Anno 7°

venerdì, 24 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Post Lucchese-Piacenza, Obbedio: “Il 4 maggio la Lucchese sarà ai play-out, il 10 maggio inizierà un altro campionato”

venerdì, 19 aprile 2019, 08:32

di michele masotti

Stati d’animi contrapposti in sala stampa: amarezza per una sconfitta immeritata in casa Lucchese, esaltazione per un successo ormai insperato tra le fila degli emiliani. La conferenza del post match, però, non ha avuto come argomento solo quanto è successo nella serata del Porta Elisa. A farla da padrone è stato il respingimento del ricorso sulla “Cig Pannonia” da parte della Caf: una notizia arrivata un’ora prima del calcio d’inizio. Una tempistica che, a nostra memoria, non ricordiamo abbia avuto dei simili precedenti.

Arnaldo Franzini, allenatore del Piacenza, è il ritratto della felicità per il successo colto all’ultimo respiro che consente alla sua squadra di proseguire il duello con la Virtus Entella.       

“Sapevamo che dovevamo affrontare questo tipo di partite. Brutto primo tempo, senza occasioni da gol, mentre nella ripresa siamo partiti egregiamente anche se ci siamo fatti trovare scoperti nell’occasione del gol di Zanini.” – è il parere del tecnico piacentino- “Soltanto con una reazione da grande squadra avremmo potuto ribaltare il match: questa formazione sta dimostrando una forza mentale pazzesca. È chiaro che vittorie come queste ti fanno credere sempre di più al raggiungimento dell’obiettivo.”

La parola passa al mister rossonero Giovanni Langella amareggiato per la beffa finale ma, al tempo stesso, orgoglioso dell’ennesima prestazione encomiabile dei suoi ragazzi.

“Ormai non ci meravigliamo più di nulla. Questa farsa che sta andando avanti da diversi mesi ci ha stancato.” – ha dichiarato Langella- “Questa squadra, nonostante la zavorra di penalità che si porta addosso, sta fornendo prove importanti. Oggi abbiamo perso solo per due episodi contro una formazione reduce da nove risultati utili di fila.”

Le lunghezze di distacco sul Cuneo sono due, con la spada di Damocle di una nuova penalità pendente sulla Lucchese. “Dobbiamo vincere a tutti i costi le ultime due gare.”- è il monito di Langella- “Purtroppo dobbiamo giocare solo per un risultato e con un numero limitato di giocatori. La differenza di profondità tra le due panchine ha cambiato l’inerzia della gara. Bortolussi e Sorrentino stanchi? Hanno lavorato bene alla luce dei difensori che avevano di fronte.”

Senza peli sulla lingua, come di consueto, l’intervento di Antonio Obbedio. Il direttore sportivo della Lucchese incarna lo spirito di una rosa che non vuole mollare nonostante le mille difficoltà.

“Il Piacenza è una formazione importante con numeri di livello ma credo per l’intelligenza, intensità e l’ardore che ci abbiamo messo un punto era più che giusto.” –ha esordito Obbedio- “Il problema è che qui si combatte contro ogni sorte di situazione. Alle 18 è arrivata la sentenza della Caf: ci sono delle date che quando vogliono vengono rispettate. Come ha detto De Vito, noi ci possiamo guardare allo specchio mentre altri, a sei mesi dalla presentazione della fideiussione, dovrebbero continuare a farlo visto che erano convinti che sarebbe risultata valida.”

Il direttore sportivo della Pantera ha proseguito, tracciando quasi una road map delle prossime settimane, lanciandosi in una previsione beneagurante per le ultime due giornate. “Il 4 maggio saremo ancora vivi a giocarci i play-out, il 10 maggio inizia un altro campionato (udienza pre fallimentare nda): vediamo chi vi parteciperà.” - ha proseguito Obbedio - “È stata un’annata travagliata, con regole cambiate in corso: ormai non mi aspetto più nulla. Non so cosa succederà se non pagheremo la multa. Non so nemmeno se i soldi della valorizzazione dei giovani, bloccati dalla Lega, saranno necessari per sanare la multa da 350.000 euro. Questa squadra si merita di fare i play-out per ciò che ha supportato, anche grazie al supporto dei tifosi. Sabato prossimo la Lucchese reagirà a Chiavari. Stasera ci hanno tolto un’altra dose di ossigeno, ma finché l’avremo lotteremo.”

Carrellata delle interviste che si conclude con Marco De Vito, uno dei leader dello spogliatoio della Pantera. “Meritavamo di vincere a mio avviso.” - ha affermato il centrale calabrese - “Uscire da queste gare con le sconfitte brucia, ma non abbiamo tempo di fermarci. Possiamo ancora salvarci: dobbiamo trasformare questa delusione in rabbia. Ai miei compagni ho poco da dire. Basta vedere le nostre partite e limare gli errori per crescere ancora di più. Guardare avanti, aggiungere un tassello alla volta per raggiungere gli obiettivi prefissati: questo è ciò che abbiamo in testa.”

Foto di Antonio Clerici


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


giovedì, 23 maggio 2019, 16:04

Lucchese, i giocatori non andranno dal sindaco

È saltato l'incontro tra il sindaco Alessandro Tambellini e i giocatori della Lucchese. L'appuntamento era stato annunciato dal comune di Lucca il 15 maggio per oggi pomeriggio (giovedì 23 maggio). Oggi da Palazzo Orsetti è arrivata la seguente nota


martedì, 21 maggio 2019, 17:53

Lucchese, concesso il concordato preventivo

Adesso i rappresentanti della Pantera, sempre presieduta da Aldo Castelli, avranno 60 giorni di tempo per presentare, oltre al piano di risanamento concordatario che sarà presentato dal professor Eugenio D'Amico, di trovare le risorse economiche necessarie per evitare il terzo fallimento nel giro di 11 anni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 21 maggio 2019, 17:40

Cuneo - Lucchese: ecco come acquistare i biglietti

La prevendita dei biglietti per la gara di ritorno del primo turno playout, Cuneo – Lucchese, è attiva sul circuito Do It Yourself. Oltre al sito per le prevendite online, è disponibile il nostro call center al numero 06-0406


lunedì, 20 maggio 2019, 20:57

Lucchese, una storia all'asta: tutto pronto per l'evento di mercoledì 22 maggio

Tutto pronto al bar La pecora nera per "Lucchese, una storia all'asta", l'evento benefico a favore di Anffas Lucca e della squadra di calcio della Lucchese, in programma mercoledì 22 maggio alle 18


sabato, 18 maggio 2019, 21:23

L’analisi dei protagonisti di Lucchese-Cuneo: “Vinto il primo tempo, ora testa al ritorno”

I 1883 spettatori dal Porta Elisa, fatta ovviamente eccezione per i 15 provenienti da Cuneo, hanno assistito all’ennesima grande prova, un mix perfetto di carattere e organizzazione tattica, sciorinata da questa Lucchese versione 2018-2019


sabato, 18 maggio 2019, 18:27

Lucchese, preziosa vittoria nell’andata dei play-out contro il Cuneo

Sul “ring” del Porta Elisa la Lucchese si aggiudica con il più classico dei risultati, 2-0, il primo round dei play-out del girone A al cospetto del Cuneo