Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

I rossoneri strappano un pari in casa dell'Arezzo

domenica, 30 dicembre 2018, 14:30

0-0 

Arezzo (4-3-1-2): Pelagotti, Sala, Pinto, Pelagatti e Luciani (87’ Persano); Bassit (67’ Zappella), Buglio (61’ Belloni) e Foglia; Serrotti; Cutolo (87’ Bruschi) e Brunori A disposizione: Melgrati, Varrutti, Zini, Stefanec, Burzigotti, Keqi, Borghini e Sbarzella Allenatore: Alessandro Dal Canto

Lucchese (4-3-1-2): Falcone, Lombardo, Martinelli, Gabbia e Favale (79’ Greselin): Bernardini, Mauri e Zanini; Provenzano (85’ Cardore); De Feo (42’ Bortolussi) e Sorrentino A disposizione: Aiolfi, Madrigali, Santovito, Palmese, De Vito, Strechie e Fazzi Allenatore: Giancarlo Favarin

Arbitro: Paride Tremolada di Monza (Assistenti Cataldo di Bergamo e Ceccon di Lovere)

Note: calci d’angolo 4-6. ammonito Pelagotti. 200 tifosi della Lucchese presenti. Recupero 1’e 5’

AREZZO - Una Lucchese tutta cuore, grinta e ben messa in campo tatticamente da Favarin incamera l’undicesimo pareggio stagionale ad Arezzo, al cospetto della terza forza del torneo. Le problematiche legate al cambio di proprietà non hanno minimamente distratto Martinelli e compagni, bravi a concedere pochi spazi ai granata e pungenti nel finale di partita. 0-0 che permette alla truppa rossonera di scavalcare l’Arzachena. Non era un compito facile mantenere inviolata la porta in uno stadio dove i ragazzi di Dal Canto non hanno mai perso. Continua il tabù Lucchese per l’Arezzo, che non vince contro i rossoneri dal lontano 2003. I migliori in campo della Pantera sono stati, a nostro avviso, Martinelli e Mauri, quest’ultimo prezioso nel suo lavoro da schermo davanti alla difesa.

Per l’ultima uscita di questo tormentato 2018 la Lucchese, al termine di una due giorni surreale caratterizzata dai turbolenti sviluppi societari, fa visita all’Arezzo, principale rivelazione del torneo e seconda della classe. La Pantera, sospinta da un gran numero di tifosi sempre vicini alla squadra, viene schierata in campo da Favarin con un 4-3-1-2, modulo adottato nel secondo tempo di Pontedera. Out gli influenzati Isufaj e Jovanovic, la coppia di attacco è formata da De Feo, quest’oggi capitano, e Sorrentino. Alle loro spalle si muoverà Provenzano, mentre ritrovano una maglia da titolare Mauri e i rientranti Martinelli e Gabbia. Sono solo due, invece, i cambi predisposti da Dal Canto: fuori Bruschi e Persano, dentro Aniello Cutolo e Bassit. Intoccabile la linea difensiva, la quarta meno battuta del campionato. È il quarto confronto stagionale tra Arezzo e Lucchese.

Curiosità per quanto concerne il direttore di gara: il derby sarà arbitrato da Paride Tremolada, fischietto del match di ritorno di Coppa Italia dello scorso 12 agosto con i rossoneri che si imposero ai calcio di rigori (1-1 il finale dei regolamentari nda) grazie ad un super Aiolfi. Partita che inizia con una Lucchese che tiene bene il campo e prova a palleggiare nella metà campo locale. Al 13’ galoppata sulla sinistra di Brunori conclusa con un tiro cross smanacciato lateralmente da Falcone: proteste aretine per la trattenuta di Martinelli su Serrotti. Quattro minuti più e la Lucchese sfiora il vantaggio con una velenosa punizione di De Feo dalla destra che Sorrentino per un soffio non devia in rete: sfera che finisce sul fondo con Pelagotti immobile. L’attaccante romano chiama al primo intervento l’estremo difensore dell’Arezzo con un colpo di testa.

