Anno 5°

martedì, 21 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca : arresti choc

Favilla indagato per concorso in corruzione. Il prefetto sospende Chiari dall'incarico di assessore

giovedì, 16 giugno 2011, 14:28

Nuova, pesante mazzata sulla testa del sindaco di Lucca Mauro Favilla: secondo quanto emerso dalle indagine il primo cittadino di Lucca sarebbe indagato per il reato di concorso in corruzione. Il suo ruolo nell'intera vicenda è, sicuramente, da definire, ma, a quanto sembra, gli investigatori ritengono che non sia completamente estraneo alla rete di interessi tessuta dall'assessore Chiari e dai tecnici coinvolti nell'inchiesta. Per quanto riguarda eventuali altri indagati è confermata l'iscrizione nell'apposito registro il dirigente della Soprintendenza ai beni artistici e culturali Francesco Cecati.

Nella giornata di oggi i legali della difesa hanno incontrato i propri assistiti nel carcere di San Giorgio. Marco Chiari e Maurizio Tani sono assititi dagli avvocati Cesare Marzaduri e Carlo Di Bugno. Dopo aver esaminato le carte, è probabile che venga presentato ricorso al tribunale della Libertà per la scarcerazione dei due detenuti. Sempre in mattinata il pubbblico ministero ha ascoltato alcuni dirigenti/dipendenti della Valore SpA.

In attesa di quanto deciderà la giunta e in particolare il sindaco Favilla per quanto riguarda la posizione dell'assessore Marco Chiari, da ieri in carcere a seguito delle indagini della magistratura per casi di corruzione, c'è già il primo provvedimento non giudiziario nei confronti dell'arrestato.

Il prefetto Alessio Giuffrida, avvelendosi delle facoltà concesse dalla legge, in particolare dall'articolo 59 comma 6 del D. Lgs 18 agosto 2000 (Testo Unico sugli Enti Locali) ha sospeso Chiari dalla carica di assessore sino a quando lo stesso sarà interessato dalla misura coercitiva degli arresti. Giuffrida ha immediatamente preso la decisione una volta ricevuta la comunicazione formale dell'avvenuta ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Giorgio.

Tra poco piu di un'ora avrà inizio il Consiglio comunale in cui sono attese le dichiarazione del sindaco Favilla, nonché le prese ufficiali dei singoli partiti presenti a palazzo Santini dove dovrebbero radunarsi anche i manifestanti che chiedono le dimissioni del sindaco e dell'intera giunta.

 

 


Questo articolo è stato letto 639 volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



La Pasca


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


panda 2016


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


top speed autolavaggio


martedì, 21 febbraio 2017, 07:54

Gruviera Sollicciano: fuggono due dei rumeni appena arrestati

Evadono a Firenze Costel Bordeianu e Constantin Donciu, rumeni, arrestati dai carabinieri nell'ambito dell'operazione Starlight per furti commessi in provincia di Lucca tra cui il Mercatone e la Conad di Altopascio


martedì, 21 febbraio 2017, 00:17

Partono per aiutare gli abitanti di Amatrice, tornano a casa con 4 mila euro di multa e un fermo amministrativo

Oltre al danno, la beffa. Erano partiti alla volta di Amatrice, per aiutare le popolazioni del centro-Italia colpite dal sisma, ma sono dovuti tornare indietro con una multa da 4 mila 130 euro sulle spalle e un fermo amministrativo di uno dei duemezzi sui quali viaggiavano


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 20 febbraio 2017, 15:57

Altri 110 di questi anni suor Candida

110 anni e non sentirli. Un traguardo da "Guinness dei primati" per la religiosa suor Candida Bellotti, che oggi ha festeggiato un compleanno speciale, circondata dal vescovo di Lucca Italo Castellani, dalle consorelle, dalla superiora provinciale suor Giuliana Fracasso


lunedì, 20 febbraio 2017, 13:27

Rumeni forever: altri 12 arresti per furti commessi in tutta la Toscana e l'Emilia

Nell’ambito dell’operazione denominata “Starlight” del 7 febbraio, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Lucca, stamani, hanno dato esecuzione a 12 provvedimenti restrittivi emessi stavolta dal GIP presso il Tribunale di Firenze


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 19 febbraio 2017, 23:37

Dedicato al generale indagato

Ricordate il generale dei carabinieri Carlo Alberto Della Chiesa? Fino a quando ha combattuto le Brigate Rosse che volevano sovvertire il sistema, gli hanno dato carta bianca. Quando ha scelto di combattere la mafia... lo hanno lasciato solo


sabato, 18 febbraio 2017, 16:35

Il... Mago Silvan a palazzo Orsetti: 'spariti' i 100 mila euro destinati al parcheggio della scuola di S. Pietro a Vico

Mentre si favoleggia sul progetto di riqualificazione dell'ex Molino Pardini, gli abitanti di S. Pietro a Vico si domandano che fine abbiano fatto i 100 mila euro raccolti e destinati al parcheggio della scuola primaria


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px