Anno 5°

giovedì, 20 luglio 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Elezione presidente del consiglio comunale, Bindocci chiede trasparenza

domenica, 16 luglio 2017, 08:36

Il rappresentante dei 5Stelle non ci sta ad assistere ai soliti giochini di potere e accusa la giunta di prepotenza. Infine propone alcune regole cui attenersi nella scelta del presidente dell'assise:

In merito alla questione della presidenza del consiglio comunale ritengo che sia stato un po' curioso il modo in cui la questione è stata gestita.
La maggioranza che dice di voler condividere la proposta, che intende formulare, e che pertanto voterà -nelle more - scheda bianca. L'opposizione che non vota. 
Ovviamente tutti si riferiscono a cose lette, forse dette in qualche colloquio privato. Ma dove è la trasparenza?
Come M5S ho chiesto semplicemente quali criteri intendesse adottare la maggioranza nell'individuare il presidente, e che volevo parlare del merito della questione, senza pregiudizi, ma non ricevo risposta.
La discussione avviene solo sulla stampa?Allora che senso ha fare il Consiglio Comunale e votare un presidente? 
Vorrei davvero riportare il confronto in consiglio comunale e non nelle segrete stanze o nelle poco segrete telefonate.
Detto ciò esterno la posizione che vorrei fosse condivisa, credo che la presidenza debba essere una figura di esperienza, di probità (credo sia importante almeno che questa figura non abbia precedenti penali nè carichi pendenti, come deve essere per ogni candidato M5S) ed ovviamente che non sia stato assessore nelle  giunte precedenti, che non sia capogruppo, ed anche che non abbia delle deleghe da parte del sindaco o della amministrazione, per ragioni di autonomia.
Uno degli obiettivi che vorremmo si ponesse la presidenza è quello di ridurre i costi della gestione del consiglio, oltre che quello di una gestione terza e trasparente.
Su questi requisiti potrebbe aprirsi un confronto, come Movimento 5 Stelle di Lucca non abbiamo pretese, e non ci piacciono i tatticismi fatti per far bella figura, per lavarsi la coscienza e non risolvere i problemi.
Preferiamo dire quello che pensiamo e metterci la faccia, perché la politica deve recuperare dignità e il metodo è fatto di trasparenza e chiarezza.
Pur avendo un giudizio severo sulla passata amministrazione e non avendo fiducia nella attuale giunta, su ogni cosa vogliamo discutere nel merito, sfidare la maggioranza sui ragionamenti e sulle scelte, ed eventualmente metterla in imbarazzo se si tratta di scelte dettate dalla logica delle poltrone, ma anche stupirla condividendo le decisioni se fossimo d'accordo nei contenuti.
Ebbene non iniziamo anche a Lucca la novella fase consiliare con una forzatura, con una prepotenza, con una piccola ingiustizia. Per cui rinnovo l'appello ad una scelta trasparente e condivisa nei criteri oltre che fatta nei luoghi preposti.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Affatato Schirru


LUCAR_2016


fondazione carilucca


carismi san miniato



il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


top speed autolavaggio


mercoledì, 19 luglio 2017, 19:46

Convenzione pluriennale Summer Festival: presentato ordine del giorno in consiglio comunale

Lo annuncia Marco Martinelli presidente del gruppo di Forza Italia primo firmatario del documento sottoscritto anche dai capigruppo Remo Santini (Siamo Lucca) Serena Borselli (Lucca In Movimento) Giovanni Minniti (Lega Nord) Nicola Buchignani (Fratelli D'Italia)


mercoledì, 19 luglio 2017, 18:31

Sinistra per Tambellini lancia un appello all'opposizione: "Non lasciateci soli"

Bianucci, Sinistra con Tambellini, invita l'opposizione a collaborare: "Non trasformiamo il lavoro del Consiglio in una campagna elettorale permanente"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 luglio 2017, 18:12

Il sermone di Tambellini, il video del Guercio

Non se lo è filato nessuno, ieri sera in consiglio comunale, il sindaco Alessandro Tambellini intento a raccontare quello che farà nei prossimi cinque anni


mercoledì, 19 luglio 2017, 13:15

Barsanti (CasaPound): "Al Piaggione la piazza del Paese resterà al buio. Il sindaco deve intervenire"

"Martedì mattina gli abitanti del Piaggione si sono svegliati con una brutta sorpresa: fra un mese Gesam vuole smantellare un impianto che toglierà corrente a una parte del paese. Il sindaco deve intervenire subito". Scrive così in un comunicato il consigliere comunale di CasaPound Fabio Barsanti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 luglio 2017, 08:23

Tambellini illustra le linee programmatiche del quinquennio: 'Ricostruire il senso di appartenenza alla comunità"

Appena dopo l’elezione di Francesco Battistini come presidente del consiglio comunale, il sindaco Alessandro Tambellini ha riferito all’assemblea le linee programmatiche 2017-2022


martedì, 18 luglio 2017, 23:48

Aveva ragione il Guercio, se la cantano e se la suonano da soli: Battistini è il presidente del consiglio comunale

Come volevasi dimostrare: Francesco Battistini, il pasdaran della rivoluzione dei bradipi, è stato eletto presidente del consiglio comunale. La prima frase è stata: "Sono un partigiano". Non ne avevamo dubbi