Anno 7°

mercoledì, 15 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

A Jacopo Fanucchi il “Gazzettino d’Argento”: “Il mio gol più bello? Quello contro il Pisa”

mercoledì, 16 maggio 2018, 09:12

di michele masotti

Il prestigioso albo d’oro del “Gazzettino d’Argento”, premio istituito dalla Gazzetta Lucchese, si arricchisce della presenza di Jacopo Fanucchi. Il fantasista lucchese ha trionfato in questa undicesima edizione grazie ad una media voto pari a 6,37 precedendo, in rigoroso ordine di classifica, Tommaso Arrigoni fermo a 6,32 e Marco Albertoni che ha occupato il gradino più basso del podio con la media del 6,2. Dei riconoscimenti speciali sono stati consegnati a Enzo Biato, preparatore dei portieri, e alla cooperativa di tifosi Lucca United. Premiazione che si è svolta al Caffè Santa Zita di Michele Tambellini, ex portiere rossonero ai tempi della B, nell’affascinate scenario di Piazza San Frediano. Manifestazione, molto azzeccato il format che ricorda quello del “Guerin d’oro” organizzato fino a pochi anni fa dal settimanale Guerin Sportivo, che ha richiamato anche un buon numero di tifosi della Pantera che hanno tributato il giusto applauso a questi calciatori.

Ad aprire la serata ci ha pensato il direttore Fabrizio Vincenti, che ha voluto ringraziare Michele Tambellini per l’ospitalità, sottolineato come Gazzetta Lucchese stia crescendo di anno in anno e come la rivista cartacea a cadenza mensile, novità di questa annata, sia stata apprezzata dagli appassionati. I conduttori della serata sono stati Emanuela Lo Guzzo e Simone Pellico, due collaboratori di questa testata che segue a 360° tutto il mondo rossonero. Enzo Biato, premiato da Simone Barsanti di Lucca Live, ha avuto un riconoscimento per l’egregio lavoro svolto in questi due anni e mezzo, dato che sia Nobile che Albertoni hanno disputato delle ottime stagioni che sono valse loro un piazzamento sul podio del “Gazzettino d’Argento”. “Cerco di fare cose semplici e il merito va esclusivamente a questi ragazzi.” – ha affermato l’ex portiere della Lucchese della stagione 1996-1997- “Nonostante tutte le difficoltà che ci sono occorse, ritengo che nostra annata sia stata positiva con i ragazzi che hanno dato l’anima.” A consegnare il premio a Stefano Galligani, presidente di Lucca United, è stato il giornalista del Tirreno Marco Tirinnanzi. Riconoscimento dettato da quanto fatto in una certa fase societaria, dove i rappresentati di Lucca United sono stati gli autentici guardiani della fede rossonera. “Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante” – è l’incipit di Galligani- “con una pesante posta in palio in situazione che ben conosciamo. Siamo stati i rappresentati dell’intera tifoseria. Questo premio ci ripaga dei sacrifici fatti in tutti questi anni.”

Il primo giocatore ad essere premiato è stato Marco Albertoni, numero uno della Pantera che ha disputato una stagione di livello e con tanti interventi decisivi. Secondo il portiere scuola Genoa il lavoro con Biato gli ha permesso di migliore molto sotto il profilo psicologico, componente fondamentale in questo determinato ruolo e decisivo per raggiungere importanti obiettivi. Nel mondo del calcio moderno un ruolo delicato lo riveste anche la comunicazione ed è per questo che sono intervenuti Giacomo Bernardi, attuale addetto stampa della Lucchese, e Emanuela Lo Guzzo, ovvero sia colei che precedentemente aveva ricoperto tale incarico. Ambedue, accomunati da una grande professionalità e da un sincero amore verso i colori rossoneri, hanno concordato come in questo ruolo la polemica sia all’ordine del giorno e che è indispensabile coltivare un buon rapporto con la stampa locale e di essere animati da una forte passione.

