Anno 5°

sabato, 26 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Settore Giovanile: trasferte pagate dai genitori. Obbedio fa chiarezza: "Sappiamo di chiedere dei sacrifici, ma non navighiamo nell'oro"

giovedì, 8 febbraio 2018, 16:28

di nico venturi

Durante la conferenza stampa di riepilogo sulla finestra del mercato di gennaio, il direttore sportivo Antonio Obbedio ha parlato anche del settore giovanile e sulla polemica che c’è stata in questi giorni riguardo al pagamento da parte dei genitori della trasferta in Sardegna.

“Sul settore giovanile posso dire che si stanno facendo progressi. Nessuno lo dice ma la Beretti è in zona play-off, così come i giovanissimi e gli allievi che sono a sei punti. In più abbiamo sette o otto ragazzi del 2003 e del 2004 che sono richiestissimi da squadre di Serie A e Serie B. Questo vuol dire che vuol dire che si sta lavorando nel migliore dei modi”.

“Riguardo alla polemica posso dire che so benissimo i sacrifici che si richiedono ai genitori, e so anche che non dovrebbe essere la normalità chiedere aiuto, ma noi non siamo l’Atalanta, o la Sambenedettese, tanto per dirne una di Serie A e una di Serie C, e quindi non abbiamo tantissimi fondi per poter pagare tutto – ha spiegato Obbedio. - Inoltre, e ci tengo a dirlo, noi abbiamo dei pagamenti prioritari che vanno fatti entro certi tempi altrimenti si va incontro a sanzioni e multe. Oltre agli stipendi, infatti, la società deve pagare una rateizzazione con il fisco dell’iva arretrata, dovuto alla gestione precedente. Questi sono pagamenti che vanno fatti per forza, e dobbiamo ringraziare questa società che in meno di un anno ha quasi estinto il debito pregresso e sta pagando i giocatori con regolarità – ha spiegato ancora il direttore sportivo della Lucchese. - Sappiamo che ci sono allenatori che hanno degli arretrati, ma tutti qui stiamo facendo dei sacrifici, dal magazziniere all’addetto stampa, e chiedere un contributi ai genitori per una trasferta non mi sembra la fine del mondo, anche perché anche altre società come, ad esempio, l’Arezzo, lo fanno, quindi non siamo i soli”.

“Visto che siamo in argomento ci tengo a ringraziare Diego Checchi che ci ha dato la disponibilità di usufruire gratuitamente dei suoi campi, come anche il signor Costalli del circolo El Nino. Abbiamo bisogno di una mano, è evidente, e siamo grati a tutti coloro che ci vogliono aiutare”.

In conferenza ha parlato anche Gianni Nannini, socio della Lucchese, che ha ringraziato Obbedio per le belle parole espresse sulla società e tutti i tifosi che sono venuti allo stadio venerdì sera sotto il diluvio. In più ha smentito le voci su un presunto via vai di avvocati all’interno dello stadio, confermando che la trattativa con il comune sta andando avanti.

“Voglio ringraziare Antonio per le belle parole ed il lavoro svolto. Visto che parliamo di campi in concessione gratuita, anche San Vito che permette alla Lucchese femminile di usufruire del campo sportivo. Detto questo, in questi giorni, sto sentendo delle voci riguardo a degli avvocati che entrerebbero nelle sedi rossonere. Evitiamo di buttare benzina sul fuoco, nessuno entra qui tranne i soliti soci lucchesi. Stiamo invece andando avanti con il progetto insieme al comune, ci sono molti imprenditori tra medie, piccole e grandi imprese. Appena potremmo annunciare qualcosa lo diremo, per adesso possiamo solo dire che stiamo lavorando”. 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone



Osteria Il Manzo


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


venerdì, 25 maggio 2018, 11:19

I tifosi fuori dallo stadio hanno chiesto spiegazioni a Lucchesi e Moriconi

Al termine dell'ennesimo incontro tra Fabrizio Lucchesi e Arnaldo Moriconi per redigere il conto della serva, i tifosi rossoneri, in attesa fuori dallo stadio, hanno chiesto delucidazioni su cosa sta accadendo. Il video del faccia a faccia


mercoledì, 23 maggio 2018, 11:56

L'ultima offerta di Moriconi: altri 100 mila euro in garanzia

Il patron rossonero disponibile ad aggiungere altri 100 mila euro alla fideiussione bancaria di 200 mila euro già consegnata. Grassini e Lucchesi hanno preso tempo per decidere


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 maggio 2018, 20:23

Lucchese, bonifico sospeso e tutto rinviato

Tutti lo aspettavano, ma lui, il bonifico di 600 mila euro disposto da Lorenzo Grassini e destinato ad Arnaldo Moriconi, non è ancora arrivato. Anzi, è stato sospeso


giovedì, 17 maggio 2018, 15:56

Moriconi conferma la versione di Grassini: “Il bonifico è stato eseguito”

A meno 24 ore dalle dichiarazioni di Lorenzo Grassini, che aveva annunciato l’esecuzione del bonifico, Arnaldo Moriconi, patron della Lucchese, ha confermato quanto detto dall’imprenditore di Colle Val d’Elsa in conferenza stampa organizzata al Porta Elisa.


mercoledì, 16 maggio 2018, 20:58

Grassini ci mette la faccia: "Nessun problema, garantisco io"

Il futuro presidente della Lucchese Libertas 1905 fuga ogni dubbio e svela che la sua banca in Svizzera ha effettuato il bonifico. "Oggi siamo stati a pranzo con Moriconi per parlare del futuro rossonero"


mercoledì, 16 maggio 2018, 16:38

Assemblea dei soci rinviata, per domani prevista l'esecuzione del bonifico

La copia dell'ordine di bonifico della Aigornetto conteneva l'impegno della banca ad effettuare l'operazione il 17 maggio con arrivo dei soldi, presumibilmente, o venerdì o lunedì prossimo. Da qui la decisione di rinviare l'assemblea. Un comunicato ufficiale della società giustifica il rinvio parlando di impegni improcrastinabili di Grassini