Anno 5°

domenica, 19 novembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Nasconde in casa la madre morta da dieci anni per riscuotere la pensione

giovedì, 20 aprile 2017, 15:13

di filippo palazzoni

Una storia incredibile venuta alla luce quasi per caso. Dopo che alcuni vicini di casa hanno dato l'allarme avvisando gli uomini del commissariato di Pescia, questi sono intervenuti questa mattina al secondo piano interno 22 di un edificio situato in via Guglielmo Marconi 75/a a Pescia in località Alberghi.

Nelle settimane passate erano giunte svariate segnalazioni che parlavano di una finestra lasciata aperta sia col freddo sia con il caldo, sia di giorno sia d'estate e di una donna, anziana, che non si vedeva più in giro da tempo. A quel punto sono scattate le indagini e i relativi appostamenti fino al momento in cui è statod eciso di intervenire direttamente.

Questa mattina, una volta varcata la soglia d'ingresso e passata al setaccio l'abitazione, dove viveva una donna e dove abita ancora la figlia, gli agenti si sono trovati davanti uno spettacolo raccapricciante. In una camera da letto chiusa sistematicamente a chiave, infatti, avvolto tra alcuni cenci, c'era il cadavere di una donna, ormai in stato di avanzata decomposizione, irriconoscibile. Il cadavere, appunto, della mamma, Marina Bruni, classe 1927 morta, a quanto pare, addirittura dieci anni fa.

La figlia, Cinzia Del Tredici, nullatenente, è stata ascoltata dagli uomini del commissariato e successivamente trasferita negli uffici per gli accertamenti necessaro a fare chiarezza su un caso che non ha precedenti. La donna ha continuato a riscuotere la pensione della madre per tutto questo tempo, ma gli investigatori vogliono vederci chiaro e stabilire, innanzitutto, le cause della morte nonostante essa sia avvenuta tanto tempo fa. Sono stati chiamati anche gli esperti della scientifica e informato il magistrato di turno che ha dato il via libera alla rimozione dei resti che saranno adesso esaminati anche da un medico legale. L'autopsia si terrà domani pomeriggio all'obitorio del S. Jacopo di Pistoia. La vicenda è stata presa in carico dagli uomini della squadra mobile di Pistoia.

Foto Antonio Tortorella


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



il casone


bonito400


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


top speed autolavaggio


sabato, 18 novembre 2017, 13:34

Insediato il nuovo consiglio direttivo dell'Aido Lucca dopo il commissariamento

Fruzzetti ha tessuto una fitta rete di incontri con tutti i gruppi comunali attivi del suo territorio di competenza e in data 11 novembre si è tenuta l’assemblea costitutiva e l’insediamento del nuovo consiglio direttivo


sabato, 18 novembre 2017, 10:58

Ruttan Tour all'interno del centro storico

Un nostro amico fotografo si è divertito a immortalare alcuni aspetti non proprio edificanti della nostra città a testimonianza di una certa trascuratezza


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 18 novembre 2017, 10:54

Raccolta vestiario in via per S. Alessio: qualcosa non va?

Ecco come si presentava, ieri mattina in via per S. Alessio, la colonnina deputata alla raccolta di generi di vestiario. Forse qualcuno la utilizza per... immersioni?


venerdì, 17 novembre 2017, 13:27

Bollettini truffa dopo l'iscrizione alla Camera di Commercio: Giorgio Bartoli mette in guardia

Nemmeno il tempo di iscriversi alla Camera di Commercio che arrivano immediatamente, all'indirizzo dell'impresa appena registrata, bollettini di fantomatiche aziende che offrono servizi di marketing e pubblicità su piattaforme situate a Malta o chissà dove


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 17 novembre 2017, 12:49

A Lucca si celebra la “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”

Per celebrare la “Giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada”, ricordando tutte le vittime di incidenti stradale e i loro familiari, domenica 19 novembre 2017 anche in provincia di Lucca ci sarà un momento di ricordo e riflessione, con una cerimonia che si svolgerà alle ore 15:30 in località...


venerdì, 17 novembre 2017, 12:34

Porta Elisa intitolato a Erbstein, l'AIAC approva

L’Associazione Italiana Allenatori di Calcio e il suo presidente, Renzo Ulivieri, appoggiano la proposta di intitolare lo stadio Porta Elisa di Lucca alla memoria di ErnőEgriErbstein. L'idea è stata proposta da diversi ambienti cittadini lucchesi e poi ripresa in un ordine del giorno dai consiglieri di maggioranza che appoggiano l'attuale...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px