Anno 7°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Lavagnese, urgono rinforzi per evitare la caduta in Eccellenza

giovedì, 5 dicembre 2019, 17:49

di michele masotti

Se dopo tredici turni ti ritrovi ultimo in classifica, con una delle retroguardie più battute e il tuo miglior realizzatore con tre centri è un difensore centrale, l’esperto capitano Giacomo Avellino, vuole che qualcosa in fase di costruzione della rosa in estate non sia andato per il verso giusto. Ritratto fedele della Lavagnese, fanalino di coda di girone A, che domenica, consueto calcio d’inizio fissato alle 14:30, scenderà a Lucca per provare a fermare la marcia dei rossoneri di Francesco Monaco, reduci dal romanzesco successo di Caronno Pertusella. In questa sfida inedita, la Pantera recupererà Michel Cruciani, ma dovrà rinunciare, causa squalifica, sia a Meucci che Bitep, con il centravanti camerunense finito nelle attenzioni di mercato del Castelnuovo. Se a livello tecnico la bilancia pende nettamente a favore di Benassi e compagni, la Pantera non dovrà assolutamente ripetere l’approccio avuto tre settimane fa contro il Verbania. Un rischio che, i supporters della Lucchese sono liberi di compiere tutti gli scongiuri del caso, questa squadra non dovrebbe correre più vista la maturità raggiunta e consolidata da otto turni a questa parte.

Fondata nel 1919, la società ligure ha toccato il punto più alto della propria storia con i due tornei di Serie C disputati nel secondo dopoguerra (1946-1947 e 1947-1948) salvo poi trascorrere la sua esperienza sportiva nelle serie dilettantistiche. Dalla stagione 2002-2003 milita ininterrottamente in D, categoria nella quale può vantare i terzi posti colti nelle annate 2003-2004 e 2015-2016. Da questo torneo a guidare il team ligure è Gianni Nucera. Detto che i liguri saranno nuovamente in campo mercoledì 11 dicembre per il recupero contro il Bra, capitan Avellino e compagni sono il secondo peggior attacco del torneo, 12 reti fatte, e la quarta difesa più battuta, 21 gol al passivo. Dei dieci punti complessivi, sette sono arrivati tra le mura amiche mentre i tre conquistati lontani dal “Riboli” sono frutti dei pareggi di Casale, Verbania e Savona. Il morale dei bianconeri non è dei più alti anche in virtù del rovinoso 0-3 casalingo subito nello scontro diretto contro il Vado. Sempre tenendo bene a mente il budget del quale può disporre, i bianconeri hanno già compiuto un primo movimento in entrata in questa sessione invernale di calciomercato che culminerà lunedì 23 dicembre. Dal Casale è arrivato il portiere classe 2000 Alessio Scatolini.

Tatticamente la Lavagnese, priva dello squalificato Gianmarco Basso, dovrebbe optare per un 3-5-2 dopo aver cominciato questa stagione con un 4-3-3. Tra i pali spazio all’esperto Marco Nassano, classe 1990 e una carriera spesa esclusivamente in compagini liguri. Il terzetto difensivo sarà composta da capitan Avellino, dal classe 2000 Queirolo e dall’ex Viareggio Bagicalupo. Sulla corsie laterali mister Nucera schiererà a sinistra l’under 2001 scuola Spezia Di Vittoria mentre sul lato opposto agirà l’ex Sudtirol Luca Oneto. Il playmaker davanti alla difesa potrebbe essere il baby Bagnato, coadiuvato dalle mezzali Francesco D’Orsi e da Simone Basso. Questo classe 1982 conta una carriera di buon livello spesa tra C e B con le maglie di Crotone, Frosinone, Venezia, Sorrento, Spezia e Trapani. In attacco le indicazioni della vigilia lasciano presagire che mister Nucera opterà per il tandem Edoardo Oneto-Righetti.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

il casone

auditerigi

toscano

Directo Responsive Web

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


giovedì, 13 agosto 2020, 19:00

La Lucchese batte altri due colpi: presi Scalzi e il difensore Panariello

Prosegue a ritmi serrati l’allestimento della rosa rossonera che si appresta a disputare il campionato del ritorno tra i professionisti dopo solo una stagione. Filippo Scalzi, ala proveniente dalla Sanremese, e Aniello Panariello, esperto difensore che conosce alla perfezione la Serie C, sono due nuovi calciatori della Lucchese


mercoledì, 12 agosto 2020, 20:52

Lucchese, arriva la firma di Convitto: biennale per l’ala ex Licata

Roberto Convitto e la Lucchese, storia di un matrimonio annunciato e finalmente celebrato. Già in un caldo pomeriggio dell’agosto 2018, per la precisione al “Buonriposo” di Pozzi, l’ala siciliana vestì i colori rossoneri nel corso di un’amichevole con il Seravezza


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 6 agosto 2020, 19:14

Lucchese, novità nell’area marketing e comunicazione

La dirigenza sta lavorando intensamente per formulare la campagna abbonamenti, compito non semplice alla luce dell’incertezza legata alla riapertura degli stadi italiani per i tifosi


martedì, 4 agosto 2020, 20:37

Lucchese confermati i quattro giovani Nannelli, Papini, Pardini e Fazzi

Diego Bartolomei, Filippo Fazzi, Giovanni Nannelli, Federico Pardini e Lorenzo Pardini sono pronti a fornire il loro contributo in quello che sarà il loro torneo d’esordio in C


mercoledì, 29 luglio 2020, 14:10

Lucchese, presentata la documentazione richiesta: grande ottimismo per l’utilizzo del Porta Elisa

I vertici societari della Lucchese, rappresentati dal presidente Bruno Russo, dall’amministratore delegato Alessandro Vichi e dal direttore generale Mario Santoro, hanno annunciato di aver inviato la documentazione richiesta dalla Co.vi.soc per prendere parte al prossimo campionato di Serie C


venerdì, 24 luglio 2020, 16:36

Giorgio Lionetti resta in rossonero: accordo tra il centrocampista e la società

La Lucchese 1905 annuncia con soddisfazione il prolungamento del rapporto professionale con Giorgio Lionetti, centrocampista classe ’98 dall’indiscusso valore tecnico e dalla indubbie prospettive di crescita