Fortunata la Pantera al 29’ quando Brunori centra l’incrocio dei pali con un potente destro da fuori area. La pressione dei padroni di casa si fa incessante nel finale di frazione. Al minuto numero quaranta classica conclusione a rientrare di capitan Cutolo che termina fuori. Tegola in casa rossonera al 42’: problemi per De Feo, sostituito da Bortolussi. Brivido in apertura di secondo tempo per i rossoneri. Martinelli, divenuto capitano dopo l’uscita di De Feo, si fa soffiare palla da Brunori, provvidenzialmente fermato dall’uscita bassa di Falcone. Decisivo, ma in fase di ripiegamento, è Bortolussi che salva sulla linea il colpo di testa di Pelegatti sugli sviluppi del primo corner in favore dell’Arezzo. La squadra di Favarin allenta il forcing dei granata al 56’ con un preciso cross basso di Sorrentino che non viene corretto in porta da alcun compagno di reparto. Dal Canto, memore della partita di andata, si gioca la carta Belloni, inserito in luogo di Buglio. Lucchese che sembra contenere bene le manovra offensive dei locali. Al 76’ Luciani sfonda sulla corsia destra, mette al centro un pallone invitante che attraversa tutto lo specchio della porta. Sull’azione che prosegue è Gabbia a salvare con il corpo la botta ravvicinata di Serrotti. I crampi costringono alla sostituzione Favale. Favarin getta nella mischia Greselin e abbassa sulla linea dei difensori il duttile Zanini. Le palle inattive sono sempre una fonte di preoccupazione per la difesa lucchese, che al 82’ si perde completamente Pinto che schiaccia fuori. Sessanta secondi più tardi Pelagotti respinge con i pugni il sinistro dalla distanza scoccato da Provenzano.

Lucchese che palesa una buona condizione atletica e chiude in attacco la contesa. Ghiotta palla gol per Sorrentino al minuto numero ottantanove che, dopo aver lottato con i due centrali locali, conclude a lato. Nel primo dei cinque minuti di recupero Pelagotti, unico ammonito della gara, vola a deviare sopra la traversa la sventola di Greselin. Il secondo 0-0 stagionale dei ragazzi di Favarin è l’ennesimo segnale di un gruppo che, al di là di tutto le vicissitudini societarie, è formato da uomini veri. La speranza, adesso, è che le nubi comparse sul fronte extra campo possano diradarsi al più presto per un 2019 più sereno come tutta la tifoseria e lo staff tecnico della Pantera si merita. Anno che si aprirà con il delicato derby salvezza al “Porta Elisa” il 20 gennaio contro la Pistoiese, team che sopravanza la Pantera di due lunghezze.

Michele Masotti 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


sabato, 23 marzo 2019, 14:35

Pareggia la Pro Patria

Rossoneri in vantaggio grazie al solito Bortolussi che ha segnato con un colpo di testa


venerdì, 22 marzo 2019, 13:04

Lucchese concentrata sull’impegno interno contro la Pro Patria. Langella: “È una gara da vincere”

Dopo quattro trasferte consecutive, non siamo in Nba ma nella disastrata Serie C versione 2018-2019, la Lucchese torna domani, calcio d’inizio alle 14.30, di fronte al pubblico amico del Porta Elisa per affrontare la Pro Patria


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 22 marzo 2019, 11:53

Virtus Entella - Lucchese: ecco come acquistare i biglietti

La prevendita dei biglietti per assistere a Virtus Entella – Lucchese, in programma martedì 26 marzo alle ore 20.30, è attiva sul circuito di ticketing Etes


giovedì, 21 marzo 2019, 15:15

Sabato si gioca al Porta Elisa grazie al contributo di un'azienda toscana

I giocatori, lo staff tecnico ed i dipendenti della As Lucchese Libertas 1905 ringraziano vivamente l'azienda Devitalia Telecomunicazioni che, con il proprio contributo, ha consentito di risolvere gravi problemi economici che non consentivano la disputa della partita allo Stadio Porta Elisa


mercoledì, 20 marzo 2019, 19:38

Obbedio: “Ringraziamo Mauro Novelli per il tagliando del pulmino del settore giovanile”

Riceviamo e pubblichiamo volentieri questo breve comunicato, inviatoci dal direttore sportivo Antonio Obbedio, da Elena Bruno (direttore generale settore giovanile maschile e femminile) e da Maurizio Gherardini (responsabile settore giovanile maschile e femminle), con cui vogliono ringraziare chi si sta attivamente adoperando in sostegno della Lucchese


mercoledì, 20 marzo 2019, 16:50

Lucchese - Pro Patria: ecco come acquistare i biglietti

La A.S. Lucchese Libertas informa che la prevendita dei biglietti per assistere alla partita Lucchese-Pro Patria, in programma sabato 23 marzo alle ore 14.30 presso lo Stadio Porta Elisa di Lucca, è attiva sul circuito Go2