Anno 5°

martedì, 26 settembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

Angelini chiama, Chiari risponde

mercoledì, 4 gennaio 2017, 15:40

di marco chiari

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera di risposta di Marco Chiari a Piero Angelini, un testo ironico e, allo stesso tempo, polemico ienerente un precedente intervento a firma Enrico Gnesi:

Non so se il Piero Angelini che si firma sulla Gazzetta di Lucca è la stessa persona (vedo la sua foto e lo riconduco alla stessa persona) che ho conosciuto in questi anni, ma se veramente fosse la stessa credo che abbia molti più anni di me e molti molti più anni di politica ed altrettanti di vicissitudini giudiziarie sulle spalle, non so se prescritte o concluse per il meglio (nel caso me lo auguro per lui) quindi può anche darsi che la Sua mente abbia dei vuoti come dice succeda a me.

Per il resto non commento il Suo intervento, perché lo stesso si commenta da solo. Per inciso io chiedevo se la persona che aveva firmato l’editoriale sulla Gazzetta a cui io avevo risposto fosse lo stesso dipendente comunale che ho conosciuto (e che molti hanno avuto, come me, il piacere di conoscere). Con questa Sua replica ho capito che era lo stesso, fa piacere la conferma. Mi corre l’obbligo di dire che mi aspettavo una risposta a difesa del tale Gnesi visti gli ottimi rapporti tra voi sempre intercorsi, ormai per qualcuno è diventata una brutta o buona abitudine (dipende dai propri punti di vista), quella di gettare fango e non mi sono per niente meravigliato delle Sue parole “se quello che ha detto Gnesi è fango, io ne aggiungo altro".

Auguro buon anno a Piero Angelini sperando che quello in corso sia ancora più produttivo e più sereno di quegli anni che l’hanno condotto alla Sua veneranda età.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota



Osteria Il Manzo


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


top speed autolavaggio


martedì, 26 settembre 2017, 15:07

Una rinfrancante vittoria... aspettando Godot

Tifosi Rossoneri, davvero una vittoria scacciafantasmi ieri sera in quel di Arezzo , Lopez ritrova uomini giusti al posto giusto e porta a casa una vittoria che pochi avrebbero pronosticato prima


martedì, 26 settembre 2017, 09:27

Bindocci sul concerto: "Gli spalti inadatti a ospitare i Rolling Stones. Pressioni? No, scambi di opinioni sì"

Il consigliere comunale 5Stelle Massimiliano Bindocci interviene con una precisazione in merito all'articolo pubblicato sulla Gazzetta di Lucca inerente a presunte pressioni esercitate nei suoi confronti affinché sorvolasse, negli ultimi giorni, dall'affrontare problematiche relative al concerto dei Rolling Stones


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 25 settembre 2017, 21:30

Crepe alla scuola dell'infanzia di via Giannini a Porcari: è allarme

Riceviamo e assolutamente volentieri e con urgenza pubblichiamo questa lettera che ci invia una mamma che, oltre ad essere consigliere comunale a Porcari, scrive per lanciare un allarme che spetterà alle autorità stabilire se giustificato o meno


lunedì, 25 settembre 2017, 18:44

Rolling Stones, impressioni di... settembre

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento sul concerto del gruppo rock più famoso al mondo con cui l'autore prova a tracciare un bilancio il più oggettivo possibile sulla manifestazione 


domenica, 24 settembre 2017, 13:33

Rolling Stones, la vera cronaca che nessuno ha avuto il coraggio di scrivere

C'ero anch'io tra i 55 mila a vedere le pietre rotolanti. Pure se sono guercio ho visto molte cose, e posso scrivere quello che altri non hanno il coraggio di fare. Sai com'è... i giornalisti lucchesi sono talmente provinciali, che osannano tutto...


domenica, 24 settembre 2017, 00:49

"Lucca una città che viaggia con il freno a mano tirato"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da Pietro Bernicchi di Effetto Lucca sul Summer Festival contenente alcune proposte per il futuro