Al secondo posto, come detto, troviamo Tommaso Arrigoni, premiato da Luciano Nottoli de La Nazione e Gino Mazzeiaddetto stampa della R.E.N.A.T. Il mediano romagnolo non ha nascosto la sua soddisfazione per il suo campionato, impreziosito da 5 gol. “Sono contento della mia stagione in una bellissima città.” – ha affermato il classe 1994- “Tutto questo è stato possibile grazie ai miei compagni e al nostro staff che non ci ha mai fatto mancare niente nonostante le grandi difficoltà, raggiungendo la salvezza in anticipo.” In merito a ciò che accadrà nel prossimo campionato, Arrigoni si è detto disponibile a vestire ancora la maglia rossonera.

Dopo il 2° posto del 2016 alle spalle di Terrani e il podio sfiorato dodici mesi fa, Jacopo Fanucchi ha fatto centro. Premiato da Michele Tambellini e dal giornalista de Gazzetta Lucchese Diego Checci, il 10 rossonero ha ripercorso l’annata appena conclusa. “è stato un campionato duro come del resto gli altri da quando sono qui a Lucca.” – ha affermato Fanucchi- “Essendo lucchese ricevere questo premio mi inorgoglisce maggiormente. Ci dispiace non essere riusciti a cogliere un posto nei play-off. Più bello il gol contro il Parma o quello contro la Carrarese? Sinceramente il gol a cui sono più affezionato è quello di quest’anno contro il Pisa. Mi auguro di finire la carriera, magari tra due anni, con questa maglia; era il mio obiettivo da quando sono arrivato. Al momento non ho ancora incontrato nessuno per discutere di ciò.”


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


martedì, 14 agosto 2018, 14:03

La Lucchese saluta Il Ciocco: termina oggi il ritiro pre-campionato

Termina oggi, martedì 14 agosto, il ritiro pre-campionato della A.S. Lucchese Libertas presso le strutture ricettive e sportive del Ciocco. La società rossonera ringrazia la proprietà e lo staff del Ciocco per la straordinaria accoglienza che, unita alla grande qualità ed efficienza dei servizi, ha reso questo soggiorno utile e...


lunedì, 13 agosto 2018, 20:43

L'Obbedio ritrovato

Presentata al Porta Elisa una vecchia conoscenza rossonera: l'ex direttore sportivo della passata stagione, Antonio Obbedio, ha fatto ritorno a casa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 12 agosto 2018, 23:13

Favarin raggiante: “Felice per avere subito regalato una gioia ai tifosi”

Un ritorno migliore su quella panchina lasciata otto anni fa e adesso ritrovata, Giancarlo Favarin non avrebbe potuto immaginarlo. Ottimo match giocato dai suoi, reduci dalla seconda settimana di preparazione, e passaggio del turno ottenuto ai calci di rigori con un super Aiolf


domenica, 12 agosto 2018, 22:09

Aiolfi si traveste da Spiderman: la Lucchese passa il turno

In una notte di metà agosto, la Lucchese e i suo tifosi festeggiano il meritato passaggio del turno ai danni dell’Arezzo. La copertina della serata se la prende tutta Stefano Aiolfi, classe 1997 scuola Cremonese, che para ben quattro penalty (tra tempi regolamentari e seguente lotteria) e promuove al secondo...


domenica, 12 agosto 2018, 13:42

Alex Nannelli ceduto alla Fiorentina

La Lucchese ha ceduto il diritto alle prestazioni sportive di Alex Nannelli, portiere classe '02, alla A.C. Fiorentina. Il giovanissimo portiere, fiore all'occhiello del Settore Giovanile rossonero, si è messo in mostra nelle ultime stagioni grazie alle sue doti tecniche e fisiche, che gli sono valse anche le prime convocazioni...


giovedì, 9 agosto 2018, 20:31

Lucchese: prima amichevole con il Castelnuovo decisa da Lombardo

I rossoneri, in parte rivoluzionati nell’undici titolare, hanno superato di misura il Castelnuovo, club che milita in Eccellenza e del quale Giancarlo Favarin ha scritto luminose pagine di storia, vedi promozione in C2 nella stagione 1998-1999, del sodalizio del capoluogo garfagnino