Anno 5°

sabato, 21 ottobre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Tentano di incassare un vaglia clonato del valore di 17 mila 500 euro all'ufficio postale

domenica, 13 agosto 2017, 02:20

di riccardo cavirani

Tentano di incassare un vaglia clonato del valore di 17 mila 500 euro all'ufficio postale. Arrestata una donna per tentata truffa ma il complice riesce a fuggire

L'mporto elevato - quasi 20 mila euro - ha subito messo in allerta il personale delle Poste Italiane di Querceta quando, nella mattinata di venerdì 11 agosto, si sono presentati allo sportello dell'ufficio postale due persone, un uomo ed una donna, che tentavano di incassare un vaglia postale del valore di 17 mila 500 euro.

L'atteggiamento circospetto della coppia ha contribuito ad accrescere i sospetti degli impiegati, i quali -non appena hanno verificato che il sistema interno alle poste aveva bloccato l'operazione di incasso sul vaglia- hanno iniziato a prendere tempo con l'obiettivo di trattenere i due truffatori fino all'arrivo dei carabinieri della stazione di Querceta, avvisati nel frattempo dallo stesso personale dell'ufficio postale.

Quando l'uomo si è accorto che il piano truffaldino stava crollando e che gli impiegati avevano ormai verificato che il vaglia era stato clonato, ha abbandonato la complice allo sportello dell'ufficio postale dileguandosi poco prima dell'arrivo dei carabinieri. Gli uomini dell'arma, giunti sul posto, hanno subito individuato e bloccato la donna che ha inizialmente provato a negare qualsiasi tipo di coinvolgimento nella vicenda, tentando invece di scaricare la colpa sul fuggitivo.

La donna - quarantunenne residente a Capannori, convivente e con precedenti di polizia - dopo le verifiche di rito, è stata arrestata e condotta in caserma nello stupore generale delle tante persone che di mattina frequentano l'ufficio postale e che hanno assistito all'arrivo dei militari. Nella giornata di sabato 12 agosto le è stato convalidato l'arresto per tentata truffa in concorso e, sottoposta all'obbligo di firma, è adesso in attesa del processo che si terrà il 18 settembre. Le indagini da parte dei carabinieri sono ancora in corso nel tentativo di consegnare alla giustizia anche l'uomo che, nella movimentata mattinata del centro cittadino, è per adesso riuscito a far perdere le proprie tracce.

 


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


guidi studio


Del Monte Pausa Caffè


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


caffe_monica


sabato, 21 ottobre 2017, 09:46

Morto il bambino di 1 anno e mezzo caduto da un trattore

Non ce l'ha fatta il bambino di circa un anno e mezzo che ieri (venerdì 20 ottobre) è caduto da un trattore a Gragnano. Il piccolo è deceduto all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze dove era stato ricoverato in gravi condizioni


venerdì, 20 ottobre 2017, 16:56

Da Ceccarelli, Tambellini, D'Ambrosio, Fantozzi e Marchetti solidarietà al consigliere Del Prete

Gaetano Ceccarelli, Maurizio Marchetti, i sindaci di Lucca, Montecarlo e Altopascio intervengono per esprimere la propria solidarietà al consigliere comunale di Porcari vittima di un episodio di violenza


top speed autolavaggio


venerdì, 20 ottobre 2017, 16:05

Intervengono per sedare una lite in famiglia e trovano cinque piante di marijuana

I carabinieri sono intervenuti a Tofori, poiché era stata segnalata dalla centrale operativa un'animata lite in famiglia. Dopo aver riportato la calma hanno trovato in una stanza, occupata da un giovane italiano di 31 anni, una piccola "serra"


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:31

Grave un bambino di 1 anno e mezzo caduto da un trattore

Il piccolo, attorno alle 14 in via San Gennaro, è caduto da un trattore. Il personale medico arrivato sul posto ha rianimato il bambino, che poi è stato trasferito al Meyer


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:27

Nuovo servizio 'acchiapparifiuti': già elevate sei sanzioni da 300 euro ciascuna

Grazie alle segnalazioni dei cittadini sull'apposito gruppo Whatsapp della nuova iniziativa sono infatti già sei le sanzioni da 300 euro ciascuna elevate dalla polizia municipale agli autori degli abbandoni


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:20

Sabato al Palazzetto di Pontedera Juve Pontedera – Geonova Lucca

Terza giornata di campionato e la Geonova gioca in trasferta, a casa della matricola Juve Pontedera, squadra ancora a zero punti, in compagnia del Don Bosco Livorno e della Synergy Valdarno