Anno 7°

venerdì, 26 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Novara espugna il Porta Elisa

sabato, 6 aprile 2019, 16:39

di michele masotti

0-1

Lucchese (4-3-1-2): Falcone, Lombardo, Martinelli, De Vito e Favale (75' Isufaj); Bernardini (54' De Feo), Mauri e Zanini; Provenzano; Bortolussi e Sorrentino (83' Di Nardo). A disposizione: Aiolfi, Santovito, Di Nardo, Palmese, Strechie, Isufaj, Fazzi e De Feo Allenatore: Giovanni Langella (Favarin squalificato)

Novara (4-3-1-2): Di Gregorio, Cinaglia, Rigione, Bove e Sbraga; Bastoni (57' Bianchi), Buzzegoli (87' Ronaldo)e Schiavi (67' Perrulli); Mallamo (67' Nardi); Eusepi e Stoppa (57' Gonzalez). A disposizione: Benedettini, Marricchi, Fonseca, Perrulli, Ronaldo, Bianchi, Gonzalez, Nardi, Cacia, Cordea, Kyeremateng e Bellich Allenatore: Giuseppe Sannino

Arbitro: Stefano Lorenzin di Castefranco Veneto (Assistenti Torresan di Bassano e Lazzaroni di Udine)

Marcatori: 33' Schiavi

Note: prima della partita osservato un minuto di raccoglimento per il decimo anniversario del terremoto dell’Aquila. Ammoniti De Feo, Cinaglia e Buzzegoli. Espulso Rigione per doppia ammonizione. Espulso Langella. Corner 5 a 2. Rec. 0 e 6'

 

LUCCA - Un secondo tempo votato tutto all’attacco non basta alla Lucchese per sfondare il bunker del Novara e allungare la striscia di risultati positivi. In attesa di sviluppi societari, vedi il possibile ingresso di Marco Arturo Romano, la squadra di Langella paga a caro prezzo la bella giocata estratta dal cilindro del talentuoso Schiavo alla mezzora del primo tempo. Con tanta umiltà e tanto ostruzionismo, il Novara ottiene quel successo che serve per blindare il nono posto, uno degli ultimi per accedere ai maxi spareggi promozione.

Lucchese e Novara tornano ad affrontarsi al “Porta Elisa” dopo 13 anni. Langella e Sannino scelgono un 4-3-1-2 per conquistare tre punti di vitale importanza per i loro obiettivi: salvezza, diretta o attraverso i play-out poco importa, per i rossoneri, consolidare la propria piazza all’interno della griglia play-off per i piemontesi.

Rispetto ad Olbia in casa rossonera le novità sono rappresentate dal rientro di Favale per Santovito e quello di Provenzano per lo sfortunatissimo Simone Greselin. Indisponibili per malanni fisici i difensori Gabbia e Martinelli. Gli azzurri, dal canto loro, cambiano tanti interpreti dell’undici che lunedì scorso è stato superato dalla capolista Virtus Entella. Out lo squalificato Tartaglia, in difesa viene inserito Bove mentre Sbraga scala sul settore destro. Novità anche a centrocampo con l’aggiunta di Bastoni, Schiavi viene adattato come mezz’ala. Panchina, a sorpresa, sia per Gonzalez che Cacia. Sannino sceglie come partner d’attacco dell’ex Pisa Eusepi il classe 2000 Stoppa.

Succede poco nella fase iniziale del match. Il copione vede una Lucchese più manovriera e un Novara che abbassa il proprio baricentro per colpire in ripartenza. Al 15’ traversone dalla sinistra di Bastoni per il colpo di testa, fuori misura, del baby Stoppa. Tarantolato Sannino che spesso e volentieri travalica la sua area di competenza. Molto nervoso anche Eusepi che battibecca con Mauri. Partita non spettacolare ma dagli alti contenuti agonistici.

Al minuto numero trenta Falcone respinge con qualche apprensione il rasoterra di Bastoni. Tre giri di orologio dopo gli ospiti passano a condurre. Fa tutto l’argentino Schiavi che fila via in contropiede, sfrutta la sfortuna caduta di Martinelli e supera Falcone con un tocco di precisione.

