Anno XI

mercoledì, 20 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

La Lucchese parla sempre più croato: dall’Entella arriva la punta Tomi Petrovic

venerdì, 8 gennaio 2021, 12:58

di michele masotti

Un nuovo centravanti alla corte di Giovanni Lopez all’antivigilia della trasferta di Lecco, primo impegno della Lucchese di questo 2021. Se in estate era sfumato l’arrivo in prestito del centravanti Magrassi dalla Virtus Entella, a pochi mesi di distanza il direttore sportivo Daniele Deoma ha perfezionato, con la medesima formula, l’ingaggio dal club ligure del possente attaccante Tomi Petrovic, classe 1999. Figlio d’arte, il padre Vladimir è stato un giocatore tra le altre di Tolosa e Dinamo Zagabria a cavallo tra gli anni 90’ e l’inizio degli anni 2000’, il giocatore croato nel corso di questa stagione aveva collezionato 12 presenze in B con il club ligure mentre in Serie C ha collezionato, nel corso dell’avvio della sua carriera, 19 presenze e una rete con le maglie di Virtus Entella, Rimini e Pro Vercelli.

Elemento di grande fisicità e ottima tecnica individuale, Petrovic va così a colmare quella lacuna presente nell’organico rossonero anche alla luce dell’infortunio patito da Jonathan Bitep. Giocatore capace di far giocare bene anche i suoi compagni di reparto, l’attaccante nativo di Tolosa potrebbe rivelarsi utile nell’aprire spazi per gli inserimenti dei vari Bianchi, Nannelli e Marcheggiani. Petrovic è terzo croato a difendere i colori della Pantera dopo Ivan Jovanovic, la cui esperienza all’ombra delle mura non fu indimenticabile, e Luka Dumancic.

Per il momento il reparto offensivo della Lucchese è al completo. Prima di effettuare un ulteriore ingresso, sarà necessario cedere quei giocatori che sono decisamente fuori dal progetto tecnico. Ci riferiamo a Moreo, in procinto di tornare a Cosenza, Molinaro, sul quale ci sarebbero un paio di club del girone C, Scalzi che sarebbe finito nel mirino della Sanremese, o Convitto. Un compito non semplice per il ds Deoma visto che alcuni di questi calciatori sono legati da un contratto pluriennale con la Lucchese.

La prossima settimana dovrebbe essere quella buona per sfoltire il numeroso centrocampo a disposizione di Lopez: i nomi con la valigia in mano sono quelli che circolano da tempo. Caccetta, che non avrebbe convito a pieno il tecnico romano, Lionetti, Falivene mentre deve essere ancora valutata la posizione di Ceesay.

Nel frattempo Francesco Marcheggiani ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da calciatore rossonero. L’attaccante classe 1991, arrivato dalla Vis Pesaro, appare molto determinato nel ricambiare la fiducia di mister Lopez che ha potuto ammirarlo, a sue spese, quando sedeva sulla panchina della Viterbese. “Ho scelto Lucca perché è una piazza importante del calcio italiano, un club glorioso passato alle spalle ed un bel futuro ancora da scrivere. In queste settimane ho trovato un ottimo ambiente e le giuste condizioni per raggiungere l’obiettivo della squadra.”

Marcheggiani dimostra di avere già le idee chiare sul modo di lavorare del suo nuovo allenatore. “Credo che mister Lopez sia uno dei più preparati della categoria e per tutti noi è una bella opportunità essere allenati da lui.” – ammette il calciatore umbro- “Se deciderà di chiamarmi in causa sono pronto a dare il mio pieno contributo già nella trasferta di Lecco. Non vedo l’ora di poter dare il massimo per questa maglia.”


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

il casone

auditerigi

toscano

Directo Responsive Web

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


martedì, 19 gennaio 2021, 15:58

Infortunio Coletta: il portiere rossonero di nuovo in campo tra 40 giorni

Dalla risonanza effettuata questa mattina, in seguito all’infortunio intercorso al portiere rossonero Jacopo Coletta durante la partita Lucchese – Renate, è emerso quanto segue:”frattura composta ad andamento spiroideo del perone, con interessamento del legamento peroneo – astralgico e del legamento deltoideo“


martedì, 19 gennaio 2021, 11:24

Lucchese, per rinforzare il centrocampo si punta su Bensaja della Viterbese

In attesa di conoscere la reale entità dell’infortunio patito contro il Renate da Jacopo Coletta, il portiere rossonero sosterrà nel primo pomeriggio odierno la risonanza magnetica, in casa Lucchese continua a tenere il mercato


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 16 gennaio 2021, 17:39

Giovanni Lopez: "Orgoglioso di questi ragazzi"

Sono parole di soddisfazione quelle del mister rossonero, Giovanni Lopez, dopo l'ottimo pari della Lucchese contro la capolista Renate


sabato, 16 gennaio 2021, 17:21

Russo: "Lucchese conferma il buon momento"

Il primo a presentarsi in sala stampa, al termine dell'incontro che ha visto la Lucchese giocarsela alla pari con la prima in classifica Renate, è stato il presidente rossonero Bruno Russo


sabato, 16 gennaio 2021, 15:07

La Lucchese blocca sul pari la capolista Renate

Esce il segno X sulla ruota del Porta Elisa nel più classico dei testa-coda, anche se questa Lucchese dimostra di valere ben altra posizione di graduatoria, tra la Pantera e la capolista Renate. Foto di Ciprian Gheorghita


venerdì, 15 gennaio 2021, 17:36

Il ritorno a Lucca di Antonio Obbedio: “Domani mi aspetto una bella partita”

Lucchese-Renate di domani pomeriggio, calcio d’inizio alle 15, sarà una partita speciale per il direttore sportivo dei lombardi Antonio Obbedio