Anno 5°

giovedì, 27 aprile 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca

"Non c'è bisogno di 14 vaccini per andare a scuola"

lunedì, 20 marzo 2017, 21:09

Il gruppo di genitori di Lucca per la libera scelta annuncia che il 26 marzo alle 15 sulle mura di Lucca presso la Casa dei Diritti dei Bambini Baluardo San Paolino organizzerà un evento rivolto a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle problematiche inerenti la possibile approvazione della proposta di Legge Regionale denominata “Disposizioni in merito alle Vaccinazioni per i minori di età nella quale si stabilisce come requisito l'aver effettuato 14 vaccini, tra 'obbligatori' e raccomandati per accedere agli asili nido, ai servizi integrativi per la scuola d'infanzia e alle scuole d'infanzia. Per l'occasione i bambini saranno intrattenuti con giochi e attività. L'invito è rivolto a tutti i genitori, in particolare a quelli con bimbi in età prescolare (0-6 anni) che potrebbero essere esclusi dai servizi a loro dedicati perchè non in regola con il calendario vaccinale seppure in ottima salute.

Nel nostro paese non esiste nessuna epidemia o rischio di contagio nelle scuole. (Comunicato Ministero della Salute 3 gennaio 2017). La nostra regione è tra quelle che mantiene la percentuale di coperture vaccinali fra le più alte d'Italia. Quindi oltre a non capire la necessità di un simile provvedimento non ne capiamo l'utilità. 

Le famiglie che sono critiche nei confronti della pratica vaccinale cosi come viene proposta, non cambieranno idea perchè costretti, anzi l'obbligo rafforzerà dubbi e paure. L'unico risultato che si produrrà sarà la discriminazione dei bambini e delle loro famiglie che dovranno trovare soluzioni alternative per continuare il loro percorso educativo e formativo, creando ulteriori difficoltà economiche in un contesto già estremamente provato dalla crisi economica. 

Le notizie più recenti parlano di un allarme relativo al morbillo ed evidenziano che nel mese di gennaio 2017 si sono avuti in Italia 238 casi. L’andamento del morbillo, è risaputo, si manifesta con andamento ciclico, ogni 3-5 anni. Sostenere l 'esistenza di un incremento del 230% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (2016) è fuorviante poiché il confronto va fatto con il dato del gennaio 2014 che evidenzia un numero di casi superiori pari a 82 unità e un dato complessivo di 320 casi.

Probabilmente il morbillo sarà il tormentone dei prossimi mesi, ma, come dimostrato, l'andamento del fenomeno non è riconducibile all'eventuale calo vaccinale.

 


Questo articolo è stato letto 635 volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


panda 2016


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


top speed autolavaggio


giovedì, 27 aprile 2017, 15:09

Eureka! Funziona! 28 giocattoli e centinaia di bambini attesi alla Chiesa dei Servi

28 giocattoli e centinaia di bambine e bambini alla finale provinciale di "Eureka! Funziona!", venerdì 28 aprile a Lucca. Ecco i prototipi finalisti, selezionati fra i quasi 200 realizzati nelle 19 scuole di Lucca e provincia che hanno partecipato al concorso di Federmeccanica patrocinato dal MIUR, che viene organizzato da tre anni anche...


giovedì, 27 aprile 2017, 12:05

A 85 anni in auto contromano sull’A/11: proposta dalla Polstrada la revoca della patente

La polizia stradale di Lucca, dopo la strage sfiorata ieri pomeriggio al casello cittadino a causa di una signora di 85 anni che aveva imboccato contromano l’A/11, sta preparando un rapporto alla prefettura, affinché sia revocata la patente di guida alla donna


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 aprile 2017, 19:12

Giornalisti contro il Pensiero Unico e una rivoluzionaria d'eccezione: Ida Magli

"Siamo partiti - ha spiegato Barbara Pavarotti - dall'idea di chiamare giornalisti che con le loro inchieste hanno squarciato veli e fatto crollare tabù, ma giornalisti del genere sono merce rara, così abbiamo pensato che ci sono dei temi di interesse mondiale su cui esistono grandi giornalisti contro".


mercoledì, 26 aprile 2017, 17:38

Striscioni inneggianti alla libertà vaccinale, il comitato esulta

Il 25 aprile in numerosissime città toscane sono apparsi striscioni inneggianti la libertà di scelta in tema vaccinale e contro l’obbligo vaccinale per l’accesso a nidi e scuole d’infanzia proposto nella proposta di legge Rossi-Saccardi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 aprile 2017, 10:03

"Non la solita panchina" in piazza San Salvatore. Continua la missione de "la città delle donne"

Un nutrito gruppo di donne, ma anche di uomini, si è radunato martedì sera 25 aprile alle 19.30 presso la panchina rossa di piazza San Salvatore, simboleggiante il contrasto verso la violenza sulle donne, che sabato notte è stata oggetto di vandalismo


martedì, 25 aprile 2017, 17:56

I genitori che si ribellano alla vaccinazione obbligatoria si mobilitano con un loro... 25 Aprile contro il Regime del Pensiero Unico

Con questo comunicato, i genitori del gruppo “Lucca Versilia uniti per la libertà vaccinale” esprimono solidarietà al dottor Roberto Gava, radiato dall’Ordine dei Medici di Treviso, colpevole solo di aver espresso posizioni critiche nei confronti della vaccinazione obbligatoria di massa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px