Anno 5°

sabato, 21 ottobre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Studente coltivava e spacciava con la sorella impiegata marijuana e hashish

venerdì, 17 febbraio 2017, 08:49

Ormai, per un sempre crescente numero di ragazzi italiani, coltivare e spacciare droga è diventato un lavoro più che redditizio e, in fondo, a basso rischio. Molto meno faticoso di altre attività sicuramente meno remunerative e, forse, anche meno gratificanti. 

Fatto sta che i carabinieri del Norm della compagnia di Lucca, quando hanno fermato Giosia Bertolucci, sono rimasti sorpresi: il ragazzo, appena 19enne, abitante a Tassignano, aveva con sé 36 ovuli di hashish per un peso complessivo di 380 grammi e ulteriori 40 grammi di della stessa sostanza confezionati in un unico panetto, più un bilancino di precisione e la somma, probabile provento di spaccio, di 160 euro in banonote di diverso taglio. Cosa ancora più sorprendente, è che la successiva perquisizione domiciliare ha fatto sì che anche la sorella, Joan Bertolucci, di dieci anni più grande, impegata, venisse scoperta con una decina di piantine di marijuana messe a dimora all'interno di una piccola serra nel garage dell'abitazione, oltre a due grammi di marijuana essiccata nascosti in camera da letto.

Stupefacente, denaro e bilancino sono stati messi sotto sequestro. L'arrestato è stato portato presso il proprio domicilio in attesa di rito direttissimo fissato per questa mattina. L'operazione di polizia giudiziaria rientra in una più vasta attività coordinata dalla compagnia di Lucca e già nelle scorse settimane aveva portato ad arresti e denunce per gli stessi reati. 

I due fratelli sono entrambi incensurati.


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


guidi studio


Del Monte Pausa Caffè


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


caffe_monica


sabato, 21 ottobre 2017, 09:46

Morto il bambino di 1 anno e mezzo caduto da un trattore

Non ce l'ha fatta il bambino di circa un anno e mezzo che ieri (venerdì 20 ottobre) è caduto da un trattore a Gragnano. Il piccolo è deceduto all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze dove era stato ricoverato in gravi condizioni


venerdì, 20 ottobre 2017, 16:56

Da Ceccarelli, Tambellini, D'Ambrosio, Fantozzi e Marchetti solidarietà al consigliere Del Prete

Gaetano Ceccarelli, Maurizio Marchetti, i sindaci di Lucca, Montecarlo e Altopascio intervengono per esprimere la propria solidarietà al consigliere comunale di Porcari vittima di un episodio di violenza


top speed autolavaggio


venerdì, 20 ottobre 2017, 16:05

Intervengono per sedare una lite in famiglia e trovano cinque piante di marijuana

I carabinieri sono intervenuti a Tofori, poiché era stata segnalata dalla centrale operativa un'animata lite in famiglia. Dopo aver riportato la calma hanno trovato in una stanza, occupata da un giovane italiano di 31 anni, una piccola "serra"


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:31

Grave un bambino di 1 anno e mezzo caduto da un trattore

Il piccolo, attorno alle 14 in via San Gennaro, è caduto da un trattore. Il personale medico arrivato sul posto ha rianimato il bambino, che poi è stato trasferito al Meyer


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:27

Nuovo servizio 'acchiapparifiuti': già elevate sei sanzioni da 300 euro ciascuna

Grazie alle segnalazioni dei cittadini sull'apposito gruppo Whatsapp della nuova iniziativa sono infatti già sei le sanzioni da 300 euro ciascuna elevate dalla polizia municipale agli autori degli abbandoni


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:20

Sabato al Palazzetto di Pontedera Juve Pontedera – Geonova Lucca

Terza giornata di campionato e la Geonova gioca in trasferta, a casa della matricola Juve Pontedera, squadra ancora a zero punti, in compagnia del Don Bosco Livorno e della Synergy Valdarno