Anno 7°

giovedì, 27 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

La lucida analisi di Monaco: “Non riusciamo a pungere in attacco”

domenica, 10 novembre 2019, 17:23

di michele masotti

Pareggiare in casa contro il Verbania non era l’epilogo che l’ambiente rossonero aveva sperato per questa seconda domenica di novembre. Al di là dello splendido gol di Filippo Fazzi, la Lucchese raramente ha messo in difficoltà il terzetto arretrato piemontese. Staticità offensiva alla quale gli uomini mercato dovranno mettere mano per apportare quelli acquisti necessari a compiere il salto di qualità alla Pantera. Singolare, dal nostro modesto osservatorio, il tourbillon di sostituzioni riguardanti quei giocatori, vedi Nannelli, Vignali e Remorini, in grado di saltare il diretto concorrente e di produrre superiorità numerica.

Francesco Monaco non è logicamente soddisfatto della prestazione odierna. “Il nostro primo tempo è stato contraddistinto da troppi errori di fronte ad un Verbania che vale di più dell’attuale classifica” – ha esordito il trainer rossonero- “Nella ripresa, pur non creando molte occasioni, siamo stati più propositivi. Al di là dell’assenza di Falomi, mostriamo dei limiti in zona gol. I ragazzi durante la settimana si allenano con impegno e grande dedizione ma non riescono a concretizzare quelle situazioni create. Sebbene abbiamo prolungato la nostra serie di risultati utili di fila, resta del rammarico per il risultato. Occasione persa per ridurre il gap dal vertice? Onestamente non guardo ancora la classifica in un girone così equilibrato. Da martedì inizieremo a pensare al Seravezza.”

 Di tutto altro morale Stefano Galeazzi, ex centrocampista come Monaco: il suo Verbania torna a casa con un punto di platino da una trasferta temuta.

“Ottimo match da parte nostra contro una delle compagini più in forma del campionato.” – ha dichiarato Galeazzi- “Abbiamo approcciato alla sfida con grande aggressività passando meritatamente in vantaggio: c’è un pizzico di rammarico per non aver sfruttato al meglio un paio di ripartenze potenzialmente letali. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la Serie D. A mio avviso sin qui abbiamo conquistato meno di quello che avremmo meritato sul campo, venendo penalizzati dai troppi infortuni. Sinceramente mi aspettavo qualcosina di più dalla Lucchese, ma ciò non toglie nulla alla partita disputata dei miei ragazzi. Dove possono arrivare i rossoneri? Credo in zona play-off mentre per la promozione in C vedo come favorito il Prato.”


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


tuscania


il casone


auditerigi


toscano


Directo Responsive Web


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


lunedì, 24 febbraio 2020, 18:44

Il Coronavirus fa rinviare Fossano-Lucchese

Il prossimo week-end vedrà dimezzata la giornata del girone A della serie D poiché sono state sospese, causa coronavirus, le attività sportive in Lombardia, Piemonte e Liguria. Per questo motivo non si giocheranno sette delle nove gare in programma nel 26° turno. Tra queste spiccano le gare esterne di Lucchese...


domenica, 23 febbraio 2020, 18:20

Lucchese capolista, la gioia di Deoma: “Orgoglioso di rappresentare una società come questa”

Mancano nove tappe alla conclusione di questo girone A all’insegna dell’equilibrio e la Lucchese, dopo una serie di sorpassi e controsorpassi con il Prato, si appresta ad approcciare al comando con tanto entusiasmo l’inizio di questa ultima e decisiva salita dalle ripide pendenze


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 23 febbraio 2020, 14:39

Lucchese, tre punti d’oro per mantenere la vetta: Iadaresta match winner

La solita Pantera dai due volti, non esaltante nei primi quarantacinque minuti ma trascinante per grinta, carattere e foga agonistica nonostante l’inferiorità numerica, supera di misura un arcigno Ligorna mantenendo così il primato. Photogallery


sabato, 22 febbraio 2020, 13:13

Lucchese, Monaco ritrova Ligorio per la sfida contro il Ligorna

A dieci giornate dal termine il calendario propone alla Lucchese il più classico dei testacoda: al Porta Elisa arriverà domani, calcio d’inizio nuovamente alle 14:30, il Ligorna, ultima della classe ma ancora attaccato alla zona play-out


domenica, 16 febbraio 2020, 15:07

Lucchese, il colpo a Savona vale nuovamente la testa della classifica

La Lucchese, costretta a giocare in dieci uomini per tutta la ripresa, supera a pieni voti l’esame Savona con un gol per tempo tornando, da sola, al comando del torneo


sabato, 15 febbraio 2020, 13:27

Lucchese, Monaco mette in guardia i suoi dal Savona: “Vietato aspettarci una squadra in disarmo”

Solite affrontarsi in C, come accaduto quattro anni fa nell’ultimo precedente, Savona e Lucchese tornano ad affrontarsi in terra ligure con due stati d’animo contrapposti