Anno 7°

venerdì, 26 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

L’analisi di Langella: “Sbagliato l’approccio del primo tempo”

sabato, 6 aprile 2019, 19:53

di michele masotti

Lo 0-1 subito da un arcigno Novara rallenta, ma non abbatte, la rincorsa salvezza della Lucchese. In sala stampa i protagonisti made in rossonero sono concordi nell’affermare che il primo tempo non è stato da ricordare per i locali. Un vero peccato per la squadra di Langella, espulso nella seconda metà della ripresa, che resta comunque in scia del Cuneo. Soddisfazione, e non potrebbe essere altrimenti, tra le fila dei piemontesi che provano ad arrivare all’appuntamento con i play-off nel migliore dei modi.

Ad aprire le danze davanti ai giornalisti è stato Sannino, guida tecnica del Novara da ormai due mesi dopo l’esonero di Viali.

“Se siamo così in ritardo in classifica è evidente che ci sia qualche problema.”- è l’analisi di Sannino- “È una delle tipiche annate dove le aspettative importanti non trovano la corretta equazione nella realtà. Una volta dentro i play-off, le cose cambieranno. Sotto l’aspetto della sofferenza abbiamo fatto un bel salto in avanti. Da quando sono arrivato, il mio scopo è stato quello inculcare nelle mente della squadra la mentalità giusta per gli spareggi promozione.”

In casa Lucchese, il primo a presentarsi davanti ai microfoni è Giovanni Langella. Da capire cosa scrivere nel referto il direttore di gara e se scatterà una squalifica per il tecnico campano.

“Purtroppo abbiamo regalato un tempo, non da squadra che si deve salvare.” – ha esordito Langella- “Il Novara ha costruito quei tre punti sui 45’ iniziali. Una sola volta sono uscito dall’area tecnica per protestare sul rientro, senza permesso, di Eusepi che per poco non faceva lo 0-2. Dall’altra parte, però, viene permesso tutto.” Il vice allenatore di Giancarlo Favarin chiede una parità di giudizio. “Anche se non abbiamo la società, non bisogna essere sempre penalizzati. Chiedo rispetto per la mia squadra.”- ha proseguito Langella- “Quest’oggi non siamo riusciti a concludere molto verso la porta di Di Gregorio. Paradossalmente, non vorrei che tutti questi attestati di stima ci distolgano l’attenzione dal nostro obiettivo. Tenere dei ritmi alti per affrontare una squadra tecnica come il Novara non è semplice. Il calendario nostro ha lo stesso coefficiente di difficoltà di quello di Cuneo e Albissola. Resta rammarico per non avere preso almeno un punto quest’oggi.”

Successivamente è il turno di Antonio Obbedio, lucido nell’analizzare lo sviluppo dei 96’ andati in scena al Porta Elisa. Il direttore sportivo foggiano ha riconosciuto le qualità del Novara.

“Abbiamo perso contro una formazione che inspiegabilmente si trova a -23 dalla vetta. Il rammarico è il nostro primo tempo piuttosto passivi, senza quel necessario furore indispensabile per il nostro percorso.” – ha affermato Obbedio- “Non è facile giocare sempre con l’adatta cattiveria agonistica potendo contare solo su un risultato a disposizione. Siamo dentro ad una situazione del “cavolo”. Gradirei più silenzio anche da parte di quei signori, distanti centinaia di chilometri, che parlano di una possibile vendita. Se il Novara avesse giocato con l’atteggiamento odierno, sicuramente avrebbe uno svantaggio più contenuto dall’Entella. Nel secondo tempo non abbiamo concesso nulla agli azzurri. Spero che la squadra di Sannino possa mantenere il medesimo atteggiamento anche contro altre formazioni.” Giro delle interviste completato da Riccardo Martinelli, uno dei baluardi della retroguardia rossonera.

“è una sconfitta che brucia visto che venivamo da tre risultati utili di fila.” – è l’incipit del vice capitano- “Non siamo riusciti a buttarla, anche se permane il rammarico per quanto abbiamo concesso nel primo tempo. Un punto sarebbe stato utile, in attesa degli altri punti che subiremo.” Secondo il difensore aretino, le cause del passo falso interno, oltre alle qualità degli avversari, non dipendono dalla condizione. “Fisicamente io e i miei compagni stiamo bene: in settimana analizzeremo cosa non è andato.” – ha chiosato Martinelli- “A mio parere non è stata una questione di distrazione mediatica. Bisogna anche rendere merito agli avversari. Cosa cambia nelle corsa salvezza? Semplicemente manca una partita in meno.”

 

Foto Antonio Clerici

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


mercoledì, 24 aprile 2019, 09:03

Albissola - Lucchese: ecco come acquistare i biglietti

La A.S. Lucchese Libertas informa che la prevendita dei biglietti per assistere alla partita Albissola - Lucchese, in programma sabato 27 aprile allo stadio Comunale di Chiavari, è attiva sul circuito Etes Come on Web (www.etes.it)


martedì, 23 aprile 2019, 22:10

Giuliano Lombardi, un burbero dal cuore tenero

Era da poco morto il collega Alessandro Del Bianco quando, con Emiliano Pellegrini, Claudio Di Bert, Alessia Lombardi e Giuliano Lombardi, chi scrive cominciò a girare l'Italia dietro ai colori rossoneri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 23 aprile 2019, 14:50

Lucchese, nuova penalizzazione: il -7 mette a rischio i play-out per la Pantera

Una nuova ma, ahinoi, attesa mazzata si è abbattuta sulla graduatoria, falsata dalle miriadi di penalità dovute alle scellerate gestioni che si sono avvicendate dal giugno scorso fino ad oggi, della Lucchese. Il Tribunale Federale Nazionale ha tolti altri sette punti alla Pantera


venerdì, 19 aprile 2019, 08:32

Post Lucchese-Piacenza, Obbedio: “Il 4 maggio la Lucchese sarà ai play-out, il 10 maggio inizierà un altro campionato”

Stati d’animi contrapposti in sala stampa: amarezza per una sconfitta immeritata in casa Lucchese, esaltazione per un successo ormai insperato tra le fila degli emiliani. La conferenza del post match, però, non ha avuto come argomento solo quanto è successo nella serata del Porta Elisa


giovedì, 18 aprile 2019, 22:47

Lucchese beffata al 92’ dal Piacenza: sconfitta immeritata per la Pantera

Il concitato finale di Lucchese-Piacenza è la fotografia della stagione dei rossoneri, indomabili anche quest’oggi contro una corazzata come quella emiliana, ma costretti a soccombere per un gol subito in pieno recupero da Ferrari e per il rigore, piuttosto solare, non concesso per il mani di Pergreffi


giovedì, 18 aprile 2019, 19:13

Lucchese, la CAF respinge il ricorso: confermati il -8 e la multa da 350 mila euro

Durante la conferenza stampa di ieri Langella aveva ribadito come conoscere la sentenza della Corte Federale d'Appello, prima della partita di stasera, sarebbe potuto essere un trauma. Il verdetto è arrivato e, purtroppo, non sorride alla Pantera che vede confermarsi la pesante penalizzazione in classifica, più la corposa multa da...