Anno 5°

mercoledì, 18 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Cessione Lucchese, concessa una proroga di 10 giorni a Grassini

mercoledì, 11 aprile 2018, 09:44

di michele masotti

La querelle legata alla cessione della Lucchese si arricchisce di un ulteriore capitolo: a poche ore dalla scadenza del contratto preliminare stipulato lo scorso 11 marzo, con il quale l’imprenditore senese Lorenzo Grassini si impegnava ad acquistare l’80 per centro del club rossonero, Città Digitali, proprietaria del 97 per cento della Lucchese, ha deciso di concedere una proroga di 10 giorni all’Aigornetto Limited per portare a compimento questa trattativa.

Durante la trasmissione “Parliamone insieme”, in onda ogni martedì su Di Tv, è intervenuto anche Fabrizio Lucchesi, colui che, qualora l’operazione dovesse concludersi in maniera positiva, andrebbe a ricoprire la carica di direttore generale nella Pantera 2018-2019. Il dirigente fiorentino ha tenuto a precisare alcuni aspetti. “Innanzitutto questa deroga” –ha dichiarato Lucchesi – “è stata decisa, di comune accordo, da Moriconi e Grassini per far sì che vengano completati quei lavori tecnici sui quali si stanno impegnando i professionisti di parte. Non scordiamoci che questo sarà un rapporto tra i soci che durerà nel tempo. Inoltre sono dell’idea che le cose nella vita non vanno fatte così per farle ma compierle in una certa maniera. Le due parti stanno vedendo all’orizzonte la chiusura della trattativa. Tecnicamente questi ulteriori 10 giorni sono stati necessari per evitare che il contratto a suo tempo sottoscritto diventasse nullo.”

Sulla felice conclusione della trattativa, Fabrizio Lucchesi rimane comunque estremamente fiducioso affermando come “negli ultimi giorni ci stata una maggiore convergenza tra le parti. Il grosso lavoro di preparazione è stato fatto e pure in lasso di tempo limitato. Niente fa pensare ad oggi che si possano verificare delle sorprese negative. Vedo il bicchiere mezzo pieno. Vanno messi a posto soltanto alcuni dettagli.” Non resta dunque che attendere questi, oramai, fatidici 10 giorni per sapere se la maggior parte delle quote della Lucchese Libertas passerà nelle mani dell’imprenditore senese Lorenzo Grassini.


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


lunedì, 16 luglio 2018, 15:31

Fanucchi, dalla Lucchese alla Pistoiese

Il trequartista Jacopo Fanucchi, giocatore di primissimo piano proveniente dalla Lucchese, classe 1981, sarà un rinforzo basilare per l'undici a disposizione di mister Indiani


lunedì, 16 luglio 2018, 14:00

Lucchese, completa la documentazione del ricorso. Giovedì 19 il verdetto

Proprio allo scadere del tetto limite fissato alle ore 19 - alle 18 per essere precisi - Giuseppe Bini e Marcella Ghilardi hanno portato il ricorso del club rossonero alla COVISOC. Il ricorso verrà discusso e il verdetto verrà emesso giovedì 19


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 14 luglio 2018, 20:35

Agonia Lucchese

Mentre la Lucchese sprofonda lentamente negli abissi della disperazione e dell'abbandono, i protagonisti di questa commedia, ormai assurta a tragedia, hanno già indossato gli abiti per il funerale


venerdì, 13 luglio 2018, 09:44

La Covisoc boccia la Lucchese; esclusione dalla C sempre più vicina per la Pantera

Nella tarda serata di ieri la Covisoc ha emesso i nomi delle 13 compagini di Serie C escluse in primo grado - l’eventuale ricorso deve essere fatto entro le 19 di lunedì 16 - e tra queste, come era purtroppo prevedibile, figura pure la Lucchese


giovedì, 12 luglio 2018, 11:17

Lucchese, Paperon de Moriconi pensaci tu

Alla fine è sempre la solita solfa: o Arnaldo Moriconi tira fuori i soldi per la ricapitalizzazione oppure non c'è più niente da fare


mercoledì, 11 luglio 2018, 17:43

Lucchese, ultimi tentativi per salvare la Pantera. Saltata la pista Belardelli

Il tempo, come si suole dire, in certi casi è maledettamente tiranno. Non fa eccezione, purtroppo, anche per quanto concerne le vicende della Lucchese. Sebbene le speranze siano ridotte al lumicino, è bene essere chiari, l’ex patron della Pantera Arnaldo Moriconi e l’amministratore di Città Digitali Giuseppe Bini stanno lavorando...