Anno 5°

lunedì, 23 gennaio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

prenota_spazio

Economia e lavoro

La pedana sensoriale, una invenzione lucchese che sta girando l'Italia

mercoledì, 11 gennaio 2017, 19:50

di eliseo biancalana

"Una sensazione bellissima", l'aveva giudicata Gerry Scotti. La pedana sensoriale, inventata dal lucchese Alfredo Di Gino Puccetti, continua a riscuotere apprezzamenti in giro per l'Italia. Dopo che poco tempo fa era apparsa su Canale 5 durante il programma "Tu si que vales" (dove era stata provata dal popolare conduttore televisivo), il 13 gennaio sarà portata a Chieti al convegno "Qualità della vita e percorsi riabilitativi nei disturbi dell'udito in età evolutiva", organizzato dall'Università degli Studi G. D'Annunzio Chieti-Pescara. "Mi hanno chiamato per presentare la pedana come ausilio riabilitativo sui bambini" spiega Puccetti in questo colloquio con La Gazzetta di Lucca.

La pedana sensoriale è costruita in legno ed è in grado di trasformare i suoni in vibrazioni. "La particolarità – afferma Puccetti – è che usa un sistema a trasduzione, per cui le vibrazioni si formano sulla superficie della pedana e quindi sono molto precise e rispecchiano il segnale che noi andiamo ad avviare. Se noi mettiamo un mare, possiamo sentire il rumore, possiamo sentire la vibrazione fisicamente e avvertire il movimento dell'onda, così come le bolle sott'acqua". Secondo il suo inventore, si tratta di uno strumento che può prestarsi a diversi usi, sia in ambito riabilitativo che in quello più strettamente legato al benessere. "Serve a fare diversi tipi di terapie: logopedia, musicoterapia, danzaterapia, ascolto corporeo, massaggio sonoro" sostiene Puccetti, che ha ideato la pedana per una ragione strettamente personale. "L'idea nasce da un bisogno – ammette – ho un bimbo sordo profondo e avevo bisogno di metterlo in contatto con il mondo dei suoni. Volevo fargli capire che i suoni si possono toccare, volevo fargli capire che quando apriamo la bocca emettiamo un suono". Sul mercato esistevano già prodotti simili, ma li riteneva insoddisfacenti. "Non avevano i requisiti che secondo me erano basilari per essere adoperati: avere una purezza di vibrazione e di suono". Da qui l'idea di inventare qualcosa di nuovo e, dopo averne verificata l'efficacia con il figlio, di proporlo anche fuori dall'ambito domestico. A Lucca pare ci siano già due scuole che hanno adottato la pedana. "In ambito scolastico può essere usata insieme da chi ha un handicap e da chi non ce l'ha, facendo integrazione" spiega.

L'invenzione ha avuto diversi riscontri benevoli, soprattutto dopo l'apparizione su Mediaset, a cui ha preso parte lo stesso Puccetti. Ma qual è stata la soddisfazione più grande? "È quando vedo le reazioni dei bambini sulla pedana. – Risponde - È veramente una cosa bellissima poter vedere che hai fatto qualcosa e che questo qualcosa può dare un risultato positivo a delle persone in difficoltà."

 

Nella foto: Alfredo Di Gino Puccetti.


Questo articolo è stato letto 1557 volte.


carismi san miniato


Giribon Intimo Lucca 2016



essegi


Marco Catelli affitti


essenza lucca


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


top speed autolavaggio


sabato, 21 gennaio 2017, 18:04

"Non c'è' alcun esubero, Carrefour a Lucca vuole solo sfruttare di più le persone"

Il sindacato attacca: "Carrefour dichiara degli esuberi anche su Lucca, dove però tra aperture festive e notturne, lavoratori interinali e lavoratori assunti con voucher, cosa tra l'altro discutibile visto che non si tratta a nostro avviso di prestazioni accessorie, appalto di molti servizi, è evidente che il lavoro c'è e il...


venerdì, 20 gennaio 2017, 15:44

Via Ingrillini: aggiudicati i lavori per i marciapiedi alla ditta Edilservizi di Lucca per 135 mila euro

L’amministrazione comunale il 15 febbraio organizza una nuova assemblea pubblica per fare il punto sulle modifiche introdotte alla viabilità della zona. L’assessore Marchini: “Come già avevamo detto, dopo due mesi torniamo a confrontarci con i cittadini”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 20 gennaio 2017, 15:02

Presentata la nuova app di Geal per gestire il servizio idrico nel comune

L'app servirà per gestire il servizio idrico nel comune di Lucca e permettererà grazie di semplificare il rapporto fra i cittadini e l'azienda, consentendo all'utenza di accedere a tutte le funzionalità più importanti


venerdì, 20 gennaio 2017, 08:11

Roma kaputt mundi: se potessi avere mille euro al mese

Si lamentano, i politici da 12 mila euro al mese del Transatlantico, perché i giovani abbandonano l'Italia, ma non fanno niente affinché scelgano di restare: ecco la testimonianza di uno che non vuol partire, ma non vuol mollare


giovedì, 19 gennaio 2017, 17:14

Raccolta differenziata: Lucca è il primo capoluogo della Toscana

Vola la raccolta differenziata nel comune di Lucca. I dati pubblicati dalla Regione Toscana e relativi al 2015, con il 72,84 per cento  di rifiuti differenziati restituiscono una fotografia positiva e in continuo miglioramento per il territorio comunale


giovedì, 19 gennaio 2017, 15:01

Dall'inizio dell'anno due donazioni di organi

Due donazioni di organi sono state effettuate nei primi giorni dell'anno nell'ambito territoriale di Lucca dell'Azienda USL Toscana nord ovest