Anno 7°

giovedì, 18 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

L’ultimatum di Massone: “Attendiamo entro domani risposte per stadio e rateizzazione del debito”

giovedì, 20 giugno 2019, 20:28

di Michele Masotti

Entro domani pomeriggio, seppur il termine per presentare l’iscrizione alla prossima Serie C scada lunedì 24 giugno, si conoscerà il destino della Lucchese. È questo, in sintesi, il parere espresso dall’avvocato Angelo Massone, colui che ha proposto il concordato preventivo per il club rossonero. L’ottimismo palesato poco più che una settimana fa, quando uscì il nome di Josef Ferrando, sembra non albergare più nel legale romano. Secondo quanto asserito da Massone i due principali problemi non riguarderebbero il pagamento degli adempimenti necessari, bensì le situazioni legate a stadio e alla rateizzazione del debito.

“Tengo a precisare che le risorse economiche per pagare quanto dovuto (stipendi e acquisizione nda) ci sono.” – ha esordito Massone- “Siamo ancora in attesa di una risposta per lo stadio (alternativo al Porta Elisa) dal Comune e per la rateizzazione del debito da parte dell’Agenzia delle Entrate. Attendiamo fino alle 14 di domani (venerdì 21 giugno nda) per avere i responsi in merito. Nel caso in cui arrivino, ci sarà il passaggio della maggioranza delle quote a Ferrando in uno studio notarile di Roma. Se ciò non accadrà, e si tratta di aspetti necessari per l’iscrizione, l’operazione di salvataggio della Lucchese non potrà andare avanti.”

Pagamenti che, sempre secondo quanto affermato da Angelo Massone, sarebbero effettuati direttamente da Josef Ferrando poiché l’altra strada alternativa, ossia attraverso uno dei tre soci, non pare essere percorribile. “Ho provato a parlare con i vertici di Città Digitali, ma non ho avuto alcuna risposta.” – ha proseguito il legale romano.

Non resta che attendere altre poche ore per capire quale sarà il prossimo futuro della Lucchese. Ricordiamo che, in caso di mancata iscrizione tra i professionisti, cadrebbe immediatamente il progetto del concordato preventivo poiché la permanenza in C è una condizione inderogabile per il proseguimento dello stesso.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


il casone


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


venerdì, 12 luglio 2019, 14:31

Lucchese, la giunta dà mandato agli uffici di pubblicare l'avviso per le manifestazioni di interesse

Progetto sportivo, business plan triennale, documentazione che attesti la solvibilità finanziaria e curriculum: queste le linee generali dell'indagine conoscitiva che verrà pubblicata la prossima settimana.


mercoledì, 10 luglio 2019, 09:02

Lucchese, i tifosi a Ragghianti: "Garantire iscrizione al campionato di serie D"

I tifosi della Lucchese intervengono dopo l'incontro avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì 8 luglio tra i rappresentanti dei gruppi della curva, di Lucca United, del Lucchese club Camigliano e l’assessore comunale allo sport Ragghianti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 9 luglio 2019, 09:06

Incontro in comune, ecco come sarà la nuova Lucchese

Positivo l'incontro per il futuro della Lucchese che si è svolto nel pomeriggio di lunedì 8 luglio a palazzo Orsetti tra i rappresentanti del gruppo che intende rifondare la Pantera, il sindaco Alessandro Tambellini e l'assessore allo sport Stefano Ragghianti


venerdì, 5 luglio 2019, 20:51

Lucchese, Giancarlo Favarin è il nuovo allenatore della Fidelis Andria

Qualunque sia il gruppo societario che verrà investito dell’onore e, al tempo stesso, si assumerà l’onore di far ripartire il calcio a Lucca, non ripartirà dalla guida di Giancarlo Favarin


venerdì, 5 luglio 2019, 12:39

Lucchese, iniziato il colloquio tra Tambellini e il gruppo di Ninni Corda

Con mezz'ora di ritardo sulla tabella di marcia, causa traffico trovato in autostrada dall'aeroporto di Peretola, sono arrivati i rappresentanti del gruppo imprenditoriale, cui è alla guida l'ex allenatore Ninni Corda, che sarebbe intenzionato a far ripartire la Lucchese dalla serie D


giovedì, 4 luglio 2019, 23:44

Lucchese, ma chi pensa a chi non riscuoterà il proprio credito?

La Lucchese ha appena esalato l'ultimo respiro che già si pensa al futuro e a chi si prenderà sulle spalle la nuova società. Nessuno, però, osa parlare dei creditori che sono rimasti con il classico cerino in mano