Anno 5°

venerdì, 23 giugno 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Rumori condominiali, che fare?

domenica, 29 gennaio 2017, 21:43

In un nuovo numero della collana "Chi fa cosa" si tratta il caso dei rumori di tipo condominiale o provenienti da abitazioni di vicini

Rumori condominiali

 

Il rumore diurno e notturno rappresenta una delle principali cause di scontri e dissidi tra vicini di casa.

L'Ufficio Relazioni con il pubblico di ARPAT (di seguito URP), dal 2012 al 2016, ha ricevuto 708 richieste di informazioni riguardanti rumori di tipo condominiale o rumori provenienti da abitazioni di vicini.

Le casistiche sottoposte all'attenzione dell'URP sono state di diversa natura: vociare di vicini litigiosi, schiamazzi di bambini, abbaiare di cani, volume alto di radio e tv, calpestio con tacchi o zoccoli, ma anche rumori provocati da impianti comuni del condominio, come autoclavi, condizionatori d'aria, ascensori, centrali termiche ed ancora tanti altri casi simili.

Per dare risposta alla richiesta su cosa fare ed a chi rivolgersi in caso di rumori come quelli sopra descritti, che rappresentano, comunque, solo esempi, è stata predisposta la scheda “Rumore condominiale: chi fa cosa in Toscana”, che si aggiunge alle altre già pubblicate.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Mugnani Matraia


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Orti di Elisa


Osteria Il Manzo


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 22 giugno 2017, 18:06

G7 Bologna, la dichiarazione finale

Il summit dei ministri per l'ambiente si è chiuso con la firma di un documento comune su clima, economia circolare, fiscalità ambientale e lotta ai rifiuti in mare


mercoledì, 21 giugno 2017, 21:17

I risultati delle analisi sui materiali spiaggiati su buona parte della costa toscana

Da queste indagini preliminari si ipotizza che detto materiale consista in una cera di natura idrocarburica (cera paraffinica o cera polietilenica). Come confermato da letteratura scientifica questa tipologia di prodotto non presenta particolare pericolosità né ambientale né sanitaria


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 18 giugno 2017, 09:54

Giovanni Barco, il carcinoma al pancreas ha ... i giorni contati

L'Agenzia Italiana del Farmaco ha accolto la richiesta del professor Giovanni Barco di avviare la sperimentazione di applicazione dell'Opl (ossigeno poliatomico liquido) nel trattamento del tumore del pancreas localmente avanzato e/o metastatico


venerdì, 16 giugno 2017, 15:24

Un quinto dell'Italia a rischio desertificazione. Bollino rosso anche nelle Oasi WWF

La siccità che sta attanagliando numerosi bacini idrici italiani rende necessaria e urgente una reazione operativa perché ormai i grandi cambiamenti globali scatenati dalla nostra continua pressione, non solo sono accelerati, ma sono sempre più interconnessi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 16 giugno 2017, 09:48

Al Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa il XXVII° convegno nazionale della Società Italiana di Etologia

Al Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa il XXVII convegno nazionale della Società Italiana di Etologia. L’appuntamento è dal 18 al 21 giugno con 130 studiosi riuniti per parlare di comportamento animale


giovedì, 15 giugno 2017, 17:33

A Genova il 1° forum nazionale sui "fumi" delle navi

All’interno della Green Shipping Week (26 giugno - 1 luglio 2017), Arpal e Capitaneria del Porto di Genova organizzano il Primo forum nazionale sui fumi delle navi. Monitoraggio delle emissioni a fumaiolo: problematiche e prospettive; l’appuntamento è nel capoluogo ligure, a Palazzo San Giorgio, per mercoledì 28 giugno alle 9.30


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px