Anno 7°

lunedì, 21 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Avv Alberta Cagnacci Lucca


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

Sabrina Landucci, un esempio per tutti: chapeau!

lunedì, 14 ottobre 2019, 18:13

di aldo grandi

E' andata in onda stamani, su Canale 5, nella trasmissione condotta da Federica Panicucci, la vicenda relativa alle violenze subìte da Sabrina Landucci, ex moglie di Mario Cipollini, attualmente compagna di Silvio Giusti ex calciatore della Lucchese Libertas 1905 dei tempi d'oro. Alcuni giorni fa la stessa ex consorte del campione del mondo di ciclismo aveva raccontato al giudice, durante il dibattimento in cui l'ex marito è imputato per lesioni e minacce nei suoi confronti e verso l'ex calciatore rossonero, la sua odissea vissuta accanto a Cipollini, sposato nel 1993 e da cui si è separata e, poi, divorziata, pochi anni fa. La Tv, si sa, cerca spettacolo e ha dei tempi che fanno a cazzotti con la necessità, per poter capire, di poter spiegare. Qualcuno ha parlato, per fortuna anche l'avvocato Susanna Donatella Campione, legale della parte lesa, ma, alla fine, ci è sembrato che la figura di Sabrina Landucci ex Cipollini non sia emersa in tutta la sua portata e in tutto il suo coraggio. Noi, proprio alla fine del suo interrogatorio in tribunale all'ex Galli Tassi, le abbiamo chiesto scusa. Scusa per ciò che avremmo, forse, potuto e dovuto sapere e che, invece, non abbiamo mai saputo fino a quando lei non ha scelto, dopo anni di vessazioni, di dire tutta la verità su una storia che idilliaca, nonostante le luci della ribalta, non è mai stata...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Ai giornali (bambini) buoni i soldi (la dolce Euchessina) della Regione, a quelli cattivi, un c...o (che spingano)

mercoledì, 9 ottobre 2019, 00:08

di aldo grandi

Oggi pomeriggio è arrivato in redazione un articolo speditoci dall'agenzia di stampa della Regione Toscana con cui l'assessore Vittorio Bugli, ovviamente del Pd, annunciava di aver stanziato oltre due milioni e mezzo di euro per l'informazione locale, televisiva, cartacea e on line. Al suo fianco, in conferenza stampa, un ex collega che avevamo al quotidiano La Nazione di Firenze il quale, seduto nei comitati di redazione perennemente sindacalizzati a sinistra, in occasione di uno sciopero dei giornalisti al quale noi, ovviamente, non aderimmo, ci telefonò dicendoci che era inutile lavorare, tanto l'editore non avrebbe mai fatto diventare inviato speciale il sottoscritto. Chi scrive, con dodici volumi pubblicati da Einaudi, Rizzoli, Mursia, Sperling&Kupfer, Baldini&Castoldi, l'inviato speciale lo avrebbe dovuto essere per meriti, in un giornale, la Nazione, dove i meriti, a quanto ci risulta, non hanno mai trovato realizzazione. Tornando al presente, abbiamo letto che tra i vincitori del bando ci sono due testate della provincia di Lucca notoriamente a corto di soldi: la televisione Noi Tv, di proprietà della famiglia Marcucci e Lucca in diretta, giornale on line diretto dall'amico e collega Enrico Pace al quale siamo debitori di stima e considerazione sin dai tempi passati, che annovera tra i suoi soci il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. Noi non abbiamo preso un euro, ma nemmeno abbiamo partecipato al bando di assegnazione perché, udite udite, non avevamo e non abbiamo i requisiti...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Marcello Petrozziello no limits

venerdì, 4 ottobre 2019, 08:09

di aldo grandi

Conosciamo Marcello Petrozziello da 30 anni esatti avendo trascorso, con lui, il nostro primo capodanno a Lucca nel dicembre 1989 a Petrignano, in un rustico appartenente, allora e, forse, ancora oggi, alla famiglia Gambaro. Con noi, all'epoca, Remo Santini e Mauro Celli. Marcello suonava la chitarra ed era un ragazzo in cerca di un sentiero che aveva già scoperto irto di ostacoli. All'inizio gli volevamo soltanto bene, ci ispirava tenerezza, ma noi, che ci sentivamo i portatori della verità essendo giornalisti inquadrati in uno dei due principali e prestigiosi quotidiani esistenti a Lucca, lo consideravamo professionalmente una sorta di pupa o crisalide che non sai mai se potrà diventare farfalla. Fu con Franco Fanucchi, presidente della Camera di Commercio, che prese avvio quel suo percorso che lo condusse a diventare il miglior portavoce e addetto stampa di tutta la provincia. Con il passare degli anni Petrozziello ha assunto ruoli di prestigio diventando responsabile delle comunicazioni della Cassa di Risparmio di Lucca e, dopo, del Banco Popolare quando quest'ultimo istituto contava ancora qualcosa come banca del territorio, quindi addetto stampa della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, polmone monetario ambito grazie all'Arturo Lattanzi che vendette a 3 mila 450 miliardi a Gianpiero Fiorani i gioielli di famiglia. In mezzo a tutto ciò, le campagne elettorali seguite per i candidati del centrosinistra e del centrodestra indistintamente, segno che si era conquistato la fiducia di tutti per una professionalità indiscussa...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Memoria storica sì, ma quale? In realtà soltanto la vostra

