Anno 5°

domenica, 1 maggio 2016 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

lagazzetta_prenota

Cronaca : arresti choc

Favilla indagato per concorso in corruzione. Il prefetto sospende Chiari dall'incarico di assessore

giovedì, 16 giugno 2011, 14:28

Nuova, pesante mazzata sulla testa del sindaco di Lucca Mauro Favilla: secondo quanto emerso dalle indagine il primo cittadino di Lucca sarebbe indagato per il reato di concorso in corruzione. Il suo ruolo nell'intera vicenda è, sicuramente, da definire, ma, a quanto sembra, gli investigatori ritengono che non sia completamente estraneo alla rete di interessi tessuta dall'assessore Chiari e dai tecnici coinvolti nell'inchiesta. Per quanto riguarda eventuali altri indagati è confermata l'iscrizione nell'apposito registro il dirigente della Soprintendenza ai beni artistici e culturali Francesco Cecati.

Nella giornata di oggi i legali della difesa hanno incontrato i propri assistiti nel carcere di San Giorgio. Marco Chiari e Maurizio Tani sono assititi dagli avvocati Cesare Marzaduri e Carlo Di Bugno. Dopo aver esaminato le carte, è probabile che venga presentato ricorso al tribunale della Libertà per la scarcerazione dei due detenuti. Sempre in mattinata il pubbblico ministero ha ascoltato alcuni dirigenti/dipendenti della Valore SpA.

In attesa di quanto deciderà la giunta e in particolare il sindaco Favilla per quanto riguarda la posizione dell'assessore Marco Chiari, da ieri in carcere a seguito delle indagini della magistratura per casi di corruzione, c'è già il primo provvedimento non giudiziario nei confronti dell'arrestato.

Il prefetto Alessio Giuffrida, avvelendosi delle facoltà concesse dalla legge, in particolare dall'articolo 59 comma 6 del D. Lgs 18 agosto 2000 (Testo Unico sugli Enti Locali) ha sospeso Chiari dalla carica di assessore sino a quando lo stesso sarà interessato dalla misura coercitiva degli arresti. Giuffrida ha immediatamente preso la decisione una volta ricevuta la comunicazione formale dell'avvenuta ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Giorgio.

Tra poco piu di un'ora avrà inizio il Consiglio comunale in cui sono attese le dichiarazione del sindaco Favilla, nonché le prese ufficiali dei singoli partiti presenti a palazzo Santini dove dovrebbero radunarsi anche i manifestanti che chiedono le dimissioni del sindaco e dell'intera giunta.

 

 


Questo articolo è stato letto 525 volte.


Giribon Intimo Lucca 2016


lagazzetta_prenota2


Terigi auto 2014-15


La Pasca


il casone


lagazzetta_prenota_


panda 2016


Affatato Schirru


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 30 aprile 2016, 17:04

Parla il paziente operato al rene sbagliato: "Io interdetto e maledetto"

Si chiama Guido Dal Porto, ha 56 anni, abita a Capannori ed è titolare di una impresa di ristrutturazioni edili colpita dalla crisi economica del settore


sabato, 30 aprile 2016, 14:28

Inviati gli ispettori della task force per fare luce sul caso del rene sano asportato per errore al San Luca

Il ministro della salute, Beatrice Lorenzin, ha inviato gli ispettori della task force, istituita presso il ministero, per verificare quanto accaduto nell'ospedale San Luca dove ad un uomo è stato asportato per errore un rene sano


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 30 aprile 2016, 12:06

Special Olympics: quando l'essenza dello sport è di casa a Lucca

Ragazzi e ragazze con disabilità intellettiva, provenienti da ogni parte della Toscana - più la special guest San Marino - che si sfidano a colpi di strike al palasport bowling di San Vito


venerdì, 29 aprile 2016, 17:36

Parla Torcigliani, il chirurgo sospeso: "Non ho colpe, c'era un referto e io l'ho seguito"

Stefano Torcigliani, 56 anni, lucchese, medico urologo al S. Luca, ha operato il paziente asportandogli il rene sano invece di quello malato. Ecco le sue dichiarazioni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 29 aprile 2016, 15:19

Beccato con tre grammi di cocaina: foglio di via per un giovane di Massarosa

Il giovane, residente a Massarosa è stato segnalato alla prefettura di Lucca quale utilizzatore di sostanze stupefacenti e munito di foglio di via obbligatorio con contestuale divieto di ritorno nel comune di Lucca per due anni


venerdì, 29 aprile 2016, 14:22

Colpito e affondato: sospeso il chirurgo urologo che ha sbagliato l'intervento al San Luca

L'assessore alla sanità Stefania Saccardi ha sospeso il chirurgo di urologia dell'ospedale San Luca e chi ha refertato l'esame. L'intervento effettuato il 14 aprile su un paziente di 56 anni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px