Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Novara espugna il Porta Elisa

sabato, 6 aprile 2019, 16:39

di michele masotti

0-1

Lucchese (4-3-1-2): Falcone, Lombardo, Martinelli, De Vito e Favale (75' Isufaj); Bernardini (54' De Feo), Mauri e Zanini; Provenzano; Bortolussi e Sorrentino (83' Di Nardo). A disposizione: Aiolfi, Santovito, Di Nardo, Palmese, Strechie, Isufaj, Fazzi e De Feo Allenatore: Giovanni Langella (Favarin squalificato)

Novara (4-3-1-2): Di Gregorio, Cinaglia, Rigione, Bove e Sbraga; Bastoni (57' Bianchi), Buzzegoli (87' Ronaldo)e Schiavi (67' Perrulli); Mallamo (67' Nardi); Eusepi e Stoppa (57' Gonzalez). A disposizione: Benedettini, Marricchi, Fonseca, Perrulli, Ronaldo, Bianchi, Gonzalez, Nardi, Cacia, Cordea, Kyeremateng e Bellich Allenatore: Giuseppe Sannino

Arbitro: Stefano Lorenzin di Castefranco Veneto (Assistenti Torresan di Bassano e Lazzaroni di Udine)

Marcatori: 33' Schiavi

Note: prima della partita osservato un minuto di raccoglimento per il decimo anniversario del terremoto dell’Aquila. Ammoniti De Feo, Cinaglia e Buzzegoli. Espulso Rigione per doppia ammonizione. Espulso Langella. Corner 5 a 2. Rec. 0 e 6'

 

LUCCA - Un secondo tempo votato tutto all’attacco non basta alla Lucchese per sfondare il bunker del Novara e allungare la striscia di risultati positivi. In attesa di sviluppi societari, vedi il possibile ingresso di Marco Arturo Romano, la squadra di Langella paga a caro prezzo la bella giocata estratta dal cilindro del talentuoso Schiavo alla mezzora del primo tempo. Con tanta umiltà e tanto ostruzionismo, il Novara ottiene quel successo che serve per blindare il nono posto, uno degli ultimi per accedere ai maxi spareggi promozione.

Lucchese e Novara tornano ad affrontarsi al “Porta Elisa” dopo 13 anni. Langella e Sannino scelgono un 4-3-1-2 per conquistare tre punti di vitale importanza per i loro obiettivi: salvezza, diretta o attraverso i play-out poco importa, per i rossoneri, consolidare la propria piazza all’interno della griglia play-off per i piemontesi.

Rispetto ad Olbia in casa rossonera le novità sono rappresentate dal rientro di Favale per Santovito e quello di Provenzano per lo sfortunatissimo Simone Greselin. Indisponibili per malanni fisici i difensori Gabbia e Martinelli. Gli azzurri, dal canto loro, cambiano tanti interpreti dell’undici che lunedì scorso è stato superato dalla capolista Virtus Entella. Out lo squalificato Tartaglia, in difesa viene inserito Bove mentre Sbraga scala sul settore destro. Novità anche a centrocampo con l’aggiunta di Bastoni, Schiavi viene adattato come mezz’ala. Panchina, a sorpresa, sia per Gonzalez che Cacia. Sannino sceglie come partner d’attacco dell’ex Pisa Eusepi il classe 2000 Stoppa.

Succede poco nella fase iniziale del match. Il copione vede una Lucchese più manovriera e un Novara che abbassa il proprio baricentro per colpire in ripartenza. Al 15’ traversone dalla sinistra di Bastoni per il colpo di testa, fuori misura, del baby Stoppa. Tarantolato Sannino che spesso e volentieri travalica la sua area di competenza. Molto nervoso anche Eusepi che battibecca con Mauri. Partita non spettacolare ma dagli alti contenuti agonistici.

Al minuto numero trenta Falcone respinge con qualche apprensione il rasoterra di Bastoni. Tre giri di orologio dopo gli ospiti passano a condurre. Fa tutto l’argentino Schiavi che fila via in contropiede, sfrutta la sfortuna caduta di Martinelli e supera Falcone con un tocco di precisione.

