Anno 7°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Tutto sul Bra, prossimo avversario della Lucchese

venerdì, 13 dicembre 2019, 12:41

di Michele Masotti

Quindici giornate non sono bastate alle grandi favorite del girone A per produrre il primo significativo tentativo di fuga, ragion per cui le prime nove della classe, dalla capolista Sanremese alla Fezzanese, sono racchiuse nell’arco di sei lunghezze. In questo gruppone c’è, a pieno titolo, la Lucchese diventata la terza forza del torneo grazie alla brillante risalita effettuata dai rossoneri che domenica, calcio d’inizio alle 14:30, sarà di scena al “Attilio Bravi” di Bra con l’intento di centrare il decimo risultato utile di fila. Di fronte la Pantera, che sarà guidata da Tony Carruezzo alla luce dei due turni di squalificati comminati dal giudice sportivo a Francesco Monaco, i giallorossi locali pronti ad affrontare la terza partita della settimana dopo i pareggi casalinghi maturati contro Vado (2-2) e Lavagnese (3-3). Partito con ambizione da play-off, il team cuneese ha saputo rialzare la testa un inizio choc condito da sei sconfitte in altrettante partite. Attualmente la formazione di Daidola, il tecnico della storica promozione nell’allora Seconda Divisione (ex C2) dell’annata 2012-2013, occupa il sestultimo posto a -3 dalla salvezza diretta.

Fondato nel 1913, l’Ac Bra ha speso, salvo tre stagioni in C (1945-1946, 1946-1947 e 2013-2014), gran parte della sua esistenza nelle serie dilettantistiche piemontesi. Il piccolo dei giallorossi è intitolato alla memoria del concittadino Attilio Bravi, sette volte campione italiano di salto in lungo e piazzatosi 10° alle Olimpiadi di Roma 1960. Dei 16 punti sin qui conquistati, per Casolla e compagni sette sono arrivati dai match interni mentre gli altri nove lontano dalla mura amiche. 17, invece, sono i gol fatti, tre in meno di quelli incassati.

Bra molto attivo in questi primi giorni di calciomercato invernale: Sarr, D’Antoni, Tettamanti e Fiorio hanno fatto le valigie, venendo rimpiazzati da Spera (un ritorno per lui), Kharoubi e l’interessante attaccante franco-marocchino Hichem El Hamdaoui, presentatosi ai suoi nuovi tifosi con una doppietta nel pirotecnico 3-3 contro la Lavagnese. Per l’inedita sfida contro la Lucchese, Fabrizio Daidola dovrebbe optare per un 4-4-2 dopo aver utilizzato, per buona parte della stagione, anche il 3-5-2. I pali della porta locale saranno difesi dall’under classe 1999 Luca Bonofoglio, alla quarta stagione con questa maglia. Quota saranno pure i due terzini: a sinistra spazio Lorenzo Ciccione, un 2001 proprio come il “collega” della corsia opposta Filippo Oliviero, il cui cartellino è di proprietà del Torino. I centrali saranno l’esperto Tos e capitan Rossi, con l’ultimo arrivato Spera pronto a fornire il suo contributo nel corso del match. Tuzza e Brancato saranno gli esterni di un centrocampo che ha nel classe 1988 Capellupo, per lui esperienza tra i professionisti con Giacomese e Fano, il regista. Per l’ultima maglia in mediana il ballottaggio tra gli under Petracca e Cuoco potrebbe arridere al primo.

Pochi dubbi, invece, per quanto concernono le scelte nel reparto offensivo. Daidola schiererà dal primo minuto il tandem El Hamdaoui-Casolla. Il primo è autentico giramondo del pallone (nel suo curriculum ci sono annate in Romania, Ucraina e Bielorussia), il secondo, classe 1992, conosce molto bene la Serie D ed è stato sin qui autore di sette reti.

Bra-Lucchese sarà arbitrata da Stefano Peletti di Crema, coadiuvato dagli assistenti Accardo di La Spezia e Hader di Ravenna.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

il casone

auditerigi

toscano

Directo Responsive Web

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


mercoledì, 12 agosto 2020, 20:52

Lucchese, arriva la firma di Convitto: biennale per l’ala ex Licata

Roberto Convitto e la Lucchese, storia di un matrimonio annunciato e finalmente celebrato. Già in un caldo pomeriggio dell’agosto 2018, per la precisione al “Buonriposo” di Pozzi, l’ala siciliana vestì i colori rossoneri nel corso di un’amichevole con il Seravezza


giovedì, 6 agosto 2020, 19:14

Lucchese, novità nell’area marketing e comunicazione

La dirigenza sta lavorando intensamente per formulare la campagna abbonamenti, compito non semplice alla luce dell’incertezza legata alla riapertura degli stadi italiani per i tifosi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 20:37

Lucchese confermati i quattro giovani Nannelli, Papini, Pardini e Fazzi

Diego Bartolomei, Filippo Fazzi, Giovanni Nannelli, Federico Pardini e Lorenzo Pardini sono pronti a fornire il loro contributo in quello che sarà il loro torneo d’esordio in C


mercoledì, 29 luglio 2020, 14:10

Lucchese, presentata la documentazione richiesta: grande ottimismo per l’utilizzo del Porta Elisa

I vertici societari della Lucchese, rappresentati dal presidente Bruno Russo, dall’amministratore delegato Alessandro Vichi e dal direttore generale Mario Santoro, hanno annunciato di aver inviato la documentazione richiesta dalla Co.vi.soc per prendere parte al prossimo campionato di Serie C


venerdì, 24 luglio 2020, 16:36

Giorgio Lionetti resta in rossonero: accordo tra il centrocampista e la società

La Lucchese 1905 annuncia con soddisfazione il prolungamento del rapporto professionale con Giorgio Lionetti, centrocampista classe ’98 dall’indiscusso valore tecnico e dalla indubbie prospettive di crescita


mercoledì, 22 luglio 2020, 16:12

Lucchese, ufficiale il rinnovo di contratto di Matteo Meucci

Diventano quattro gli over che vestiranno ancora la casacca della Lucchese che hanno contributo al pronto ritorno in C sancito un mese fa. A Coletta, Cruciani e capitan Benassi si è aggiunto Matteo Meucci, vero e proprio jolly che Monaco ha impiegato, ottenendo sempre egregie risposte, in più ruoli