Anno 3°

mercoledì, 23 aprile 2014 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca : arresti choc

Favilla indagato per concorso in corruzione. Il prefetto sospende Chiari dall'incarico di assessore

giovedì, 16 giugno 2011, 14:28

Nuova, pesante mazzata sulla testa del sindaco di Lucca Mauro Favilla: secondo quanto emerso dalle indagine il primo cittadino di Lucca sarebbe indagato per il reato di concorso in corruzione. Il suo ruolo nell'intera vicenda è, sicuramente, da definire, ma, a quanto sembra, gli investigatori ritengono che non sia completamente estraneo alla rete di interessi tessuta dall'assessore Chiari e dai tecnici coinvolti nell'inchiesta. Per quanto riguarda eventuali altri indagati è confermata l'iscrizione nell'apposito registro il dirigente della Soprintendenza ai beni artistici e culturali Francesco Cecati.

Nella giornata di oggi i legali della difesa hanno incontrato i propri assistiti nel carcere di San Giorgio. Marco Chiari e Maurizio Tani sono assititi dagli avvocati Cesare Marzaduri e Carlo Di Bugno. Dopo aver esaminato le carte, è probabile che venga presentato ricorso al tribunale della Libertà per la scarcerazione dei due detenuti. Sempre in mattinata il pubbblico ministero ha ascoltato alcuni dirigenti/dipendenti della Valore SpA.

In attesa di quanto deciderà la giunta e in particolare il sindaco Favilla per quanto riguarda la posizione dell'assessore Marco Chiari, da ieri in carcere a seguito delle indagini della magistratura per casi di corruzione, c'è già il primo provvedimento non giudiziario nei confronti dell'arrestato.

Il prefetto Alessio Giuffrida, avvelendosi delle facoltà concesse dalla legge, in particolare dall'articolo 59 comma 6 del D. Lgs 18 agosto 2000 (Testo Unico sugli Enti Locali) ha sospeso Chiari dalla carica di assessore sino a quando lo stesso sarà interessato dalla misura coercitiva degli arresti. Giuffrida ha immediatamente preso la decisione una volta ricevuta la comunicazione formale dell'avvenuta ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Giorgio.

Tra poco piu di un'ora avrà inizio il Consiglio comunale in cui sono attese le dichiarazione del sindaco Favilla, nonché le prese ufficiali dei singoli partiti presenti a palazzo Santini dove dovrebbero radunarsi anche i manifestanti che chiedono le dimissioni del sindaco e dell'intera giunta.

 

 


Questo articolo è stato letto 133 volte.


essenza lucca


ccrpt


san francesco cassa risparmio


il cuore Lucca


panda 2013-2014


Estate in Corsica - Case Vacanza


Altri articoli in Cronaca


Shaker


mercoledì, 23 aprile 2014, 10:31

Pasqua, una settimana di... passione: 18 patenti ritirate e oltre 200 multe

Raffica di controlli, contravvenzioni e ritiri di patenti e carte di circolazione da parte della polizia stradale della provincia di Lucca durante la settimana di Pasqua


martedì, 22 aprile 2014, 14:35

Lo picchia e poi dà fuoco alla sua baracca: rumeno nei guai

Calci, pugni, furti, furiose e continuative risse tra rumeni hanno raggiunto l’apice nell’incendio doloso alla baracca in cui uno dei due trovava riparo, a Sant’Anna. I motivi delle liti violente non sono chiarissimi, riguardano conti in sospeso lunghi mesi e i carabinieri non escludono niente


Innocenti


domenica, 20 aprile 2014, 18:13

Muore nello scontro tra due auto sulla via Romana ad Antraccoli

Tragico incidente stradale avvenuto poco pima delle 16: è morto Giuseppe Panelli, 79 anni, detto Boccino, abitante ad Antraccoli e alla guida di una Chevrolet Matiz


domenica, 20 aprile 2014, 09:43

Spacciano droga davanti ai carabinieri: arrestati due marocchini

Si tratta di Abid Benzaouia e Hakim Bouchaib, di 36 e 38 anni, conosciuti dai loro clienti come Moustafa e Mohamed. Addosso avevano mille euro che i carabinieri ipotizzano sia provento di spaccio


sabato, 19 aprile 2014, 16:08

Nel sangue aveva un tasso alcolemico pari a 2.21: 15enne rischia il coma etilico

In trasferta a Lucca da Pisa, dove risiede, droga e alcol lo mettono al tappeto. Un 15enne, oltretutto abbandonato dal gruppo di amici, si è letteralmente addormentato all’ingresso di un locale della Piana due notti fa, intorno alle 3


sabato, 19 aprile 2014, 14:36

Si innamora di lei in chat e le dedica un'impresa funebre e una cassa da morto

È una donna sui 45 anni e da due è vittima di violenze psicologiche di altissimo livello così certificate da specialisti oltre che di minacce e offese tali da portare al rinvio a giudizio il suo aguzzino con l’accusa, tra le altre, di stalking