Anno 7°

domenica, 25 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Avv Alberta Cagnacci Lucca


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

Il calcio pardon lo sport è finito, andiamo in pace

domenica, 18 ottobre 2020, 15:36

di aldo grandi

E' una farsa. E' una barzelletta. Ormai è andato tutto a puttane. La partita della Lucchese è stata rinviata, per carità, non stiamo qui a strapparci i capelli ché, anzi, evitiamo di andare al Porta Elisa dopo mesi che non ci recavamo ad assistere a una partita, ma andare avanti così non è possibile. Infettivologi, medici, biologi, virologi, la Scienza insomma, detta le regole del gioco ed è, ormai, chiaro a tutti che a questo gioco non parteciperà più nessuno se non, appunto, quelli che, a fine mese, statali in primis, avranno lo stipendio garantito. Noi poveri mortali o ci ribelleremo o saremo prossimi all'estinzione. Tornando al calcio, è allucinante quello che sta succedendo. Tanto vale chiudere baracca e burattini e sospendere i campionati di ogni ordine e grado. Tanto del calcio senza spettatori fotte niente a nessuno ed è anche giusto. Uno sport, lo sport in generale, senza il pubblico non ha senso ed è come fare l'amore con una bambola di gomma invece che con una donna in carne e ossa. Mancano l'emozione, il pathos, la concretezza, lo scambio dei sensi, ma, in particolare, mancano l'amore e la passione ingredienti fondamentali per tutte le cose di questo pianeta. Bravi a conte e ai suoi servi i quali stanno distruggendo quello che, una volta, era un bel paese e che, grazie alla loro inettitudine, sta morendo lentamente. Certo, resisteranno i parassiti del Sistema Unico Dominante, ma per poco. Anche per loro suonerà la campana...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Trovato l'unico vaccino efficace contro il Covid-19: smettere di guardare la Tv e di leggere i giornali

martedì, 6 ottobre 2020, 09:45

di aldo grandi

Il vero, unico vaccino contro questa epidemia lo ha scovato chi cerca di andare oltre l'apparenza e, soprattutto, si occupa di curare i danni che questi dementi elevati a sapienti hanno provocato e stanno provocando. Gli psicologi e gli psichiatri, almeno quelli che hanno la schiena dritta, autonomia di pensiero e indipendenza di giudizio, hanno scoperto che c'è un solo modo per difendersi dal virus: smettere di guardare la televisione e di leggere i giornali, soprattutto quelli istituzionali o istituzionalizzati. E' una ricetta che, alla luce dell'esperienza maturata in questi mesi, ha dato i suoi frutti con pazienti che, sia pure a fatica, si sono liberati di fobie, paure, ansie, frustrazioni e limiti alla propria capacità di giudizio. Si tratta di una cura che richiede, certamente, applicazione, ma che, come ha spesso sottolineato la nostra psicologa del Das, Manuela Giuliani, produce effetti positivi e liberatori. E' stato, cioè, appurato che, specialmente durante il lockdown, ma anche adesso, rimanere davanti alla Tv che bersaglia costantemente le menti e la vista con servizi sulla emergenza Covid-19 provenienti da tutto il mondo, altro non fa che aumentare i livelli di ansia e di negatività. Non più di dieci minuti al giorno bisognerebbe stare ad ascoltare notizie sul Coronavirus, oltre si rischia il black-out e il soffocamento da ansia cronica...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Il Tirreno a rischio cessione: i giornali cartacei possono vivere solo con contributi, sostanziosi, dello stato

domenica, 4 ottobre 2020, 10:45

di aldo grandi

Quando abbiamo appreso dello sciopero, non certo il primo né, pensiamo, l'ultimo, che il comitato di redazione del quotidiano Il Tirreno aveva deciso in risposta alla sua possibile vendita da parte dell'attuale proprietà, ci è venuto in mente l'amico e collega da una vita Luca Tronchetti. Non che l'avesse previsto, ma l'aveva, sicuramente, temuto. Era prevedibile che, prima o poi, in un mondo dove il cartaceo ha gli anni contati o quasi, qualcuno pensasse di disfarsi di ciò che, fino a un decennio fa, rendeva non poco e non male. In fondo, anche l'informazione fa parte, a tutti gli effetti, dell'universo economico capitalista: o produce profitti o chiude i battenti. Se fino ad ora ciò, per molte testate e periodici, non è accaduto, è per i contributi statali a pioggia che sono stati stanziati con forme parassitarie da mettersi le mani nei capelli. Non è stato, questo, il caso del quotidiano livornese che dagli anni settanta agli anni novanta e oltre ha dimostrato di essere un valore aggiunto per chi lo ha posseduto. Oggi, tuttavia, non è più così ed è inutile far finta di niente. Oggi sono i quotidiani di Agnelli ex Caracciolo-De Benedetti, domani saranno altri e non si tratta solamente di una questione economica, ma anche di libertà... 


