Anno 5°

giovedì, 27 aprile 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cultura e spettacolo

Al museo della Liberazione verrà inaugurato uno spazio dedicato agli esuli istriani, fiumani e dalmati

lunedì, 20 marzo 2017, 17:01

Venerdì 24 marzo alle 10 a Lucca, presso il Museo della Liberazione, a 70 anni dal trattato di Pace di Parigi, verrà inaugurata una vetrina dedicata alla storia dell'Esodo Istriano Fiumano e Dalmata, per ricordare e restituire dignità a questa pagina di storia per troppi anni dimenticata.

Interverranno all'evento Nadia Stossi, Delegata nominata per ANVGD di Lucca, Andrea Giannasi, Direttore Scientifico del  Museo della Liberazione di Lucca, e Matteo Garzella, Presidente consiglio comunale di Lucca.

Con il trattato di pace del 1947 l'Italia perse vasti territori dell'Istria e della fascia costiera, e quasi 350 mila persone scelsero davanti ad una situazione difficile e pericolosa di lasciare le proprie terre natali destinate ad essere jugoslave per ricongiungersi con la madrepatria e proseguire la loro vita in Italia.

Intere famiglie impacchettarono le loro poche cose e si lasciarono alle spalle le loro città, le case, le radici. Davanti a loro difficoltà, povertà, insicurezza, e spesso diffidenza per ragioni politiche. Centonove furono i campi profughi sparsi in tutte le città italiane, che li accolsero. Tra questi, molti si stanziarono anche nella città di Lucca, all'interno del Real Collegio e in altri edifici per lo più vicini alla Manifattura Tabacchi, nei quali organizzarono per anni la loro vita.

A Lucca dunque per la prima volta sarà possibile vedere documenti, oggetti, della memoria dell'Esodo al fine di poter raccontare anche la storia di chi subì la profonda umiliazione dell'essere allontanati dalla propria terra.

Il Museo della Liberazione nel ricordare gli orrori di tutti i totalitarismi intende dunque ricordare anche le barbarie, fasciste, naziste e comuniste compiute nella penisola balcanica ai danni delle popolazioni civili e dei gruppi italiani, sloveni, croati e serbi.

Per informazioni è possibile rivolgersi all'Associazione NazionaleVenezia Giulia e Dalmazia - delegazione LUCCA - Nadia Stossi 338.2256634- anvgd.lucca@gmail.com


Questo articolo è stato letto 394 volte.




prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra-liceo-internazionale


Affatato Schirru


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


top speed autolavaggio


giovedì, 27 aprile 2017, 15:06

Riprende il Festival di Pasqua e Pentecoste: concerti in anteprima nazionale per la 18^ edizione

Il Festival di Pasqua e Pentecoste giunge alla sua 18esima edizione, sotto la direzione artistica di Andrea Colombini, riproponendosi come uno degli eventi più longevi e di successo della stagione di musica classica, cameristica e borderline della città di Lucca


giovedì, 27 aprile 2017, 12:26

La Polifonica Lucchese festeggia 50 anni di musica

Il primo appuntamento il 7 maggio in San Martino nell'ambito di Lucca Classica Music Festival. Il 2017 rappresenta una tappa importante per una delle più amate istituzioni musicali di Lucca, la Polifonica Lucchese, che quest'anno festeggia il cinquantesimo anniversario


prenota_spazio


mercoledì, 26 aprile 2017, 19:49

Passeggiata gotica notturna a lume di candela

Dopo lo straordinario successo della scorsa stagione - con circa 6 mila partecipanti in sei diverse città italiane - a grande richiesta il circuito nazionale de Il Circolo del Gotico sbarca per la prima volta in Toscana con il suo format estivo delle “Passeggiate gotiche notturne a lume di candela”


mercoledì, 26 aprile 2017, 15:09

Palazzo Ducale restituito alla cittadinanza nel giorno del 72° anniversario della Liberazione

Nell'ambito delle celebrazioni del 25 aprile, iniziate con la Messa nella chiesa di San Michele, officiata dall'Arcivescovo di Lucca Italo Castellani, proseguite alle 10,30 con la cerimonia ufficiale nel rinnovato Cortile degli Svizzeri di Palazzo Ducale e culminate con la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti in piazza XX Settembre


celsius


mercoledì, 26 aprile 2017, 13:04

Boccherini Open: "… Non si suonare se non si suona in compagnia"

Giovedì 27 aprile alle 21 nell’auditorium di piazza del Suffragio, l’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” dedica una serata alla tradizione dell’intavolatura, la tecnica di scrittura musicale diffusa fino al Cinquecento e al Seicento


martedì, 25 aprile 2017, 17:46

Dance Meeting, la favola musicale 'Pierino e il lupo' con l'orchestra del Boccherini

Si rinnova la collaborazione tra l’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” e il Dance Meeting, con un mosaico di eventi che vedrà coinvolti oltre 1000 danzatori professionisti e semplici amatori provenienti da tutto il mondo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px