Nessun cambio nell’intervallo e partita che riprende con una Lucchese più propositiva. Al 50’ buon contropiede innescato da Sorrentino, con Bertolussi che calibra male la misura del passaggio per lo smarcato Zanini. Langella si gioca immediatamente la carta del tridente: dentro De Feo per Bernardini. Immediata le contromosse di Sannino che concede minuti a Gonzalez e Bianchi. Bello lo striscione di sostegni che la Curva ovest espone nei confronti di Enzo Biato. Novara che continua a chiudersi bene, non concedendo spazio ai locali che devono affidarsi, come al 63’, ai calci piazzati.

L’insidioso corner di Lombardo finisce sull’esterno della rete. Novara che al 69’ resta in inferiorità numerica per il doppio giallo, rimediato nel giro di tre minuti, da Rigione. Clamoroso quanto succede al 75’. Eusepi, uscito dal campo dopo uno scontro, rientra sul terreno di gioco senza permesso e si presenta a tu per tu con Falcone, super nella respinta.

Veementi le proteste di tutta la panchina rossonera, con il direttore di gara che espelle Langella. Tollerato, invece, lo show di Sannino e dei suoi collaboratori che “danzano” al confine della linea del fallo laterale. Nel finale, simile ad un corrida con l’incerto Lorenzin che ha ormai perso il controllo, dentro anche Di Nardo. Occasione d’oro all’88 con De Feo, appostato sul secondo palo, non spinge in rete il servizio dalla sinistra di Zanini. Nei sei minuti di recupero concessi, Di Gregorio blocca a terra la volee scoccata da Provenzano.

Terza sconfitta casalinga della stagione per la Lucchese. I rossoneri, in attesa del risultato del derby ligure tra Entella-Albissola, restano a 2- dal Cuneo, andato a sua volta k.o. nella sfida interna contro la Pro Vercelli, quarta forza del torneo e prossima rivale di Bortolussi e compagni.

 

Foto Antonio Clerici

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


mercoledì, 24 aprile 2019, 09:03

Albissola - Lucchese: ecco come acquistare i biglietti

La A.S. Lucchese Libertas informa che la prevendita dei biglietti per assistere alla partita Albissola - Lucchese, in programma sabato 27 aprile allo stadio Comunale di Chiavari, è attiva sul circuito Etes Come on Web (www.etes.it)


martedì, 23 aprile 2019, 22:10

Giuliano Lombardi, un burbero dal cuore tenero

Era da poco morto il collega Alessandro Del Bianco quando, con Emiliano Pellegrini, Claudio Di Bert, Alessia Lombardi e Giuliano Lombardi, chi scrive cominciò a girare l'Italia dietro ai colori rossoneri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 23 aprile 2019, 14:50

Lucchese, nuova penalizzazione: il -7 mette a rischio i play-out per la Pantera

Una nuova ma, ahinoi, attesa mazzata si è abbattuta sulla graduatoria, falsata dalle miriadi di penalità dovute alle scellerate gestioni che si sono avvicendate dal giugno scorso fino ad oggi, della Lucchese. Il Tribunale Federale Nazionale ha tolti altri sette punti alla Pantera


venerdì, 19 aprile 2019, 08:32

Post Lucchese-Piacenza, Obbedio: “Il 4 maggio la Lucchese sarà ai play-out, il 10 maggio inizierà un altro campionato”

Stati d’animi contrapposti in sala stampa: amarezza per una sconfitta immeritata in casa Lucchese, esaltazione per un successo ormai insperato tra le fila degli emiliani. La conferenza del post match, però, non ha avuto come argomento solo quanto è successo nella serata del Porta Elisa


giovedì, 18 aprile 2019, 22:47

Lucchese beffata al 92’ dal Piacenza: sconfitta immeritata per la Pantera

Il concitato finale di Lucchese-Piacenza è la fotografia della stagione dei rossoneri, indomabili anche quest’oggi contro una corazzata come quella emiliana, ma costretti a soccombere per un gol subito in pieno recupero da Ferrari e per il rigore, piuttosto solare, non concesso per il mani di Pergreffi


giovedì, 18 aprile 2019, 19:13

Lucchese, la CAF respinge il ricorso: confermati il -8 e la multa da 350 mila euro

Durante la conferenza stampa di ieri Langella aveva ribadito come conoscere la sentenza della Corte Federale d'Appello, prima della partita di stasera, sarebbe potuto essere un trauma. Il verdetto è arrivato e, purtroppo, non sorride alla Pantera che vede confermarsi la pesante penalizzazione in classifica, più la corposa multa da...