lunedì, 30 settembre 2019, 16:45

di aldo grandi

Che a Sinistra siano specializzati nell'inventarsi assessorati da retribuire con soldi pubblici non è una novità. Anni fa alla Regione Toscana esisteva l'assessorato al perdono, nemmeno si trattasse delle vecchie indulgenze di cattolica memoria. Del resto comunismo e cattolicesimo sono due chiese che sono andate avanti parallelamente senza incontrarsi mai per secoli salvo, poi e ai nostri giorni, viaggiare tranquillamente lingua in bocca. Tornando agli assessorati di vario genere e sistematicamente inutili, a Lucca c'è la Ilaria Vietina che dopo aver ricoperto una infinità di incarichi nelle amministrazioni di mister Tambellin Man, attualmente è anche assessore con delega alla continuità della memoria storica. Già, ma cosa vuol dire memoria storica e, soprattutto, chi la trasmette e a chi appartiene? Sono domande importanti a cui in troppi, affaccendati dietro la quotidianità, perdono di vista. Di sicuro non le perdono di vista i talebani della resistenza e dell'antifascismo, per i quali non esiste memoria storica se non quella che decidono i vincitori e coloro che detengono il potere. Nei paesi del socialismo reale o del comunismo applicato abbiamo visto e sappiamo tutti come è andata a finire. La memoria storica è stata estirpata a colpi di gulag e deportazioni selvagge, di stragi infinite e cieche obbedienze. Da noi, fortunatamente, non siamo ancora a questo punto, ma non ci scommetteremmo la camicia che a qualcuno piacerebbe arrivarci. Non è, sicuramente, il caso di Ilaria Vietina...


Ce n'è anche per Cecco a cena

La(ura) Gioia di fare questo mestiere: tutto cominciò alla Gazzetta di Lucca

giovedì, 26 settembre 2019, 22:54

di aldo grandi

Noi non abbiamo l'abitudine, più o meno pessima a nostro modesto avviso, di guardare la Tv. Da almeno 30 anni e, probabilmente, qualcuno riterrà che viviamo fuori dal mondo, ma, lo confessiamo senza timori, da quel mondo che ci vogliono a tutti i costi far digerire noi crediamo di far bene a stare lontano avendo, comunque, gli strumenti culturali necessari e indispensabili per comprenderlo e, proprio per questo, farne volentieri a meno. Così ci è sfuggita una simpatica intervista andata in onda il 24 settembre a Sottovoce dove il 'vecchio', si fa per dire, volto televisivo Gigi Marzullo ha incontrato Laura Gioia, lucchese, giornalista a Tgcom24. Qualcuno, questa mattina, ci ha avvisato aggiungendo che nel corso dell'intervista Laura aveva voluto ringraziare, parlando di come era arrivata a fare questo mestiere, una piccola testata locale, La Gazzetta di Lucca, e il suo direttore, ossia il sottoscritto il quale, secondo lei, oltre ad alcuni aggettivi forse eagerati - perdonateci l'improntitudine - ha il merito, da sempre, di credere nei giovani. Abbiamo, così, voluto ascoltare la registrazione e, dopo esserci iscritti al portale Rai, siamo riusciti, finalmente, ad udire con le nostre orecchie le parole di Laura Gioia. E, inutile nasconderlo, ci siamo anche commossi e lo diciamo senza vergognarci, perché non tutti, a questo mondo, hanno l'abitudine di riconoscere i meriti di qualcun altro, anzi, spesso si dà tutto per scontato quando di scontato, invece, non c'è assolutamente niente...


tambellini


bonito400


BF Cristiana Francesconi


brico


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Ultime notizie brevi


brico


lunedì, 21 ottobre 2019, 20:38

Il coordinatore comunale di Capannori Paolo Ricci esprime solidarietà alle accuse mosse dalla maggioranza al consigliere Petrini

