sindaco Favilla, nonché le prese ufficiali dei singoli partiti presenti a palazzo Santini dove dovrebbero radunarsi anche i manifestanti che chiedono le dimissioni del sindaco e dell'intera giunta.

 

 


Questo articolo è stato letto 665 volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


panda 2016


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


top speed autolavaggio


giovedì, 27 aprile 2017, 15:09

Eureka! Funziona! 28 giocattoli e centinaia di bambini attesi alla Chiesa dei Servi

28 giocattoli e centinaia di bambine e bambini alla finale provinciale di "Eureka! Funziona!", venerdì 28 aprile a Lucca. Ecco i prototipi finalisti, selezionati fra i quasi 200 realizzati nelle 19 scuole di Lucca e provincia che hanno partecipato al concorso di Federmeccanica patrocinato dal MIUR, che viene organizzato da tre anni anche...


giovedì, 27 aprile 2017, 12:05

A 85 anni in auto contromano sull’A/11: proposta dalla Polstrada la revoca della patente

La polizia stradale di Lucca, dopo la strage sfiorata ieri pomeriggio al casello cittadino a causa di una signora di 85 anni che aveva imboccato contromano l’A/11, sta preparando un rapporto alla prefettura, affinché sia revocata la patente di guida alla donna


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 aprile 2017, 19:12

Giornalisti contro il Pensiero Unico e una rivoluzionaria d'eccezione: Ida Magli

"Siamo partiti - ha spiegato Barbara Pavarotti - dall'idea di chiamare giornalisti che con le loro inchieste hanno squarciato veli e fatto crollare tabù, ma giornalisti del genere sono merce rara, così abbiamo pensato che ci sono dei temi di interesse mondiale su cui esistono grandi giornalisti contro".


mercoledì, 26 aprile 2017, 17:38

Striscioni inneggianti alla libertà vaccinale, il comitato esulta

Il 25 aprile in numerosissime città toscane sono apparsi striscioni inneggianti la libertà di scelta in tema vaccinale e contro l’obbligo vaccinale per l’accesso a nidi e scuole d’infanzia proposto nella proposta di legge Rossi-Saccardi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 aprile 2017, 10:03

"Non la solita panchina" in piazza San Salvatore. Continua la missione de "la città delle donne"

Un nutrito gruppo di donne, ma anche di uomini, si è radunato martedì sera 25 aprile alle 19.30 presso la panchina rossa di piazza San Salvatore, simboleggiante il contrasto verso la violenza sulle donne, che sabato notte è stata oggetto di vandalismo


martedì, 25 aprile 2017, 17:56

I genitori che si ribellano alla vaccinazione obbligatoria si mobilitano con un loro... 25 Aprile contro il Regime del Pensiero Unico

Con questo comunicato, i genitori del gruppo “Lucca Versilia uniti per la libertà vaccinale” esprimono solidarietà al dottor Roberto Gava, radiato dall’Ordine dei Medici di Treviso, colpevole solo di aver espresso posizioni critiche nei confronti della vaccinazione obbligatoria di massa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px