Anno 3°

mercoledì, 30 luglio 2014 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca : arresti choc

Favilla indagato per concorso in corruzione. Il prefetto sospende Chiari dall'incarico di assessore

giovedì, 16 giugno 2011, 14:28

Nuova, pesante mazzata sulla testa del sindaco di Lucca Mauro Favilla: secondo quanto emerso dalle indagine il primo cittadino di Lucca sarebbe indagato per il reato di concorso in corruzione. Il suo ruolo nell'intera vicenda è, sicuramente, da definire, ma, a quanto sembra, gli investigatori ritengono che non sia completamente estraneo alla rete di interessi tessuta dall'assessore Chiari e dai tecnici coinvolti nell'inchiesta. Per quanto riguarda eventuali altri indagati è confermata l'iscrizione nell'apposito registro il dirigente della Soprintendenza ai beni artistici e culturali Francesco Cecati.

Nella giornata di oggi i legali della difesa hanno incontrato i propri assistiti nel carcere di San Giorgio. Marco Chiari e Maurizio Tani sono assititi dagli avvocati Cesare Marzaduri e Carlo Di Bugno. Dopo aver esaminato le carte, è probabile che venga presentato ricorso al tribunale della Libertà per la scarcerazione dei due detenuti. Sempre in mattinata il pubbblico ministero ha ascoltato alcuni dirigenti/dipendenti della Valore SpA.

In attesa di quanto deciderà la giunta e in particolare il sindaco Favilla per quanto riguarda la posizione dell'assessore Marco Chiari, da ieri in carcere a seguito delle indagini della magistratura per casi di corruzione, c'è già il primo provvedimento non giudiziario nei confronti dell'arrestato.

Il prefetto Alessio Giuffrida, avvelendosi delle facoltà concesse dalla legge, in particolare dall'articolo 59 comma 6 del D. Lgs 18 agosto 2000 (Testo Unico sugli Enti Locali) ha sospeso Chiari dalla carica di assessore sino a quando lo stesso sarà interessato dalla misura coercitiva degli arresti. Giuffrida ha immediatamente preso la decisione una volta ricevuta la comunicazione formale dell'avvenuta ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Giorgio.

Tra poco piu di un'ora avrà inizio il Consiglio comunale in cui sono attese le dichiarazione del sindaco Favilla, nonché le prese ufficiali dei singoli partiti presenti a palazzo Santini dove dovrebbero radunarsi anche i manifestanti che chiedono le dimissioni del sindaco e dell'intera giunta.

 

 


Questo articolo è stato letto 199 volte.


tesorino-azzurrina-acqua


ccrpt


essenza lucca


san francesco cassa risparmio


Affatato Schirru


panda 2013-2014


casina rossa


il cuore Lucca


Fiorenzo Sernacchioli - Arte non scolpita


Altri articoli in Cronaca


Shaker


martedì, 29 luglio 2014, 15:45

Bambini bielorussi ricevuti dal questore Cracovia

I bambini, ai quali il questore ha regalato un cappellino ed una maglietta della polizia di stato, accompagnati dall'assistente capo della polizia di stato, Rosella Simoncelli, organizzatrice dell'iniziativa benefica, sono saliti a bordo delle volanti ed hanno visitato la centrale operativa


martedì, 29 luglio 2014, 13:40

Imprenditori arrestati per bancarotta fraudolenta alla Magiplast

Un lucchese di 52 anni e un romano di 45, sono stati arrestati dalla guardia di finanza accusati di molteplici reati: bancarotta fraudolenta e documentale, falsità ideologica e materiale, emissione di fatture soggettivamente inesistenti, distruzione delle scritture contabili e omessa presentazione della dichiarazione dei redditi


Innocenti


lunedì, 28 luglio 2014, 18:55

In pochi per l'ultimo addio a Lilio Giannecchini

“Onore e gloria al comandante Toscano!”. Sono le ultime parole rivolte al partigiano Lilio Giannecchini, scomparso ieri a 89 anni, da una militante Anpi fuori la chiesa di piazza San Pietro Solimaldi, dove si è celebrato il funerale non senza qualche polemica


lunedì, 28 luglio 2014, 17:13

Allerta meteo

La Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità moderata ed ha adottato lo stato di Allerta 1 per il fenomeno di pioggia e temporali nelle zone A2,A3 e A4, rispettivamente Versilia, Serchio e Basso Serchio.


Puccini Festival


lunedì, 28 luglio 2014, 16:56

Rissa in un bar sul viale Europa: scatta la denuncia

Alle 6.15 due volanti sono accorse presso un bar sul viale Europa dove era stata segnalata una rissa in atto. Quando i poliziotti sono giunti sul posto hanno trovato un giovane, nato in Romania ma residente a Lucca, con evidenti escoriazioni sul volto ed in altre parti del corpo


lunedì, 28 luglio 2014, 16:49

Tentato furto all'Esselunga di S.Concordio: denunciato un marocchino

Si tratta di M.T. nato in Marocco e residente a Lucca, incensurato, e in possesso di regolare permesso di soggiorno 


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px