Anno 5°

domenica, 24 settembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Robbie Williams, artista di... peso ancora capace di infiammare la platea

domenica, 16 luglio 2017, 00:52

Lo aveva promesso due anni fa, subito dopo la fine del suo concerto, primo a Lucca e al Summer Festival e ha mantenuto la parola. L'artista inglese è sceso in Italia e piovuto in piazza Napoleone accolto da migliaia di fans che gli hanno tributato un'attestazione di amore pressoché infinita, perdonandogli qualche chilo in più rispetto alla prima volta e un taglio di capelli da bravo ragazzo non proprio in linea con le sue precedenti performances

Il concerto visto dalla tribuna antistante il palco permette di osservare da vicino il pubblico che siede in tribuna Vip oltre a quello che riempie piazza Napoleone. Ebbene, numerosi gli stranieri ed è indubbio e a dispetto di chi apre bocca tanto per dare fiato, che il Summer Festival rappresenta uno straordinario veicolo di conoscenza e diffusione del nome e del brand di Lucca. C'è gente che è arrivata e che arriva, per assistere ai concerti, da tutto il mondo e si può essere sicuri che lo stesso Robbie Williams, che adesso ha persino imparato qualche parola in italiano e ha più volte pronunciato il nome della città che lo ospita, da qualche parte e con qualcuno parlerà della meraviglia di questa meravigliosa perla che in troppi danno per scontata.

Tornando al concerto, Robbie Williams si è presentato sul palco indossando una gonnellina che aveva poco anche di scozzese e, sotto, un bel paio di mutande nere che l'artista non ha voluto certamente nascondere esibendole, anche a parole tanto per evitare malintesi, al pubblico. Provocatorio, a volte anche sboccato - più di una - guascone, sicuramente molto Narciso, lo sguardo, però, buono e generoso, Williams ha dedicato un'ora e poco più, forse un'ora e mezza o giù di lì all'esecuzione di molti pezzi del suo repertorio che hanno, indiscutibilmente, attratto applausi e la partecipazione diretta e canora dei fans. 

Forse non al meglio come brani nuovi da proporre, sicuramente il cantante d'Oltremanica ha, però, mostrato un feeling particolare con questa seconda tappa lucchese, dialogando, chiamando sul palco - ma anche l'altra volta era accaduto - una ragazza peraltro lucchese che è andata in visibilio - e come biasimarla? - duettando, si fa per dire, con lei come se fosse Nicole Kidman. Papà Williams ha anche ricordato la figlia aggiungendo che sarebbe stata di fronte al televisore a guardarlo, ma che, in altra circostanza, chiede alla mamma se, finito lo spettacolo in Tv del celebre genitore, può guardare quello che le piace.

Commozione a tratti negli occhi di questo straordinario artista che oltre ad essere un cantante dalla voce calda e accattivante è un grande interprete di se stesso, capace di intrattenere il suo pubblico senza concedergli un attimo di tregua, partendo gasatissimo e quasi 'schizzato' per poi concludere con sapiente melodia.

Belle le sue canzoni, le classiche, interpretate anche dagli spettatori che non hanno mai mollato e mai lo hanno lasciato solo. Brave e belle, bellissime e provocanti le sue ballerine con le scarpette da danza che per tutta la durata del concerto hanno danzato ancor più che ballato, al ritmo della sua musica in costumi decisamente succinti.

Alla fine della performance, che ha visto l'esecuzione di alcune cover e che si è conclusa con la canzone di Frank Sinatra My Way, scritta da Paul Anka ed eseguita nel 1968 per la prima volta, tutti i componenti della sua squadra si sono schierati in fila di fronte alla piazza per ricevere il giusto tributo. 

E' stato uno spettacolo intenso, dove la scenografia ha aiutato la musica e la voce del protagonista indiscusso di questo ennesimo colpo messo a segno da Mimmo D'Alessandro. Anche qui, al Summer per intenderci, si danno troppe cose per scontate senza rendersi conto di che cosa significa portare a Lucca artisti di questo calibro, ma, in particolare, che ci sarebbero città disposte a fare carte false per poterselo permettere. 

A. G.


Questo articolo è stato letto volte.




prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra-liceo-internazionale


Affatato Schirru


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


top speed autolavaggio


domenica, 24 settembre 2017, 13:23

Da Lucca a Madrid... e ritorno. Una conferenza per raccontare la musica di Boccherini

José Antonio Boccherini Sánchez, discendente diretto di Luigi Boccherini e presidente della Asociación Luigi Boccherini di Madrid, sarà uno dei protagonisti della conferenza in programma lunedì 25 settembre alle 17.30 all'auditorium del Suffragio 


domenica, 24 settembre 2017, 01:21

L'energia dei Rolling Stones infiamma Lucca

55 mila persone nel campo Balilla, ai piedi delle Mura, per la quinta tappa del No Filter Tour sono state travolte dall'energia dirompente del gruppo britannico


prenota_spazio


venerdì, 22 settembre 2017, 19:15

Cantone e Caringella: «Combattere la corruzione per salvare il paese»

«La corruzione in Italia? Vale 10 miliardi all'anno, ma in realtà muove molto di più». È con i numeri che il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone e il presidente di Sezione del Consiglio di Stato Francesco Caringella danno subito al pubblico che affolla la chiesa di S.


venerdì, 22 settembre 2017, 11:59

La messa a quattro di Giacomo Puccini con la Polifonica Lucchese e i solisti Giorgio Berrugi e Gabriele Viviani

Era il 12 luglio del 1880, festa di San Paolino, quando Giacomo Puccini, studente appena ventiduenne, si presentò ai concittadini con il frutto del suo apprendistato, una messa ‘intiera’, che gli avrebbe consentito di conseguire il diploma di composizione, come da tradizione lucchese


celsius


venerdì, 22 settembre 2017, 10:28

“Suoni di Lucca”, recital del pianista Jin-Hyeon Lee

Rassegna Musicale “Suoni di Lucca” - Musica a  Palazzo Pfanner,  propone ed organizza per Domenica 24 settembre, ore 21 il quarto appuntamento con la buona musica,  in programma il “Recital del Pianista “Jin-Hyeon Lee”


venerdì, 22 settembre 2017, 10:20

Il rapper Ghemon presenta allo Sky Stone and Songs il suo nuovo disco ‘Mezzanotte’ e incontra i fans

Terzo appuntamento settembrino con gli Instore dello Sky Stone and Song: il 26 settembre a partire dalle 18, infatti, sarà in piazza Napoleone il rapper Ghemon, che presenterà ai suoi fans il nuovo disco, ‘Mezzanotte’, disponibile da oggi (venerdì 22)


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px