Anno 7°

giovedì, 20 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Niccolai presenta la sfida contro la Giana Erminio: “Proveremo a vincere per ottenere l’ufficialità della salvezza e per alimentare le speranze play-off”

venerdì, 13 aprile 2018, 13:05

di michele masotti

Alla vigilia dell’ultima trasferta di questo campionato, calcio d’inizio alle 14.30 in quel di Gorgonzola, contro una Giana Erminio che al momento occupa l’undicesimo posto, l’ultimo utile per accedere ai play-off, ma che non sta vivendo un momento facile dal punto di vista dei risultati (una sola vittoria nelle ultime dieci partite nda). Davanti ai microfoni si è presentato Antonio Niccolai, il vice di Lopez che anche domani sostituirà in panchina l’allenatore romano.

Interrogato sul perché la Lucchese non sia riuscita a difendere il vantaggio maturato nelle ultime uscite interne contro Pistoiese e Arzachena, il tecnico pistoiese ha detto la sua.

“è difficile spiegare il motivo per il quale non siamo riusciti ad ottenere due vittorie casalinghe.” – ha affermato onestamente Niccolai- “C’è rammarico e dobbiamo sempre blindare la salvezza con qualche punto. Su quanto ci manca ancora per certificare la permanenza in C, lo sapremo tra 24 ore dall’esito del delicato match tra Pro Piacenza e Gavorrano. Domani andremo su per vincere, dato che è uno scontro diretto anche in una possibile ottica play-off dato che la Giana ci precede in classifica solo di tre punti.” Passando la lente di ingrandimento sui lombardi, guidati per il 25° anno di fila da Cesare Albè, il “Ferguson della Serie C”, Niccolai ha riconosciuto la forza dei locali.

“Anche se loro dal punto di vista dei risultati non stanno attraversando un momento brillante “- ha dichiarato il vice allenatore della Lucchese- “ci aspetta una partita difficile contro una Giana forte in attacco. I nostri esterni dovranno essere bravi a contenere Iovine e Chiarello, abili sia nel trovare la porta che nel rifornire i loro attaccanti. Saranno dei duelli che incideranno sul risultato finale. Vogliamo ottenere i tre punti per regalare un’altra soddisfazione ai nostri impagabili tifosi che ci sostengono sempre.”

“Abbiamo fatto un buon campionato a mio avviso” – è l’opinione di Niccolai sulla stagione della Pantera- “considerando anche i molti infortunati con i quali abbiamo dovuto fare i conti in pratica ogni partita. Era giusto credere di potere ripetere il cammino esaltante dello scorso anno, però ogni annata fa storia a sé. Questo è un torneo dove tutti i team, fatta eccezione per le prime tre hanno vinto poco, sintomo di una stagione equilibrata con punteggi piuttosto bassi. Anche le formazioni di bassa classifica come Prato e Gavorrano stanno ottenendo scalpi importanti.” Per quanto riguardo l’undici anti Giana, Niccolai ha dichiarato che ci sarà una carta in più da spendere in attacco. “ Per una volta siamo quasi al completo: domani sarà in panchina pure Shekiladze.” – ha rivelato l’allenatore rossonero che vuole ottenere la prima vittoria contro i lombardi- “Ci manca Tavanti oltre ai vari lungodegenti. Anche Bortolussi ha smaltito il piccolo problema che aveva accusato ieri in allenamento e sarà della partita. Il mister dovrà scegliere i dubbi su chi giocherà in difesa e chi a centrocampo.” La nostra sensazione è che nel pacchetto arretrato Espeche prenderà il posto di Capuano mentre nella mediana rossonera potrebbe scoccare nuovamente l’ora di capitan Nolè in luogo di Buratto.

In chiusura Niccolai ha avuto parole di stima per Giovanni Lopez. “Aver lavorato con il mister per una stagione e mezzo- ha concluso Niccolai- “mi ha arricchito sia dal punto di vista umano che da quello professionale.”

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


martedì, 18 settembre 2018, 17:31

Tifose aggredite, lo sdegno della società rossonera

La A.S. Lucchese Libertas, presa conoscenza dell'episodio avvenuto nel post partita di Lucchese - Arezzo, si unisce allo sdegno popolare verso l'accaduto e condanna con fermezza il gesto di aggressione nei confronti delle tre tifose aretine, alle quali va il sostegno morale della società rossonera


domenica, 16 settembre 2018, 23:31

L’analisi di Favarin: “Per un’ora bene, poi si è palesata la differenza di esperienza tra noi e l’Arezzo”

È un Giancarlo Favarin amareggiato quello che si presenta nella sala stampa del Porta Elisa per commentare il k.o. interno dei suoi ragazzi. Di certo non è stato quell’esordio che tutto l’ambiente rossonero auspicava


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 16 settembre 2018, 22:25

Sconfitte interne per Allievi Nazionali e Giovanissimi Nazionali contro la Pistoiese

Parte male il campionato casalingo degli Allievi Nazionali di mister Vito Graziani. I rossoneri cedono di misura all’Acquedotto alla Pistoiese che porta a casa tre punti grazie alla rete messa a segno da Iacopini


domenica, 16 settembre 2018, 21:41

Esordio negativo, l'Arezzo passa al Porta Elisa

Si apre con una sconfitta il campionato della Lucchese, battuta da un Arezzo che torna da questa trasferta con i tre punti. L’ultima volta risaliva alla stagione 2000-2001


sabato, 15 settembre 2018, 21:17

Arezzo, quattro volti nuovi rispetto al ritorno di Coppa Italia

Nel debutto in campionato, calcio d’inizio fissato per le 20.30, domenica sera si affronteranno due compagini che hanno cambiato diversi interpreti, quasi tutti possibili titolari, rispetto al primo turno della seconda competizione della Serie C


venerdì, 14 settembre 2018, 13:33

Anti vigilia di Lucchese-Arezzo, Favarin: “Partire con il piede giusto sarà fondamentale”

Il sipario sul girone A della Serie C sta finalmente per alzarsi e la Lucchese di Giancarlo Favarin vuole partire subito con un risultato positivo nel match del Porta Elisa di domenica sera (calcio d’inizio alle 20.30) contro l’Arezzo.