Anno 5°

venerdì, 18 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Foro Boario, caro sindaco la merda un si rimpiatta"

venerdì, 19 maggio 2017, 15:03

di gino ricci

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa dettagliata documentazione fotografica in merito allo stato di degrado in cui si trova la struttura del Foro Boario. Evidentemente l'amministrazione comunale non trova il tempo per far sì che una simile schifezza venga rimossa:

Stamane mi sono recato al foro boario dove, come risaputo, esiste una struttura di proprietà comunale  con copertura in amianto, all'interno della quale si organizzano manifestazioni di vario genere. Il terreno che ospita il fabbricato è lasciato al più vergognoso degrado, sporcizia o meglio sudiciume ovunque,erbacce che la fanno da padrone, rampicanti che si avviluppano ad altri rampicanti ecc.

Quello che più disturba e che mi lascia amareggiato è però lo stato di abbandono. Sacchi di pattume nascosti in un sottoscala, mobili, sedie con tanto di bollino attestante la loro matricola in inventario, persino un banco frigo. Le proprietà costruite od acquistate con denaro dei cittadini meritano, per l'amministrazione comunale in carica e per quelle precedenti, questo trattamento! Confinanti si trovano anche due immobili con relativo terreno , o meglio viale , costeggiato da tigli . Anche questo è stato lasciato nel più completo abbandono dal Genio Civile il quale, evidentemente, non ha miglior considerazione per le pubbliche proprietà.

Come se non bastasse, traversata la strada, dietro il chiosco/bar, si trova l'ammasso di catapecchie acquistato dall'amministrazione (si fa per dire ) Fazzi, di nuovo messo in svendita, mi pare, dall'attuale. Qualora poi, qualcuno avesse voglia di farsi una passeggiata oltre l'argine che delimita i campi sportivi dell'acquedotto, si potrebbe arricchire la vista e l'anima ,con la beata visione di quella sorta di simbolo fallico in calcestruzzo dell'osservatorio ed adiacente struttura. Eretti anche questi dall'amministrazione (sempre per dire) Fazzi , ormai famosa perché ce la ricorderemo, assieme alla presente, per lunghi anni.

Anche queste opere sono state pagate col denaro frutto della sistematica spoliazione dei cittadini attraverso una serie innumerevole d'imposte. Visto che i rappresentanti del partito unico del nostro stimato Sindaco nell'Urbe hanno recentemente indossato magliette color giallo smagliante, fingendo di pulire dove anche loro hanno sporcato per lunghi decenni, invito il Direttore a recarsi con fotografo al seguito nei luoghi indicati, faccio volentieri da guida, per informare i cittadini allo scopo di far sì, in prossimità delle elezioni, che avvenga in loro un bel ripensamento. Altresì invito la presente, ma anche i rappresentanti delle precedenti amministrazioni, a recarsi con secchi e badili, ramazze e pattumiere, in giacca e cravatta come son soliti farsi fotografare, a prendersi un po' di schizzi di quella merda che noi cittadini mangiamo a cucchiate ogni giorno.

Ringrazio e saluto .


Questo articolo è stato letto volte.


prenota



Osteria Il Manzo


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


top speed autolavaggio


venerdì, 18 agosto 2017, 19:50

Occasione a S. Marco, ampio appartamento vicino all'ospedale

In zona San Marco a Lucca, nei pressi dell'ospedale, appartamento molto luminoso posto al terzo ed ultimo piano di edificio condominiale anni Settanta ben abitato. No ascensore


venerdì, 18 agosto 2017, 19:27

Politicanti, magistrati, giornalisti di regime: adesso basta!

Riceviamo questo intervento da parte di una lettrice che ci ha chiesto di poterlo pubblicare. Lo facciamo perché trasuda amarezza, impotenza e disperazione, ma anche una lunga, lunghissima rabbia 


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 agosto 2017, 18:24

Cronache di poveri... residenti

La città governata dal sindaco Alessandro Tambellini in un caldo pomeriggio di metà agosto ritorna ai tempi dello sceriffo di Nottingham: riceviamo e pubblichiamo questa bellissima lettera scritta da un residente del centro storico martoriato da vigili urbani troppo solerti


venerdì, 18 agosto 2017, 17:47

Parco Valgimigli, la Asp Carlo Del Prete in attesa della nuova convenzione col comune scaduta da tempo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di precisazione inviataci dalla presidente del consiglio di amministrazione della comunità Carlo Del Prete 


venerdì, 18 agosto 2017, 12:47

Da Barcellona un messaggio di speranza: "Non cambieranno le nostre vite"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un breve messaggio di Lucia Materassi, sorella del nostro collaboratore Marco, direttrice della scuola dell’Infanzia Italiana di Barcellona a seguito dell'attentato sulla Rambla nel quale hanno perso la vita 13 persone


giovedì, 17 agosto 2017, 22:01

"L'ortopedia al S. Croce una perla della sanità lucchese"

Riceviamo e pubblichiamo questa breve lettera - che non è una smentita - della famiglia dell'anziano medico ricoverato nel reparto di ortopedia dell'ospedale S. Croce di Castelnuovo Garfagnana