Anno 5°

sabato, 26 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Antonio Obbedio traccia un bilancio sul mercato di gennaio: "Abbiamo rinforzato la squadra e ridotto il monte ingaggi"

giovedì, 8 febbraio 2018, 16:27

di nico venturi

Antonio Obbedio, direttore sportivo della Lucchese, ha fatto il punto della situazione sul mercato rossonero, in cui è riuscito a portare diversi giocatori a Lucca riducendo anche il monte ingaggi.

“Voglio innanzitutto ringraziare la società per lo sforzo che ha fatto – ha commentato il D.S. - Nonostante le difficoltà siamo riusciti a portare giocatori importanti per la categoria come Bertoncini, che ha rinunciato al Piacenza per venire da noi, e Shekiladze, che in Serie C può fare la differenza, ed ha scelto Lucca nonostante avesse avuto offerte anche da altre squadre come l’Alessandria. A centrocampo sono contento che siano arrivati Russu e Buratto, con quest’ultimo che va ad aumentare un po’ la forza fisica in un reparto dove sotto quel profilo eravamo un po’ indietro – ha continuato Obbedio. - E’ un giocatore molto duttile e può giocare anche dietro, quindi farà da jolly. Abbiamo integrato il gruppo con Dell’Amico, perché dovevamo prendere due centrocampisti già prima dell’infortunio di Merlonghi, quindi dopo il suo stop abbiamo deciso di prendere anche quest’ultimo giocatore in extremis”.

Sul bilancio finale il direttore sportivo si ritiene soddisfatto, perché, stando a quanto gli hanno detto dagli addetti ai lavori, la squadra è stata migliorata, anche se Obbedio ha qualche rimpianto per il mercato in entrata.

“Siamo contenti perché sia noi dello staff, che la società, pensiamo di aver migliorato la squadra, senza nulla togliere a quelli che ci sono stati fino a gennaio – ha spiegato. - Parlando con il mister abbiamo appurato che ci servivano giocatori con caratteristiche diverse da quelle che avevamo e abbiamo fatto determinate scelte.Alla fine del mercato ho solo un rimpianto, non aver portato a LuccaGiandonato, con cui avevo un accordo, il ragazzo voleva venire a tutti i costi ma non ha trovato l’accordo con la sua società. Anche Palazzolo doveva vestire i colori rossoneri, aveva deciso di ridursi l’ingaggio per venire da noi ma il Varese ha chiesto un indennizzo economico alla Lucchese che non abbiamo accettato, e il giocatore non si è mosso. Dispiace soprattutto per lui perché ha 24 anni e gli è stata negata la possibilità di rilanciarsi in una nuova realtà”.

“Per quanto riguarda il mercato in uscita mi è dispiaciuto molto cedere Marco Maini, però dopo l’arrivo di Bertoncini lui si è sentito messo da parte e ha scelto di andare via – ha commentato ancora Obbedio. - Tra l’altro era in scadenza con noi ma il Santarcangelo gli ha fatto un contratto di un anno e mezzo e di questo sono molto contento. Anche De Vena aveva fatto molto bene da noi, però avevamo bisogno di un giocatore che attaccasse la profondità come Shekiladze, inoltre c’è da dire che De Vena ha ricevuto un offerta economica importante”.

Dando uno sguardo al campionato, Antonio Obbedio ha richiamato tutto l’ambiente a compattarsi intorno alla squadra, in modo da risalire la classifica, sostenendo che la Lucchese non è sicuramente quella del quinto posto ma neanche quella del quint’ultimo.

“Sotto l’aspetto delle prestazioni non sono preoccupato. Noi abbiamo risentito nel mese di dicembre delle vicende societarie un po’ turbolente, e ci mancano 3 o 4 punti persi per la strada che ci avrebbero permesso di essere un po’ più tranquilli in classifica – ha spiegato il D.S. - Da gennaio in poi abbiamo fatto buoni risultati con Arezzo e Livorno, ma sappiamo che nel girone di ritorno la differenza la farà la fame e la voglia di vincere, basti guardare la sconfitta per 3 a 0 del Piacenza contro l’Arzachena. Noi tutte le domeniche dobbiamo scendere in campo con l’obiettivo di arrivare a 40 punti il prima possibile, poi una volta arrivati lì si vedrà. Ai ragazzi si può imputare poco, lavorano sempre al massimo e si impegnano in tutto. La società c’è e gli sforzi economici per prendere nuovi giocatori lo dimostrano – ha concluso Obbedio. - Non ho fatto ancora il calcolo, ma andando a memoria penso si sia abbassato anche il monte ingaggi nonostante si sia rinforzata la squadra. Comunque la Lucchese siamo tutti, quindi stiamoci vicini”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone



Osteria Il Manzo


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


venerdì, 25 maggio 2018, 11:19

I tifosi fuori dallo stadio hanno chiesto spiegazioni a Lucchesi e Moriconi

Al termine dell'ennesimo incontro tra Fabrizio Lucchesi e Arnaldo Moriconi per redigere il conto della serva, i tifosi rossoneri, in attesa fuori dallo stadio, hanno chiesto delucidazioni su cosa sta accadendo. Il video del faccia a faccia


mercoledì, 23 maggio 2018, 11:56

L'ultima offerta di Moriconi: altri 100 mila euro in garanzia

Il patron rossonero disponibile ad aggiungere altri 100 mila euro alla fideiussione bancaria di 200 mila euro già consegnata. Grassini e Lucchesi hanno preso tempo per decidere


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 maggio 2018, 20:23

Lucchese, bonifico sospeso e tutto rinviato

Tutti lo aspettavano, ma lui, il bonifico di 600 mila euro disposto da Lorenzo Grassini e destinato ad Arnaldo Moriconi, non è ancora arrivato. Anzi, è stato sospeso


giovedì, 17 maggio 2018, 15:56

Moriconi conferma la versione di Grassini: “Il bonifico è stato eseguito”

A meno 24 ore dalle dichiarazioni di Lorenzo Grassini, che aveva annunciato l’esecuzione del bonifico, Arnaldo Moriconi, patron della Lucchese, ha confermato quanto detto dall’imprenditore di Colle Val d’Elsa in conferenza stampa organizzata al Porta Elisa.


mercoledì, 16 maggio 2018, 20:58

Grassini ci mette la faccia: "Nessun problema, garantisco io"

Il futuro presidente della Lucchese Libertas 1905 fuga ogni dubbio e svela che la sua banca in Svizzera ha effettuato il bonifico. "Oggi siamo stati a pranzo con Moriconi per parlare del futuro rossonero"


mercoledì, 16 maggio 2018, 16:38

Assemblea dei soci rinviata, per domani prevista l'esecuzione del bonifico

La copia dell'ordine di bonifico della Aigornetto conteneva l'impegno della banca ad effettuare l'operazione il 17 maggio con arrivo dei soldi, presumibilmente, o venerdì o lunedì prossimo. Da qui la decisione di rinviare l'assemblea. Un comunicato ufficiale della società giustifica il rinvio parlando di impegni improcrastinabili di Grassini