Anno 5°

lunedì, 24 luglio 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

"Salviamo il polmone verde della zona est di Lucca". Comitato Antraccoli dal sindaco per rivedere il progetto

venerdì, 21 aprile 2017, 16:23

di gabriele muratori

Comitato paesano di Antraccoli sempre sul piede di guerra, per contrastare la realizzazione del centro polifunzionale, che secondo la variante urbanistica, dovrebbe sorgere nel parco del paese. "Salvaguardiamo uno degli ultimi polmoni verdi della città ancora in essere" questo è uno dei cardini principali esposti dal presidente del comitato Lido Moschini, ex assessore comunale, che assieme ad Amedeo Santi, vice presidente, e Eugenio Santelli di Casapound, membro del comitato, si battono per dar voce alla comunità di Antraccoli, che fino ad oggi pare, in buon numero, sfavorevole alla realizzazione di tale progetto. "Questa mattina abbiamo depositato al protocollo generale ben 257 firme di altrettanti cittadini contrari alla trasformazione del parco di Antraccoli - afferma Moschini - e le stesse sono state poi recapitate al sindaco Tambellini che ci ha ricevuto immediatamente mostrandosi ben disponibile ad ascoltare le nostre ragioni". Uno dei punti chiave sorretti dal comitato, pare sia la scarsa pubblicità del progetto, quindi sconosciuto a molti cittadini. "Si parla molto di strumentalizzazione in riferimento alla nostra protesta - continua Moschini - ma i fatti parlano chiaro: il progetto divide il paese anziché unirlo, il sindaco ha espressamente dichiarato che non esiste comunque un progetto concreto, ed infine la commissione urbanistica comunale si è dichiarata contraria alla realizzazione dell'opera". D'altro canto, il comitato non si dichiara contrario alla costruzione del centro, bensì favorevole, ma in altra zona più consona, che necessiti di maggior riqualificazione, lasciando intatto un terreno a verde, frequentato da molti lucchesi e capannoresi, e che recentemente ha visto la piantumazione di una serie di nuove piante. 

 Il comitato sta attualmente valutando la possibilità di presentare un esposto alla procura, e addirittura, viene contestato il fatto che all'interno del consiglio comunale ci siano due consiglieri di parte interessata che naturalmente spingono per la realizzazione del centro, e che per correttezza dovrebbero assentarsi dalle sedute relative. Non viene risparmiato nemmeno il lato viabilità, che creerebbe problemi alle consistenti modifiche alle strade private adiacenti il parco. Non per ultimo, il comitato vuole evitare che si crei un precedente, ovvero che un'associazione abbia la possibilità di costruire su di un terreno comunale, scatenando un'eventuale richiesta da parte di tante altre associazioni che popolano il volontariato lucchese, e quindi alimentando disparità che inequivocabilmente potrebbero crearsi in futuro. Moschini lamenta poi una grande assenza degli ambientalisti - "Siamo meravigliati del silenzio dei verdi, legambiente e vvf. Dove sono?". Il comitato ha poi invitato il sindaco Tambellini a svolgere un accurato sopralluogo nel quartiere di Antraccoli perché si renda ben conto che ci sono altre migliori collocazioni, e come lui, la stessa richiesta verrà presentata agli altri candidati a sindaco che si proporranno per le imminenti elezioni comunali. 

"Non abbasseremo la guardia sulla nostra missione" - concludono i tre principali referenti del comitato - "e ci batteremo fino all'ultimo per  mantenere in vita il polmone verde della zona est di Lucca".

 


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


bonito400


panda 2016


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


top speed autolavaggio


domenica, 23 luglio 2017, 14:59

Clandestino in bici sulla A11 a Chiesina Uzzanese: e ora sospendete anche noi!

Ecco qua. Anche a queste latitudini ci sono clandestini che viaggiano sull'autostrada in bicicletta per colpa di chi, Laura Boldrini in primis, ha permesso una invasione incontrollata come quella che stiamo vivendo


sabato, 22 luglio 2017, 13:03

Mortacci tua: all'obitorio un cadavere che viene e che... non va

All'obitorio di Lucca arriva un cadavere da Prato per effettuare un'autopsia, ma non è accompagnato da alcuna autorizzazione firmata dall'apposito ufficio comunale. E scoppia lo scandalo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 21 luglio 2017, 22:07

Obitorio di Lucca: "Tutte le operazioni nei tempi previsti"

In risposta all'articolo 'Caos all'obitorio', la Medicina Legale di Lucca evidenzia che nelle giornate del 19 e 20 luglio non si sono verificati disservizi nella messa disposizione dei congiunti di cadaveri destinati a cremazione


venerdì, 21 luglio 2017, 16:15

Ferri chirurgici con la ruggine, rischio infezioni al San Luca

Allarme infezione all'ospedale San Luca dove, all'interno dei cestelli contenenti i ferri chirurgici, su forbici e pinze sono state individuate tracce di ruggine. Dall'inizio dell'anno ci sono già stati diversi casi di infezione. L'Asl risponde, ma è una risposta che non dice nulla


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 21 luglio 2017, 15:23

Libertà vaccinale, il giorno dopo la fiaccolata a Lucca: politici vacanti

Circa 1500 persone ieri sera hanno manifestato pacificamente il loro disappunto verso questa legge. Legge che interdirà l’ingresso a scuola a settembre ai bambini da 0 a 6 anni che non saranno in regola


venerdì, 21 luglio 2017, 14:07

Rischio black-out nel centro storico, via ai lavori dell'Enel

Rischio black-out per la zona del centro storico limitrofa a piazza Anfiteatro. Verrà sostituito il cavidotto principale che va da via del Portico a via San Gregorio. Gli assessori Marchini e Mercanti: “Lavori urgenti. Abbiamo chiesto di limitare il più possibile disagi per residenti e commercianti”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px