"Le accuse mosse dalla maggioranza sembrano inopportune e fuori luogo: il nostro consigliere Matteo Petrini e l'intero gruppo di FdI Capannori non è 'seguace' di nessuno, abbiamo appoggiato il candidato sindaco alle elezioni e lo rifaremmo anche oggi per la sua preparazione, esperienza e capacità politica, ma non ubbidiamo...


lunedì, 21 ottobre 2019, 16:21

La programmazione di Ezechiele a Lucca di questa settimana prevede in prima visione assoluta Il mostro di St. Pauli

La programmazione di Ezechiele a Lucca di questa settimana prevede in prima visione assoluta Il mostro di St. Pauli, ultima opera firmata tedesco di origine turca Fatih Akin, in programma martedì 22 ottobre alle ore 21.00 al cinema Astra.Inoltre mercoledì 23 ottobre alle 21.00 presso l'Auditorium Fondazione Banca del Monte...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 ottobre 2019, 16:21

Falsi corrieri in azione nel territorio di Lucca e Pistoia - Confindustria Toscana Nord raccomanda massima cautela

Il fatto, reso noto alla stampa, di falso corriere che con l'inganno si è fatto consegnare merce per valore di quarantamila euro da azienda operante nella zona industriale di Altopascio si è ripetuto anche in Valdinievole con analoghe modalità: due addetti, che indossavano la divisa di un noto vettore toscano,...


lunedì, 21 ottobre 2019, 16:04

Giovani e sballo, Marchetti (FI) sollecita la Regione ad azioni preventive: «Nel 2019 in Toscana 6 decessi per abuso di sostanze fra 16 e 30 anni A questi si aggiungono 4 decessi sospetti e 4 ricoveri»

«Nel 2019 in Toscana tra la popolazione di età compresa fra 16 e 30 anni il portale geoverdose.it registra 6 decessi certamente dovuti ad abuso di sostanze tra alcol, droghe e farmaci o mix degli stessi, 4 decessi sospetti e 4 ricoveri: sono numeri elevati che richiedono attenzione politica quanto...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 ottobre 2019, 15:51

Conferenza 'Viaggi, incontri e scontri nell'Odissea'

Nell'ambito della rassegna 'In viaggio fra allegoria e scoperta' promossa dal Comune in collaborazione con l'Università di Pisa e l'associazione archeosofica mercoledì 23 ottobre alle ore 18.00 nella sala Pardi del polo culturale Artèmisia di Tassignano si terrà la conferenza ' Viaggi, incontri e scontri nell'Odissea' tenuta da Andrea Taddei,...


lunedì, 21 ottobre 2019, 15:49

Grande successo di pubblico e di consensi per il coro etnico Agorà

Grande successo di pubblico e di consensi per il coro etnico Agorà domenica scorsa a Montecarlo, prima lungo il centro storico e poi nella ex Chiesa della Misericordia, affollatissima. La partecipazione calorosa non è mancata, dunque, per questo gruppo di donne vestite di bianco e con fasce colorate tra i...


lunedì, 21 ottobre 2019, 15:38

Nei giorni 19 e 20 ottobre si sono tenuti presso il club ippico Tenuta Salviati a Migliarino i campionati toscani di completo

Nei giorni 19 e 20 ottobre si sono tenuti presso il club ippico Tenuta Salviati a Migliarino i campionati toscani di completo 2019. Ottimi risultati per due ragazzine di 12 anni del C. I. La casina di Filicaia.


lunedì, 21 ottobre 2019, 15:26

Incontro sulla sicurezza alimentare con la professoressa Alessandra Guidi

Promosso dal Rotary Club di Luca si terrà giovedì 24 novembre alle ore 18.30, nella sala Assemblea di Palazzo Bernardini, un interessante incontro sulle problematiche della sicurezza alimentare e sulle principali malattie trasmesse dagli alimenti a livello nazionale, comunitario e internazionali.


sabato, 19 ottobre 2019, 15:38

Tre assemblee pubbliche per spiegare come funzioneranno le nuove isole ecologiche in centro storico

In attesa del 25 novembre, data di avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata nel centro storico, giovedì 24 ottobre, alle ore 18, nella sede del Centro Risorse Educative e Didattiche (CRED), in via Sant’Andrea 33, si terrà la prima di tre assemblee pubbliche promosse dall’Amministrazione comunale e da Sistema...


sabato, 19 ottobre 2019, 15:33

Plastica, Romagnoli (Confindustria) risponde a Ridolfi (Consorzio)

"Ho letto con attenzione e in gran parte apprezzato il commento del presidente del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord Ismaele Ridolfi al nostro comunicato stampa sul tema della tassazione della plastica. Le sue considerazioni mi danno l'occasione per puntualizzare meglio alcuni aspetti della questione, la cui importanza mi pare...