Anno 7°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Gallon si presenta: “Non ci ho pensato due volte ad accettare l’offerta della Lucchese”

sabato, 7 dicembre 2019, 12:39

di michele masotti

Viglia di Lucchese-Lavagnese che abbina alla consueta conferenza stampa di Francesco Monaco la presentazione del neo rossonero Mattia Gallon, prelevato dal direttore sportivo Daniele Deoma dal Licata. L’attaccante sardo non vede l’ora di debuttare con la maglia della Pantera. Venendo all’inedita sfida contro i liguri, calcio d’inizio fissato per le 14:30, il tecnico rossonero mette in guardia dal sottovalutare la formazione allenata da Nucera. Capitan Benassi e compagni non potranno contare, causa squalifiche e infortuni, su alcune pedine.

“Ad inizio settimana abbiamo dovuto fare i conti con infortunati e squalificati.” – ha rivelato Francesco Monaco- “Lici sarà out, discorso inverso per Fazzi che sarà recuperato sebbene non si sia mai allenato in settimana. Fuori, ovviamente, anche gli squalificati Bitep e Meucci. Ho un gruppo di ragazzi maturi che non correrà il rischio di sottovalutare la Lavagnese.Sulla carta abbiamo tutto da perdere.”

L’allenatore rossonero preannuncia l’opportunità di schierare dall’inizio una quota in più rispetto alle quattro richieste dal regolamento.

“Giocheremo probabilmente con under in più; stiamo valutando delle soluzioni in tal senso.” – conferma Monaco- “Gallon ha delle caratteristiche da seconda punta in un 4-4-2 o 4-4-1-1. Vedendo il suo curriculum posso dire che sia fortunato e bravo dato che ha vinto ben sei campionato. Falomi si è allenato molto bene, sarà uno dei 20 convocati. La nostra maniera di giocare varierà a seconda di chi schiererò in attacco. Posso dire che in mezzo rientrerà Michel Cruciani. La Lavagnese ha un organico giovane, dobbiamo affrontarla con il piglio giusto cercando di mettere in campo le cose che proviamo durante la settimana. Sono convinto, lo ripeto, che questo rischio non venga corso. Dobbiamo continuare e, se possibile, fare ancora meglio per portare più tifosi allo stadio.”

Classe 1992 e cresciuto nel vivaio del Cagliari, con cui peraltro ha debuttato in Serie A il 28 marzo 2010 in un match la Sampdoria della coppia Cassano-Pazzini, l’attaccante vanta le vittorie dei campionati, di Serie D e l’allora C2, con le maglie di Treviso, Savona, Olbia, Siracusa, Sicula Leonzio e Picerno, dove era stato compagno di squadra di Coletta e Ligorio.

“La cosa principale di Mattia sono i requisiti morali per indossare questa maglia. Immediatamente ha saputo della nostra offerta, Gallon è partito alla volta di Lucca. Non si prendono i giocatori tanto per essere presi; prima scegliamo gli uomini.” – ha affermato il ds Daniele Deoma.

Gallon ha raccontato di come volesse disputare, a partire dalla scorsa estate, una stagione in un girone diverso da quelli disputati, con successo, nelle precedenti annate.

“Dopo la vittoria con il Picerno, onestamente volevo fare un’esperienza in un team del centronord. Appena ho ricevuto la chiamata della Lucchese non ci ho pensato due volte ed eccomi qui. I rossoneri meritano categorie diverse dalla Serie D.- ha dichiarato la seconda punta sarda- “Indipendentemente dalle belle parole di Coletta e Ligorio, avrei accettato questa proposta. Con il direttore Deoma avevo già lavorato ai tempi della mia esperienza di Treviso. Nasco come seconda punta, all’occorrenza posso essere impiegato come prima punta ma anche come esterno. Fisicamente penso di stare bene; forse mi mancherà un completo ritmo partita. Mi aspetto di trovare un campionato di un livello più alto sotto il profilo tecnico.”

Lucchese-Lavagnese sarà arbitrata da Giuseppe Maria Marzo di Torre Annunziata, coadiuvato da D’Alessandris di Frosinone e Aceti di Cassino.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

il casone

auditerigi

toscano

Directo Responsive Web

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


mercoledì, 12 agosto 2020, 20:52

Lucchese, arriva la firma di Convitto: biennale per l’ala ex Licata

Roberto Convitto e la Lucchese, storia di un matrimonio annunciato e finalmente celebrato. Già in un caldo pomeriggio dell’agosto 2018, per la precisione al “Buonriposo” di Pozzi, l’ala siciliana vestì i colori rossoneri nel corso di un’amichevole con il Seravezza


giovedì, 6 agosto 2020, 19:14

Lucchese, novità nell’area marketing e comunicazione

La dirigenza sta lavorando intensamente per formulare la campagna abbonamenti, compito non semplice alla luce dell’incertezza legata alla riapertura degli stadi italiani per i tifosi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 20:37

Lucchese confermati i quattro giovani Nannelli, Papini, Pardini e Fazzi

Diego Bartolomei, Filippo Fazzi, Giovanni Nannelli, Federico Pardini e Lorenzo Pardini sono pronti a fornire il loro contributo in quello che sarà il loro torneo d’esordio in C


mercoledì, 29 luglio 2020, 14:10

Lucchese, presentata la documentazione richiesta: grande ottimismo per l’utilizzo del Porta Elisa

I vertici societari della Lucchese, rappresentati dal presidente Bruno Russo, dall’amministratore delegato Alessandro Vichi e dal direttore generale Mario Santoro, hanno annunciato di aver inviato la documentazione richiesta dalla Co.vi.soc per prendere parte al prossimo campionato di Serie C


venerdì, 24 luglio 2020, 16:36

Giorgio Lionetti resta in rossonero: accordo tra il centrocampista e la società

La Lucchese 1905 annuncia con soddisfazione il prolungamento del rapporto professionale con Giorgio Lionetti, centrocampista classe ’98 dall’indiscusso valore tecnico e dalla indubbie prospettive di crescita


mercoledì, 22 luglio 2020, 16:12

Lucchese, ufficiale il rinnovo di contratto di Matteo Meucci

Diventano quattro gli over che vestiranno ancora la casacca della Lucchese che hanno contributo al pronto ritorno in C sancito un mese fa. A Coletta, Cruciani e capitan Benassi si è aggiunto Matteo Meucci, vero e proprio jolly che Monaco ha impiegato, ottenendo sempre egregie risposte, in più ruoli