Anno 3°

sabato, 30 maggio 2015 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca : arresti choc

Favilla indagato per concorso in corruzione. Il prefetto sospende Chiari dall'incarico di assessore

giovedì, 16 giugno 2011, 14:28

Nuova, pesante mazzata sulla testa del sindaco di Lucca Mauro Favilla: secondo quanto emerso dalle indagine il primo cittadino di Lucca sarebbe indagato per il reato di concorso in corruzione. Il suo ruolo nell'intera vicenda è, sicuramente, da definire, ma, a quanto sembra, gli investigatori ritengono che non sia completamente estraneo alla rete di interessi tessuta dall'assessore Chiari e dai tecnici coinvolti nell'inchiesta. Per quanto riguarda eventuali altri indagati è confermata l'iscrizione nell'apposito registro il dirigente della Soprintendenza ai beni artistici e culturali Francesco Cecati.

Nella giornata di oggi i legali della difesa hanno incontrato i propri assistiti nel carcere di San Giorgio. Marco Chiari e Maurizio Tani sono assititi dagli avvocati Cesare Marzaduri e Carlo Di Bugno. Dopo aver esaminato le carte, è probabile che venga presentato ricorso al tribunale della Libertà per la scarcerazione dei due detenuti. Sempre in mattinata il pubbblico ministero ha ascoltato alcuni dirigenti/dipendenti della Valore SpA.

In attesa di quanto deciderà la giunta e in particolare il sindaco Favilla per quanto riguarda la posizione dell'assessore Marco Chiari, da ieri in carcere a seguito delle indagini della magistratura per casi di corruzione, c'è già il primo provvedimento non giudiziario nei confronti dell'arrestato.

Il prefetto Alessio Giuffrida, avvelendosi delle facoltà concesse dalla legge, in particolare dall'articolo 59 comma 6 del D. Lgs 18 agosto 2000 (Testo Unico sugli Enti Locali) ha sospeso Chiari dalla carica di assessore sino a quando lo stesso sarà interessato dalla misura coercitiva degli arresti. Giuffrida ha immediatamente preso la decisione una volta ricevuta la comunicazione formale dell'avvenuta ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Giorgio.

Tra poco piu di un'ora avrà inizio il Consiglio comunale in cui sono attese le dichiarazione del sindaco Favilla, nonché le prese ufficiali dei singoli partiti presenti a palazzo Santini dove dovrebbero radunarsi anche i manifestanti che chiedono le dimissioni del sindaco e dell'intera giunta.

 

 


Questo articolo è stato letto 404 volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


ccrpt


Terigi auto 2014-15


zefiro


gesam


infiniti q50


panda 2015


Affatato Schirru


Estate in Corsica - Case Vacanza


Altri articoli in Cronaca


lapasca


sabato, 30 maggio 2015, 12:49

Minacciata e picchiata in chiesa

L’uomo è stato indagato per minacce e lesioni personali perché avrebbe infierito nei confronti di una donna con minacce passate alle vie di fatto sferrandole tre violenti schiaffi al volto procurandole traumi facciali. La donna lo avrebbe sorpreso a rubare le elemosine all’interno della parrocchia


venerdì, 29 maggio 2015, 18:14

Cade un calcinaccio nella vasca: chiusa la piscina al Palatagliate

Il Palatagliate non cadeva a pezzi solo ai tempi della Pallacanestro Lucca, ma anche oggi, con il calcinaccio caduto nella vasca della piscina, la situazione è drammatica al punto che l'impianto è stato chiuso


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 29 maggio 2015, 17:48

Lanciata la "Giornata nazionale contro le truffe agli anziani"

Oggi a Roma, presso la sede di Confartigianato, alla presenza del vice ministro dell’Interno On. Filippo Bubbico, è stata lanciata la seconda edizione della campagna nazionale contro le truffe agli anziani


venerdì, 29 maggio 2015, 12:00

In furgone con 17 bici costose rubate a Lucca: fermati due rumeni a Monfalcone

Due giovani di origine rumena, di 24 e 19 anni, sono stati fermati la notte scorsa a Monfalcone, da pattuglie della radiomobile della zona e della stazione di Ronchi dei Legionari: all’interno del veicolo i carabinieri hanno trovato diverse biciclette, 17 delle quali rubate nella provincia di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 28 maggio 2015, 14:35

Micro-criminalità dilagante: super lavoro della polizia

Truffe ai danni di anziani, tentativi di furto a Mediaworld e all'Oviesse: mattinata impegnativa per gli agenti di polizia, chiamati ad intervenire in diversi episodi di micro-criminalità, ormai dilagante anche nella nostra città


giovedì, 28 maggio 2015, 14:27

Tenta due furti in due giorni: ancora beccato

Il lucchese di 42 anni, arrestato la scorsa notte con l'accusa di rapina impropria al distributore di carburante Esso di via del Brennero, ieri si è reso responsabile di un nuovo tentativo di furto, cercando di rubare la borsa ad una signora


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px