Anno 5°

mercoledì, 18 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

La Covisoc boccia la Lucchese; esclusione dalla C sempre più vicina per la Pantera

venerdì, 13 luglio 2018, 09:44

di michele masotti

Nella tarda serata di ieri la Covisoc ha emesso i nomi delle tredici compagini di Serie C escluse in primo grado, l’eventuale ricorso deve essere fatto entro le 19 di lunedì 16, e tra queste, come era purtroppo prevedibile, figura pure la Lucchese. A meno di novità, che onestamente ci paiono impensabili, il sodalizio rossonero si appresta a dire addio alla terza serie nazionale e a incappare nel terzo fallimento degli ultimi 10 anni. A nostra memoria, un triste primato del quale tutti avrebbero fatto volentieri a meno.

Nella giornata di ieri sono state tante le voci che si sono susseguite senza però, alla fine della fiera, scaturire in qualcosa di concreto. Dalla volontà di Grassini di restituire le quote a zero ad Arnaldo Moriconi, alla trattativa con la cordata capeggiata dall’intermediario fiorentino e che sembrava avere prodotto qualche frutto a quella con l’ex dg rossonero Fabio Bettucci. Assieme al dirigente fiorentino sarebbe entrato nel club come main sponsor, e non come proprietario del club come ipotizzato da un sito web nazionale, Marco Arturo Romano, industriale della capitale ed ex vice presidente del Livorno. Alla selva di voci registriamo, soltanto per dovere di cronaca, anche quella di un presunto interessamento di una cordata di Reggio Emilia.

Tali gruppi imprenditoriali chiedevano per entrare Arnaldo Moriconi provvedesse alla ricapitalizzazione, ossia immettere 464 mila euro nelle casse della Pantera. Condizione imprescindibile per fare ricorso, al quale verranno allegato 9 mila euro che saranno restituiti in caso di esito positivo. Ci paiono, e lo ripetiamo a malincuore, delle possibilità difficilmente realizzabili per usare un eufemismo, anche perché la maggioranza del club è sempre nelle mani di Grassini. Altra annotazione: nonostante la disperata situazione del club rossonero, il direttore generale Fabrizio Lucchesi, l’allenatore Leonardo Menichini e il suo vice D’Urso sono ancora sotto contratto, non facilitando gli ultimi tentativi di mantenere in vita la Pantera. Assieme alla Lucchese sono state escluse Mestre, Bassano (queste due in via definitiva nda), Fidelis Andria, Reggiana, Siracusa, Trapani, Juve Stabia, Cuneo, Monza, Matera, Triestina e Pistoiese. Per gli arancioni e i brianzoli si tratta, tuttavia, di piccoli problemi infrastrutturali che sono stati già risolti. In B semaforo rosso per Avellino, Bari e Cesena.

Nel caso, quasi certo, in cui non si dovesse verificare il miracolo è auspicabile che qualcuno, ogni riferimento alla neonata commissione speciale istituita dall’amministrazione comunale che adesso dovrà giocoforza adoperarsi, stia muovendo i primi passi per fare sì che il pallone non smetta di rotolare definitivamente a Lucca.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


lunedì, 16 luglio 2018, 15:31

Fanucchi, dalla Lucchese alla Pistoiese

Il trequartista Jacopo Fanucchi, giocatore di primissimo piano proveniente dalla Lucchese, classe 1981, sarà un rinforzo basilare per l'undici a disposizione di mister Indiani


lunedì, 16 luglio 2018, 14:00

Lucchese, completa la documentazione del ricorso. Giovedì 19 il verdetto

Proprio allo scadere del tetto limite fissato alle ore 19 - alle 18 per essere precisi - Giuseppe Bini e Marcella Ghilardi hanno portato il ricorso del club rossonero alla COVISOC. Il ricorso verrà discusso e il verdetto verrà emesso giovedì 19


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 14 luglio 2018, 20:35

Agonia Lucchese

Mentre la Lucchese sprofonda lentamente negli abissi della disperazione e dell'abbandono, i protagonisti di questa commedia, ormai assurta a tragedia, hanno già indossato gli abiti per il funerale


giovedì, 12 luglio 2018, 11:17

Lucchese, Paperon de Moriconi pensaci tu

Alla fine è sempre la solita solfa: o Arnaldo Moriconi tira fuori i soldi per la ricapitalizzazione oppure non c'è più niente da fare


mercoledì, 11 luglio 2018, 17:43

Lucchese, ultimi tentativi per salvare la Pantera. Saltata la pista Belardelli

Il tempo, come si suole dire, in certi casi è maledettamente tiranno. Non fa eccezione, purtroppo, anche per quanto concerne le vicende della Lucchese. Sebbene le speranze siano ridotte al lumicino, è bene essere chiari, l’ex patron della Pantera Arnaldo Moriconi e l’amministratore di Città Digitali Giuseppe Bini stanno lavorando...


martedì, 10 luglio 2018, 13:20

Lucchese, non ci resta che piangere

Né più né meno di come accadde al Titanic, anche la Lucchese sta lentamente, ma inesorabilmente, imbarcando acqua e il suo naufragio è, ormai, inevitabile: terzo fallimento in dieci anni