Anno 5°

domenica, 28 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca

Caso Madia, sarà una commissione interna a giudicare il presunto 'plagio' del ministro

martedì, 18 aprile 2017, 09:25

di aldo grandi

Il consiglio direttivo della scuola di alti studi Imt di piazza San Ponziano, dopo aver ascoltato il parere di uno dei più illustri esperti di diritto amministrativo, professore ed avvocato, Marcello Clarich, ha nominato la commissione interna che esaminerà il caso del presunto 'palgio' della tesi di dottorato del ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia. La scelta di avvalersi di una commissione interna deriva dalla osservanza di una legge, la 241 del 7 agosto 1990, che ne prevede la nomina in questi casi. 

La commissione ha ricevuto il mandato di esaminare la sussistenza di elementi di criticità, in particolare con riguardo alla fattispecie di plagio, al fine di consentire al direttore Pietro Pietrini che sarà l'ultimo a decidere, se esistono i presupposti per andare avanti o archiviare la pratica. La commissione, quindi, non entrerà nel merito del contenuto scientifico della tesi di dottorato, peraltro mai messo in discussione, bensì dovrà approfondire e eventualmente rilevare gli aspetti inerenti il presunto plagio. 

Qualora il direttore, poi, sulla base del lavoro della commissione, dovesse riscontrare l'esistenza delle caratteristiche del plagio, allora procederà con l'applicazione del cosiddetto procedimento di autotutela per proteggere il prestigio e l'onorabilità della scuola stessa.

La nomina di una commissione interna ai sensi della legge rappresenta un atto propedeutico all'eventuale e successivo avvio del procedimento di autotutela che potrebbe, a quel punto, anche prevedere la nomina di una commissione esterna.

La direzione dell'istituto ha, così, voluto, da un lato osservare strettamente il percorso che la legge prevede in questi casi, dall'altro farlo nel più breve tempo possibile consapevole delle implicazioni reputazionali e della ferma volontà di fare chiarezza sull'intera vicenda.


Questo articolo è stato letto 2072 volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


panda 2016


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


top speed autolavaggio


domenica, 28 maggio 2017, 11:51

Si è spenta a 110 anni Candida Bellotti, la suora più anziana del mondo

Ha lasciato questa terra con la serenità che l’ha sempre contraddistinta nei suoi 110 anni di vita. È morta ieri a Lucca, nella sede delle Ministre degli Infermi di via Elisa, 4, suor Candida Bellotti, la religiosa di origini venete che si era distinta per la sua straordinaria longevità


sabato, 27 maggio 2017, 21:10

Ciclista contro macchina. Grave incidente alla rotonda di Antraccoli

Grave incidente stradale avvenuto questa mattina attorno alle ore 11 sulla via Romana, alla rotonda di Antraccoli al confine con Capannori, dove un ciclista amatoriale, M.T. le sue iniziali, che proveniva, pare, da Altopascio, si è scontrato contro un'autovettura proprio sulla rotonda


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 27 maggio 2017, 20:34

Un cancello aperto sulle mura… 70° anniversario del Villaggio del Fanciullo

Dopo il successo dei festeggiamenti di questo pomeriggio sabato 10 giugno, alle ore 21, nella Chiesa Monumentale dei Servi si terrà un concerto per festeggiare nuovamente i 70 anni del Villaggio del Fanciullo


sabato, 27 maggio 2017, 13:01

Summer Festival, al via il montaggio palco

Virtuale taglio del nastro, questa mattina in piazza Napoleone, per i lavori del montaggio palco di quella che sarà l'edizione numero venti del Summer Festival. Giá dalle ore sette, infatti, i primi tir carichi di palerie e pancali, hanno iniziato ad entrare in città 


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 27 maggio 2017, 12:03

Coltivavano marijuana in casa: denunciate tre persone

Le coltivazioni si trovavano a Lucca, in via Giorgetti e in via Fenoglio. I tre denunciati in stato di libertà sono giovani tra i 30 e i 35, operai, due dei quali già segnalati per consumo di stupefacente


venerdì, 26 maggio 2017, 17:13

Porta i bimbi in gita, ma il bus ha le gomme lisce: fermato dalla Polstrada

La polizia stradale di Lucca ha fermato, nei giorni scorsi, un bus diretto a Firenze con a bordo 22 bambini di una scuola elementare in gita d’istruzione. Il pullman stava imboccando il casello di Pisa, ma lì era presente una pattuglia della Sottosezione di Viareggio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px