Anno 5°

domenica, 26 marzo 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Sviluppo sostenibile

Una Gardaland primitiva: 45 giostre e zero elettricità

lunedì, 22 giugno 2015, 15:38

Quando si pensa ad un luna park la prima cosa che viene in mente è una: luci, tante luci. E soprattutto tanta elettricità. A questo binomio, apparentemente inscindibile, c'è chi da anni ha saputo rinunciare con virtuoso sprezzo del pericolo e grandissimo spirito di inventiva.

E' la storia, ad esempio, di Bruno Ferrin che ha trasformato il terreno della sua "Osteria Ai Pioppi", in una Gardaland primitiva, un parco divertimenti a zero elettricità, immerso nel verde di faggi, castagni, betulle, platani e olmi, sulle colline tra Nervesa della Battaglia e Santa Croce, in provincia di Treviso. Un'oasi del divertimento in mezzo ai boschi trevigiani del Montello che richiama ogni anno ben 50mila visitatori, inserita dal quotidiano inglese Guardian tra le dieci attrazioni più bizzarre e fatte a mano del mondo. La bolletta dell'Enel, qui, si limita a 90 euro l'anno e tutte le 45 giostre del luna park "Ai Pioppi", come ormai viene chiamato, sono azionate dalla forza motrice di chi ci sale sopra. Per la gioia di piccoli e grandi, una distesa di altalene, tappeti elastici, girotondi, percorsi di guerra, liane, scivoli - il più grande misura 60 metri, è alto 30 e ha tre piste - ma anche altre bizzarrie meno convenzionali come il giro della morte in bici, la maxi centrifuga, il mega cilindro, - tipo quello dei criceti - la discesa sulla carrucola, la teleferica, la ruota ispirata all'uomo vitruviano, l'altalena in gabbia, le catenelle.

Tutte attrazioni inventate e costruite da lui, Bruno Ferrin, 78 anni e una fucina di idee che sembra inversamente proporzionale alla sua età anagrafica. Niente energia dunque, se non quella umana, tranne che per l'ultima arrivata in ordine di tempo, il pendolo, l'unico azionato parzialmente ad elettricità, indispensabile a trasportare a 30 metri di altezza il vagoncino da 6 posti poi lanciato a 100 chilometri orari. In generale, un trionfo di pesi, contrappesi, cremagliere, carrucole e funi metalliche. Risultato? Divertimento sostenibile, a contatto diretto con la natura e gratuito. Ai Pioppi, infatti, nessuno deve pagare un biglietto - si chiede solo di non portarsi il pic nic da casa ma di consumare qualcosa in loco - e nessun controllo, solo un avviso: "Chi vede un gioco che sta per rompersi, prego avvisare alla cassa".


Questo articolo è stato letto 2739 volte.


Mugnani Matraia


clinica-iphone



sofidel_crescita


Orti di Elisa


Osteria Il Manzo


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 24 marzo 2017, 19:30

Accelerazione dell'innalzamento dei mari nel Mediterraneo

È il risultato di uno studio coordinato dall'ENEA, realizzato insieme a ricercatori dell’INGV e delle Università di Roma “La Sapienza”, Bari “Aldo Moro”, Lecce, Catania, Haifa (Israele), Parigi e Marsiglia (Francia)


mercoledì, 22 marzo 2017, 14:34

Sofidel e Wateraid annunciano una nuova partnership triennale

Sofidel, impegnata da sempre per limitare il consumo idrico all’interno dei propri processi produttivi, amplia la sua azione guardando in particolare al 6° dei Sustainable Development Goals dell’ONU, che si prefigge di garantire acqua e servizi igienico-sanitari a tutti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 21 marzo 2017, 12:51

Troppo sole e scottature per un bambino italiano su quattro: “Il Sole per amico” rilancia la prevenzione del melanoma

Si conclude “Il Sole per amico”, la più grande campagna di prevenzione primaria del melanoma mai realizzata in Italia, promossa da IMI - Intergruppo Melanoma Italiano: nel progetto educazionale per le scuole primarie, coinvolte 300 scuole di 11 Regioni, circa 50.000 alunni e oltre 4.000 docenti


domenica, 19 marzo 2017, 19:47

Food packaging in carta e cartone: innovazioni contro gli sprechi

Si svolge a Milano il 24 marzo il seminario promosso da Comieco - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica. Ai partecipanti registrati verrà consegnata una copia del volume “Packaging Naturalmente Tecnologico”, a cura di B. Del Curto, Ed. Dativo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 18 marzo 2017, 08:59

Al via il progetto speciale cave

La filiera dell'estrazione e della lavorazione di minerali è una delle industrie che maggiormente caratterizzano il sistema produttivo toscano, in particolare nelle province di Massa Carrara e Lucca


venerdì, 17 marzo 2017, 12:32

Campi elettromagnetici prodotti da radioamatori - Chi fa cosa in Toscana

L’attività di radioamatore consiste in un servizio svolto esclusivamente su mezzo radioelettrico anche via satellite, con un linguaggio chiaro o con l’uso di codici internazionalmente ammessi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px