Nessun cambio nell’intervallo e partita che riprende con una Lucchese più propositiva. Al 50’ buon contropiede innescato da Sorrentino, con Bertolussi che calibra male la misura del passaggio per lo smarcato Zanini. Langella si gioca immediatamente la carta del tridente: dentro De Feo per Bernardini. Immediata le contromosse di Sannino che concede minuti a Gonzalez e Bianchi. Bello lo striscione di sostegni che la Curva ovest espone nei confronti di Enzo Biato. Novara che continua a chiudersi bene, non concedendo spazio ai locali che devono affidarsi, come al 63’, ai calci piazzati.

L’insidioso corner di Lombardo finisce sull’esterno della rete. Novara che al 69’ resta in inferiorità numerica per il doppio giallo, rimediato nel giro di tre minuti, da Rigione. Clamoroso quanto succede al 75’. Eusepi, uscito dal campo dopo uno scontro, rientra sul terreno di gioco senza permesso e si presenta a tu per tu con Falcone, super nella respinta.

Veementi le proteste di tutta la panchina rossonera, con il direttore di gara che espelle Langella. Tollerato, invece, lo show di Sannino e dei suoi collaboratori che “danzano” al confine della linea del fallo laterale. Nel finale, simile ad un corrida con l’incerto Lorenzin che ha ormai perso il controllo, dentro anche Di Nardo. Occasione d’oro all’88 con De Feo, appostato sul secondo palo, non spinge in rete il servizio dalla sinistra di Zanini. Nei sei minuti di recupero concessi, Di Gregorio blocca a terra la volee scoccata da Provenzano.

Terza sconfitta casalinga della stagione per la Lucchese. I rossoneri, in attesa del risultato del derby ligure tra Entella-Albissola, restano a 2- dal Cuneo, andato a sua volta k.o. nella sfida interna contro la Pro Vercelli, quarta forza del torneo e prossima rivale di Bortolussi e compagni.

 

Foto Antonio Clerici

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


venerdì, 19 luglio 2019, 13:01

Lucchese, entro il 29 luglio la Figc deciderà sulla nuova società

Questa mattina è arrivata al comune di Lucca la lettera di Gabriele Gravina, presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, con la quale vengono ufficialmente comunicati i termini per l'iscrizione di una squadra che rappresenti la città di Lucca a un campionato di calcio Figc/Lnd per la stagione sportiva 2019/2010


venerdì, 19 luglio 2019, 00:35

Lucchese, il bando scade il 25 luglio alle 15

Pubblicato sull'albo pretorio comunale l'avviso per le manifestazioni di interesse da parte di soggetti interessati a rappresentare la città di Lucca nella stagione calcistica 2019/2020


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 luglio 2019, 18:30

Lucchese, ore decisive per la pubblicazione del bando. Deadline per i partecipanti fissata il 24 luglio?

Sono ore di grande fermento nella città dell’arborato cerchio per capire le reali tempistiche entro le quali sarà reso noto, con il beneplacito della Figc, il bando per la manifestazione di pubblico interesse e, di conseguenza, i termini entro i quali potranno palesarsi i gruppi imprenditoriali intenzionati a far ripartire...


venerdì, 12 luglio 2019, 14:31

Lucchese, la giunta dà mandato agli uffici di pubblicare l'avviso per le manifestazioni di interesse

Progetto sportivo, business plan triennale, documentazione che attesti la solvibilità finanziaria e curriculum: queste le linee generali dell'indagine conoscitiva che verrà pubblicata la prossima settimana.


mercoledì, 10 luglio 2019, 09:02

Lucchese, i tifosi a Ragghianti: "Garantire iscrizione al campionato di serie D"

I tifosi della Lucchese intervengono dopo l'incontro avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì 8 luglio tra i rappresentanti dei gruppi della curva, di Lucca United, del Lucchese club Camigliano e l’assessore comunale allo sport Ragghianti


martedì, 9 luglio 2019, 09:06

Incontro in comune, ecco come sarà la nuova Lucchese

Positivo l'incontro per il futuro della Lucchese che si è svolto nel pomeriggio di lunedì 8 luglio a palazzo Orsetti tra i rappresentanti del gruppo che intende rifondare la Pantera, il sindaco Alessandro Tambellini e l'assessore allo sport Stefano Ragghianti