Anno 7°

mercoledì, 20 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Perdite di tempo dei raccattapalle: Lucchese multata di 2 mila 500 euro

lunedì, 21 gennaio 2019, 22:08

di Michele Masotti

Nell’anno di (dis)grazia 2019 della Serie C, dove ci sono squadre che per evitare il fallimento schierano la propria Berretti (vedi il Matera) oppure racimolano una manciata di ragazzi per giocare (Pro Piacenza), dove non c’è una normativa che impedisca a certi avventurieri senza scrupoli di avvicinarsi ai club, dove al 21 gennaio non si sa ancora quante saranno le retrocessioni e quante le promozioni e potremmo andare avanti per ore, il male più annoso da debellare è, alla luce del referto del signor Acanfora di Castellammare di Stabia e del giudice sportivo, il comportamento dei raccattapalle rossoneri. La Lucchese è stata multata di 2 mila 500 euro, udite udite, per “comportamento gravemente antisportivo in quanto, con la propria squadra in vantaggio nel risultato, rallentavano deliberatamente la restituzione dei palloni usciti dal terreno di gioco onde ritardare la ripresa del gioco”- così recita il bollettino.

Una sanzione pecuniaria che, francamente, ha dell’incredibile. Può accadere che i raccattapalle, nel caso in cui la squadra di casa sia in vantaggio, di certo non si affrettino per restituire celermente la sfera agli avversari. Sono scene che magari non sarebbero piaciute al barone De Coubertin, ma che accadono in tutti gli stadi del mondo. A nostro avviso sono più gravi le reazioni di quei giocatori che vanno a muso duro davanti a dei ragazzini invitandoli, bruscamente, a dare loro la sfera. Evidentemente per l’arbitro, che dopo la direzione di ieri farà sicuramente una grande carriera, non è così.

Alla luce di tale decisione, ci viene in mente una delle più celebri battute di Antonio de Curtis, meglio conosciuto come Totò. Il principe della risata italiana avrebbe rispolverato il più classico dei suoi “Ma mi faccia il piacere” per commentare la multa inflitta alla Lucchese.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


mercoledì, 20 febbraio 2019, 14:36

Una Lucchese più forte di tutto e tutti: pesantissimo blitz in quel di Cuneo

La Lucchese non muore mai. I rossoneri, reduci dal terribile avvio di settimana che ha portato il -8 e la grana dei contributi non pagati, sbancano il terreno di gioco del Cuneo, prima di oggi sconfitto solo dal Pontedera in terra piemontese, al termine di 97’ tosti, accesi e, specialmente...


mercoledì, 20 febbraio 2019, 00:39

La Pantera sta ancora a cuore a qualcuno?

Mentre Giancarlo Favarin e i suoi ragazzi sono arrivati a Cuneo in vista del recupero di oggi, calcio d’inizio fissato per le 14.30, la Lucchese sta vivendo l’ennesimo momento drammatico, sportivamente parlando, dei suoi ultimi undici anni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 febbraio 2019, 15:41

Favarin: "Non possiamo e non dobbiamo sbagliare l'approccio a questa delicatissima gara"

Di seguito le dichiarazioni rilasciate da Giancarlo Favarin all'ufficio stampa rossonero in vista della gara Cuneo - Lucchese


martedì, 19 febbraio 2019, 01:04

Multa e penalizzazione, la Lucchese presenterà ricorso

In tarda serata la società Lucchese Libertas 1905 ha diffuso un comunicato in cui manifesta sorpresa per la decisione adottata dal tribunale federale nazionale e annuncia l'intenzione di fare ricorso in appello


lunedì, 18 febbraio 2019, 21:25

Lucchese, umiliata e offesa una città intera

Non bastava la notizia della nuova penalizzazione e della conseguente multa per la questione fidejussione. Si apprende che sono stati pagati gli stipendi, ma non i contributi. E' uno stillicidio


lunedì, 18 febbraio 2019, 19:48

Ghirelli: "Ciò che è accaduto al Pro Piacenza si sarebbe potuto evitare"

Intervenuto nel corso della trasmissione "C-Piace", in onda su Eleven Sports e condotta da Jolanda De Rienzo e Walter Astori, Francesco Ghirelli si è espresso a caldo riguardo l'ufficialità dell'esclusione del Pro Piacenza dal campionato di Serie C, decisione del Giudice Sportivo arrivata nel corso della giornata di lunedì