Anno 7°

lunedì, 28 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

La Lucchese impatta 1-1 nel test di Chiavari: importanti segnali di crescita tra i rossoneri

mercoledì, 16 settembre 2020, 23:23

di Michele Masotti

1-1 

Virtus Entella (4-3-2-1): Russo (46’Paroni), Cleur (46’Di Cosmo), Chiosa (56’De Santis), Poli (56’Bonini) e De Col (56’Coppolaro); Settembrini, Paolucci (46’Toscano) e Brescianini (56’Icardi); Nizzetto (46’Crimi) e Brunori (56’Currarino); Morra (56’Petrovic) A disposizione: Paroni e Borra Allenatore: Bruno Tedino

Lucchese (4-4-2): Coletta (46’Biggeri), Bartolomei (56’Benassi), Solcia, Panariello (77’Nuti) e Adamoli (46’Fazzi); Panati (81’Falivene), Cruciani (56’Meucci), Kosovan (70’Pardini) e Molinaro (46’Cellamare); Bitep e Convitto (56’Lionetti) A disposizione: Forciniti Allenatore: Francesco Monaco

Arbitro: Andrea Valentini di La Spezia (Assistenti Della Monica e Pampaloni di La Spezia)

Marcatore: 43’ Paolucci su rigore e 76’ Meucci

Note: calci d’angolo 7-7

Segnali confortanti per la Lucchese arrivano dal “Comunale” di Chiavari dove Cruciani e compagni hanno fornito la più convincente prestazione della loro preseason. Al di là del risultato, il match è finito 1-1, i rossoneri sono piaciuti sia per l’organizzazione tattica, sono state poche le chance create dai liguri, militanti in Serie B, che sotto il profilo della pericolosità offensiva. Gli errori di lettura di alcune situazioni visti ad Empoli sono letteralmente spariti e questo è indubbiamente un buon viatico sulla strada che porta al debutto ufficiale. Dal test di Chiavari, che dovrebbe aver sbloccato anche la trattativa legata al passaggio in rossonero della punta Magrassi, sono arrivate le conferme di Cruciani, Kosovan, capace di fornire il suo contributo in fase di interdizione, e di Convitto.

Monaco, quest’oggi privo degli infortunati Lo Curto, Papini, Nannelli e Scalzi, schiera un ordinato 4-4-2 con il neo arrivato Adamoli impiegato nel suo canonico ruolo di terzino sinistro. Sulle corsie laterali spazio a Panati e Molinaro mentre il tandem offensivo Bitep-Convitto abbina qualità a forza fisica. 4-3-2-1, invece, per l’Entella da questa stagione guidata dall’ex Pistoiese Tedino, chiamato a raccogliere la pesante eredità di Boscaglia.

Primo tempo nel quale la Lucchese concede sì un maggior possesso palla ai biancoazzurri ma, al tempo stesso, copre molto bene il campo. La coppia difensiva Panariello-Solcia continua con buoni risultati il proprio collaudo in vista della prima giornata di campionato. Al 15’ grande riflesso di Coletta sul colpo di testa ravvicinato di Brunori, ben imbeccato dal traversone dalla destra di capitan Nizzetto. Arrivano proprio dal fronte difensivo mancino, quello occupato dal debuttante Adamoli, i pericoli maggiori per la retroguardia rossonera con il tandem De Col- Nizzetto. In contropiede la squadra di Monaco dimostra, a sua volta, di poter far male come al 31’ quando Convitto chiama alla deviazione in corner il baby Russo. L’intraprendenza della seconda siciliana si nota ancora di più sei giri di lancette più tardi. Prepotente break a centrocampo di Convitto che giunge davanti al portiere locale vedendosi respingere con il corpo la sua conclusione. Nel finale di tempo il direttore di gara decreta un calcio di rigore per una presunta trattenuta ai danni di Brunori. Dagli undici metri è glaciale la trasformazione di Paolucci. A differenza di Empoli, però, la Lucchese reagisce prima dell’intervallo sfiorando il bersaglio grosso in due circostanze. Dapprima Russo smanaccia a lato una velenosa punizione laterale calciata da Cruciani mentre, dal susseguente tiro dalla bandierina, Molinaro non inquadra lo specchio della porta di testa da una posizione più che favorevole.

Nella ripresa si assiste, come è normale che sia durante la preseason, al consueto valzer dei cambi che rivoluziona in parte il volto delle contendenti. La mentalità positiva della Lucchese rimane immutata. Al 53' Kosovan propone un saggio delle sue qualità balistiche scoccando un potente sinistro che si stampa sulla traversa a Paroni battuto. Dalla parte opposta c’è lavoro anche per il debuttante Biggeri, attento a murare il tocco ravvicinato di Currarino. Al minuto numero settantasei il forcing dei rossoneri viene premiato dal pareggio: una radente punizione dalla sinistra di Benassi viene spedito in porta dalla zampata da sottomisura, degna di un grande opportunista, di Meucci.

Finisce così 1-1 la terza e verosimilmente ultima amichevole della Lucchese. Adesso la Pantera avrà altri dieci giorni per preparare la prima uscita in campionato contro la Pergolettese, con la concreta possibilità di recuperare gli acciaccati odierni e di avere quelle pedine che servono per completare la rosa. Il lavoro, comunque, svolto in queste settimane di ritorno dalla formazione di Monaco si sta cominciando a vedere con buone risposte dal campo.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

il casone

auditerigi

toscano

Directo Responsive Web

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


domenica, 27 settembre 2020, 17:39

Deoma una bestia: "Giocare senza pubblico una vergogna"

Il direttore sportivo Daniele Deoma pone inizialmente l’accento, non tanto alla partita, quanto alla mancanza dei tifosi, una scelta dettata da una normativa emessa ieri dalla Regione Toscana


domenica, 27 settembre 2020, 17:39

Strepitosa rimonta rossonera: da 0 a 3 a 3 a 3

Nel calcio ci sono pareggi che pesano quanto delle vittorie, come quello conquistato nella prima giornata di campionato dalla Lucchese. Photogallery e video di Ciprian Gheorghita


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 26 settembre 2020, 15:24

Lucchese-Pergolettese sarà a porte chiuse

La società Lucchese 1905 comunica ufficialmente che la partita Lucchese – Pergolettese di domenica 27 settembre si svolgerà a porte chiuse


sabato, 26 settembre 2020, 14:00

Lucchese, scocca l’ora del debutto. Monaco: “Un peccato iniziare senza il nostro pubblico”

A sette mesi dall’ultima partita, quel Lucchese-Ligorna terminato 1-0 che si rivelò, a conti fatti, decisivo per la promozione in C, i rossoneri sono pronti a scendere in campo per la prima giornata della stagione 2020-2021. Foto di Ciprian Gheorghita


venerdì, 25 settembre 2020, 16:44

Lucchese: alla scoperta della Pergolettese, prima avversaria della Pantera

Sventato in extremis lo sciopero promosso dall’Aic contraria alle liste di soli 22 calciatori, il punto d’incontro è stato trovato questa mattina con un ampliamento fino a 24 elementi più un 2001, ultimi preparativi in casa Lucchese per la prima di campionato


giovedì, 24 settembre 2020, 18:39

Lucchese, svelate le nuove maglie

L’inizio del campionato si avvicina a grandi passi, con lo spauracchio di uno sciopero che si allonana di ora in ora, ed in casa Lucchese scocca l’ora della presentazione delle tre maglie da gioco, racchiuse in un mix di tradizione e novità, vedi la terza muta, che strizza l’occhio a...