Anno 5°

lunedì, 18 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Internet: la comunicazione di massa corre sul filo della rete

giovedì, 7 dicembre 2017, 14:24

Le generazioni più anziane faticano ad interfacciarsi con Internet e la tecnologia, questo è risaputo. Spesso, però, ci si concentra a torto su un solo aspetto del cosiddetto “analfabetismo digitale”: le barriere che separano tecnicamente le persone di una certa età da dispositivi per loro molto complessi da capire. Qui, però, è il caso di puntualizzare una cosa: le vere barriere sono mentali, in quanto prettamente legate ad un modo di comunicare che non appartiene alle generazioni di altri tempi. In questo momento, infatti, è in pieno svolgimento una rivoluzione comunicativa che sta cambiando l’intera realtà. È la comunicazione di massa a cambiare, e a definire nuovi schemi di interazione: secondo l’esperta Lella Mazzoli, questa fase prende il nome di “Network Effect”. 

Network Effect: oggi gli italiani si informano in rete 

Il decadimento di media tradizionali quali la radio e la televisione, ha trasformato Internet nel canale informativo per eccellenza. Qui si cerca di tutto: si cercano le ricette di cucina, si cerca il lavoro, si cercano le news fresche di giornata. Ma quello che rende Internet così interessante è il fatto che qui si possono trovare moltissime altre informazioni difficilmente reperibili altrove. Un esempio è il settore del gaming: il web, infatti, permette di accedere a numerosi contenuti come trucchi, strategie e guide per superare il livello di un gioco o aumentare le probabilità di vincita. Così, cercando su Google è possibile trovare guide che spiegano ad esempio il miglior metodo per vincere alla roulette online: nonostante questo venga considerato un gioco puramente casuale, infatti, ci sono comunque degli accorgimenti e delle indicazioni che si possono seguire. Non a caso web significa ragnatela: una rete che ingloba e cattura qualsiasi aspetto della nostra vita, tramutandolo in digitale. Comunicazione e informazione, dunque, sono due aspetti che si stanno massificando e radicando sempre più spesso all’interno delle strette maglie di Internet. 

Internet modifica le capacità mnemoniche? 

Secondo alcuni studi scientifici, il cervello sarebbe influenzato dal modo con cui reperisce le informazioni. Questo spiegherebbe perché le nuove generazioni si trovano perfettamente a loro agio con la rete, al contrario dei più anziani. Nello specifico, la rete rappresenta un mezzo informativo a ragnatela, fatto di nodi e di informazioni multimediali dalle forme diverse: chi è abituato a usarlo, sviluppa proprietà di multi-tasking a livello cerebrale molto elevate. Al contrario, chi da anni è abituato al reperimento di informazioni tramite un medium mono-canale (radio, TV), fatica enormemente ad adattarsi. È una vera e propria forma di evoluzione: la tecnologia apre mondi nuovi, e modi nuovi di interpretare la realtà. L’analfabetismo digitale, dunque, potrebbe essere una questione biologica. 

Internet diventa un Cervello Globale: solo fantascienza? 

Secondo una teoria formulata dallo studioso Kevin Kelly, Internet può essere visto come una sorta di cervello globale: una versione hi-tech della coscienza condivisa. È solo fantascienza o c’è davvero qualcosa di vero in questa teoria? Tecnicamente, è molto credibile: secondo Kelly, la rete è collegata ad una serie di calcolatori e chip “pensanti” che – al pari dei nostri neuroni – sono costantemente in comunicazione fra loro. Questa situazione renderebbe Internet una sorta di mondo reale all’interno del quale ognuno di noi vivrebbe una sua vita parallela. Con la differenza di non essere noi i padroni di questo cervello, ma le macchine.

 


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


sabato, 16 dicembre 2017, 16:00

L'FP Recording Studio di Lucca dell'artista internazionale Freddy Delirio festeggia i venti anni di attività

Sono centinaia le produzioni realizzate presso lo studio con nomi di prestigio a livello mondiale, ma Freddy produce musica a 360° e si rivolge anche ai giovani e alle band emergenti con passione e professionalità


sabato, 16 dicembre 2017, 12:22

Duetto raddoppia e apre il piano superiore in via Beccheria: uno spettacolo!

Duetto, il negozio in via Beccheria, specializzato in calzature e abbigliamento sportivo, ha rinnovato il piano superiore proprio in questi giorni ed è infatti lì che ora troviamo esposti prodotti molto richiesti e di marche famose


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 dicembre 2017, 23:27

Natale al Forte

Tutti gli eventi in programma a Forte dei Marmi da domenica 17 dicembre a lunedì 1 gennaio 2018: una carrellata di appuntamenti assolutamente da non perdere


venerdì, 15 dicembre 2017, 18:41

Torna la festa di Natale in casa CCH Tagetik tra novità e condivisione

L'appuntamento si è tenuto oggi nella sede di Borgo Giannotti: qui i bambini hanno incontrato Babbo Natale e il suo amico speciale, l'elfo Caracongiolo che li ha intrattenuti con qualche magia


venerdì, 15 dicembre 2017, 12:06

I nuovi dati per il gioco d’azzardo online sono in continua crescita

Sembra proprio che gli italiani amino il gioco d’azzardo, soprattutto quello online, nei casino virtuali che permettono di giocare 24 ore su 24 e da qualunque posto sulla Terra


giovedì, 14 dicembre 2017, 18:44

Sbarca a Lucca la nuovissima Benelli 500 Leoncino

Sabato 16 dicembre a Lucca, presso la concessionaria Benelli, Moto & Riders, in via Buonamici, sarà presentata in anteprima la Nuova Leoncino 500. Alle 15 inizierà il party di benvenuto per gli appassionati e i curiosi che attendono questo evento da mesi