Ce n'è anche per Cecco a cena

Fate rece

martedì, 29 settembre 2020, 19:55

di aldo grandi

Quando abbiamo ricevuto il comunicato stampa inviatoci dal palazzo dei Bradipi non volevamo crederci. Abbiamo pensato ad uno scherzo. Invece no, era tutto vero. Il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini ha designato quale presidente di Lucca Crea srl, la società che gestisce gli eventi tra cui Lucca Comics&Games, Francesca Fazzi, candidata come capolista del Pd alle recenti elezioni regionali. Una nomina politica, una forma, nemmeno tanto velata, di lottizzazione di una azienda municipalizzata per di più la più redditizia e la più importante, che dovrebbe essere al di fuori dei giochi politici di potere. Attenzione, è la prima volta che viene scelta una persona schierata apertamente con una formazione politica e se quello che ha fatto questa Sinistra lo avesse fatto la destra, apriti cielo. Ma non è tutto. Ricordiamo Sinistra con e il loro comunicato di richiesta di dimissioni a Mario Pardini per essersi fatto fotografare, tra l'altro in forma privata, con Matteo Salvini, Marcello Pera e Susanna Ceccardi. Ma adesso cosa diranno questi duri e puri sì, ma quando torna comodo a loro? Dov'è la coerenza? Pardini ha avuto i coglioni per dimettersi, Sinistra con evidentemente ha qualche dubbio sulla propria identità visto che, ancora, non ci è arrivato nessun documento di critica all'operato di Tambellin Man...


tambellini

bonito400

BF Cristiana Francesconi

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Ultime notizie brevi


domenica, 25 ottobre 2020, 17:49

Azienda USL Toscana nord ovest: visite in ospedale solo per pazienti fragili

Cambiano le modalità di accesso per l’ingresso agli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest a seguito dell’ultima dell’ordinanza del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.


domenica, 25 ottobre 2020, 17:02

Arriva a Lucca il diario di due mamme dalla quarantena

"Cara Camilla, cara Giovanna... ti racconto di me e di quanto il coraggio sia alleato della vita". Due mamme, Camilla Tommasi e Giovanna Carboni, si scrivono un diario. E' il dialogo al tempo della quarantena, tra le mura di casa, di due madri che non si conoscevano, ma le lettere...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 24 ottobre 2020, 17:34

Covid, Giani firma nuova ordinanza: limite a visite in ospedale e stop a gare dilettanti

Nuova ordinanza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per fronteggiare l’aumento dei nuovi contagi da Coronavirus. L’ordinanza, messa a punto insieme al nuovo assessore alla sanità Simone Bezzini, si rivolge in primo luogo all’organizzazione del sistema sanitario regionale, poi ai Comuni e alle società sportive dilettantistiche.


sabato, 24 ottobre 2020, 15:59

Piombino, Manfredi (Lega): "Violenza sessuale e rapina a 70enne in pieno giorno è episodio gravissimo: grazie a forze dell'ordine. Pronti a intensificare videosorveglianza in città"

"La violenza sessuale e la rapina di una settantenne, in pieno giorno, in spiaggia, è un fatto gravissimo che purtroppo denota la situazione di insicurezza a cui la città di Piombino è esposta per la presenza di immigrati clandestini, il cui ingresso sul territorio nazionale è in progressivo aumento dall'insediamento...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 24 ottobre 2020, 11:21

Prosegue la lettura del "Canzoniere" di Petrarca

Prosegue «Rerum Vulgarium Fragmenta». Lettura del Canzoniere di Francesco Petrarca, organizzata dall’Associazione culturale Amici del Machiavelli, dalla Biblioteca Statale di Lucca, dal Centro di Cultura di Lucca dell’Università Cattolica e dal Comitato di Lucca della Societa’ Dante Alighieri, grazie al concreto sostegno del Comune di Lucca, della Fondazione Cassa di...


venerdì, 23 ottobre 2020, 17:29

Domenica 25 ottobre alle 21 ultimo appuntamento della rassegna "Musica in Cattedrale" con l'organista Enrico Barsanti

Domenica 25 ottobre alle 21 ultimo appuntamento della rassegna "Musica in Cattedrale" con l'organista Enrico Barsanti.


venerdì, 23 ottobre 2020, 17:27

Tornano i premi di Lucca Comics & Games dedicati al fumetto. Gli "oscar" italiani del fumetto saranno svelati in esclusiva su Rai 4

I premi Gran Guinigi si evolvono e diventano ufficialmente i "Lucca Comics Awards", un riconoscimento alla Nona Arte, uno dei fondamenti del Festival: nel corso di Lucca Comics & Games – edizione Changes saranno premiati i migliori fumetti e giochi di quest'anno. Non mancheranno i premi agli autori e alle opere.


venerdì, 23 ottobre 2020, 13:58

Accordo tra Fondazione Monasterio, ASL Toscana nord ovest e CNR, per lo sviluppo dell’ “Area nascita integrata” per affrontare le cardiopatie congenite

La Fondazione Monasterio, l’ASL Toscana nord ovest e l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR si uniscono per lo sviluppo delle attività cliniche e di ricerca dell’ “Area Nascita Integrata per le cardiopatie congenite”.


venerdì, 23 ottobre 2020, 13:44

Misure anti-Covid: annullate le letture di Crescere lettori in Biblioteca Altopascio

Come misura precauzionale, anche in linea con quanto previsto nell'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in merito alle misure di contenimento per la diffusione del contagio da Covid-19, l'amministrazione comunale ha deciso di annullare il pomeriggio di letture ad alta voce dedicate ai bambini, in programma domenica 25...


giovedì, 22 ottobre 2020, 19:08

Carne sintetica, domani il voto dell'Europarlamento. Confagricoltura ribadisce: "Danni ad allevatori e consumatori"

Slitta a domani la votazione del Parlamento europeo sulla proposta di immettere sul mercato prodotti di origine vegetale con denominazioni che sono proprie di prodotti di origine animale (salsiccia, hamburger, bistecca). Confagricoltura ribadisce la propria posizione contraria alle denominazioni ingannevoli per i consumatori.