Anno 7°

domenica, 18 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Obbedio al settimo cielo: “Orgoglioso di essere il direttore sportivo di questo gruppo”

sabato, 4 maggio 2019, 20:39

di Michele Masotti

L’entusiasmo che si respira in sala stampa al Porta Elisa, sponda rossonera ovviamente, è contagioso. Il primo passo verso quell’impresa chiamata salvezza sul campo, indipendentemente da ciò che accadrà nelle aule di tribunale, deve essere giustamente celebrato. Uno dei baluardi, assieme a Giancarlo Favarin, a cui si è aggrappata un’intera tifoseria è Antonio Obbedio, “architetto” di questa rosa entrata nel cuore degli appassionati lucchesi. Il direttore sportivo si è presentato alla stampa insieme a Simone Greselin, tornato a vedere dal vivo i suoi compagni dopo l’infortunio patito ad Olbia.

“Orgoglio, sofferenza, amor proprio e attaccamento ai colori: qui accanto a me c’è Greselin, colui che ha rispecchiato tutto quello che è il grande gruppo dei rossoneri.” – è l’incipit di Obbedio- “Giocando “gratis” e finendo per farsi male: sono orgoglioso di essere il ds di questa squadra. La differenza tra la rosa dell’Arezzo dello scorso anno e della Lucchese, rimasta in 17-18 giocatori, è impossibile da fare. Il nostro è un capolavoro per mantenere viva la speranza di salvarsi sul campo.” Il direttore sportivo della Pantera lancia anche una frecciata all’Albissola, salvatasi senza passare dai play-out grazie alle disgrazie societarie di Cuneo e Lucchese. “Sarei contento se rendessero ai piemontesi cinque punti, così da fare i play-out contro un’altra compagine.” – ha dichiarato Antonio Obbedio- “Faccio pubblicamente i complimenti ai calciatori, società e staff tecnico della Pro Patria per la serietà con cui hanno affrontato il match di Cuneo. Adesso i ragazzi staccheranno la spina per un paio di giorni: ritorneranno ad allenarsi martedì per iniziare a preparare al meglio il primo spareggio.”

Il direttore sportivo della Pantera prova sintetizzare il magnifico clima che si è creato tra tifosi e giocatori. “L’alchimia si è creata, paradossalmente, da quella celebre conferenza stampa del 28 dicembre.” – ha chiosato Obbedio- “I tifosi, che ci avevano contestato, anche legittimamente, dopo il 3-3 subito in rimonta proprio contro il Pontedera, non ci hanno mai fatto mancare il loro appoggio. Tutti hanno fornito il loro contributo: dai piccoli imprenditori, come l’Ottavo Nano e Studio Sport, alla segretaria che ha lavato pure le maglie fino ai calciatori, sempre uniti e che hanno visto un loro compagno infortunarsi gravemente. Mi dispiace aver tolto i play-off al Pontedera, una società modello che sa fare calcio. Faccio i miei complimenti pubblici a Falcone per il grande girone di ritorno disputato.”

Il microfono passa a Simone Greselin, il cui ritorno a Lucca è coinciso con questa fondamentale vittoria. “Mi mancava stare con i miei compagni per l’ambiente creato.” – è il parere di Greselin- “Sono felice di essere tornato qui in una giornata dove è stata realizzata una prima impresa. Ad un mese dall’operazione i medici sono fiduciosi per un mio completo recupero: ho già iniziato per la riabilitazione e sono carico per ripartire.”

Foto Antonio Clerici

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


sabato, 17 agosto 2019, 13:20

Lucchese, Monaco alla vigilia del debutto: “Mi aspetto dei miglioramenti”

La terza ripartenza della Lucchese scatterà ufficialmente domani, calcio d’inizio alle 18, al Necchi-Balloni per l’inedita sfida, valevole per il turno preliminare di Coppa Italia, contro il Real Forte Querceta. Da domani si inizia al fare sul serio. Tesserato intanto Remorini, classe 1994 ex Massese, GhiviBorgo e Ponsacco


venerdì, 16 agosto 2019, 17:59

Altri due giocatori hanno firmato il contratto con la Lucchese

Si tratta del difensore Federico Papini, classe 1999 e dell'esterno sinistro Lorenzo Pardini. Papini ha disputato due stagioni in serie D con la Sangiovannese disputando 55 incontri e realizzando una rete. Pardini, classe 2002, è un giovane e interessante profilo che ha finora ben impressionato


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 16 agosto 2019, 00:09

Livorno batte Lucchese a Tirrenia 4 a 0

A porte chiuse a Tirrenia il Livorno ha battuto la Lucchese di mister Monaco con il punteggio di 4 a 0. Prova confortante dei rossoneri secondo quanto ha dichiarato il diesse Daniele Deoma


mercoledì, 14 agosto 2019, 21:25

Lucchese, in due giorni venduti 132 abbonamenti: avanti così

Sono 132 le tessere vendute nei primi due giorni della campagna abbonamenti della Lucchese. Un risultato giudicato "davvero molto soddisfacente" dai dirigenti rossoneri


mercoledì, 14 agosto 2019, 16:51

Lucchese, altri tre innesti in vista della Coppa Italia

Tris di nuovi acquisti per la Lucchese a quattro giorni dal debutto ufficiale di domenica, calcio d’inizio fissato alle 18, di Forte dei Marmi contro il Real. Arrivano alla corte di mister Francesco Monaco i due portieri Andrea Fontanelli, lo scorso anno in forza al Prato, e il baby classe...


mercoledì, 14 agosto 2019, 02:29

Mattia Lucarelli ha firmato per la Lucchese

Mattia Lucarelli, classe 1999, terzino sinistro cresciuto nel Livorno, ha firmato il contratto con la Lucchese. È figlio di Cristiano Lucarelli capocannoniere in serie A nel 2004-2005