Anno 7°

martedì, 22 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Ce n'è anche per Cecco a cena

365 giorni di Comics? Magari...

martedì, 6 novembre 2018, 18:16

di aldo grandi

E' un po' come i treni. Per farli arrivare in orario serviva, una volta, Benito Mussolini mentre Lucca, per farla filare dritta come un treno, ci vogliono i Comics. A parte le battute e i luoghi comuni, chiunque in questi giorni ha osservato la città e, soprattutto, ha letto con attenzione i comunicati giornalieri forniti dalle autorità, si è reso conto per la prima volta di come dovrebbe funzionare una amministrazione comunale efficiente. Dovrebbe, cioè, essere costantemente sul pezzo e non, come, invece, accade ora, cinque giorni all'anno aggiungendoci anche le date dei concerti del Summer Festival. Mai come in questo ultimo week-end abbiamo visto una produttività così alta, ad esempio del lavoro svolto dalla polizia municipale e non ci riferiamo solamente alle contravvenzioni per divieto di sosta che tanto hanno fatto arrabbiare molti visitatori. Quello che ci ha colpito è stato, finalmente, vedere l'assessore Francesco Raspini che fa... l'assessore e il suo regolamento per il decoro urbano finalmente applicato. Infatti, nei cinque giorni dei Comics abbiamo visto parcheggiatori abusivi controllati e allontanati, accattoni molesti redarguiti con tanto di sequestro delle somme raccolte, venditori ambulanti multati con sequestro della merce, sanzioni a destra e a manca per commercio abusivo, persino una multa per violazione del regolamento al decoro urbano. Musica per le nostre orecchie che fino ad oggi, a dirla tutta, di servizi così efficaci ne avevano registrati davvero pochi.

Finiti i Comics, le peggiori abitudini sono tornate, a cominciare dal puntuale servizio di accattonaggio più o meno molesto messo in essere, come un vero e proprio racket, dai mendicanti di colore che occupano, puntuali come l'influenza tutte le mattine, davanti ai locali pubblici e ai forni. Di questo degrado, ovviamente, all'amministrazione comunale non interessa più di tanto, casomai dovessero essere tacciati di razzismo... Quanto al decoro urbano, sarebbe interessante sapere da quando in qua piazza S. Michele e il loggiato di palazzo Pretorio sono diventati il nuovo palcoscenico sul quale si esibiscono quotidianamente musicisti e artisti di strada. 

L'ordine, dicono i malati di mente, è un principio tipicamente fascista, peccato, però, che le persone normali, dentro casa propria, evitano accuratamente di fare tutti quei comportamenti che, al contrario, vengono accettati come dono dal Cielo in pubblico. I Comics, al di là di qualche disagio per chi, soprattutto, vorrebbe il coprifuoco per il centro storico, hanno dimostrato che Lucca, in tal senso ossia organizzativamente e logisticamente, ha acquisito esperienza da vendere. 

Il problema è che da ieri e fino al prossimo anno, tutto ciò che è stato sanzionato ora, non verrà più sanzionato per gli altri 360 giorni dell'anno. Non ci credete? Provate ogni mattina a farvi un giro in centro e ve ne accorgerete. Altro che tolleranza zero...


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


bonito400


BF Cristiana Francesconi


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Ce n'è anche per Cecco a cena


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 gennaio 2019, 16:14

Forza Italia a rischio emorragia?

Il collega Loreno Bertolacci ha assistito alla inaugurazione della sede di Forza Italia a Lucca scattando numerose fotografie. Ebbene, in comune tutte hanno una doppia assenza che balza agli occhi di chi ha, invano, cercato di individuarli: Marco Martinelli e Simona Testaferrata, i due consiglieri comunali a Palazzo Santini per...


mercoledì, 16 gennaio 2019, 18:18

Visita di Bolsonaro a Lucca, Tambellini ha perso il senso della misura

Quando abbiamo letto la dichiarazione del sindaco Alessandro Tambellini inviataci dal solerte addetto stampa Jacopo Lazzareschi Cervelli, non ci volevamo credere. Un capo di Stato di origini lucchesi manifesta il desiderio di tornare nella sua città per una visita e il primo cittadino, eletto soltanto dal 23 per cento o...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 14 gennaio 2019, 11:23

Di Cesare Battisti, per noi, ce n'è solo uno e non è quello arrestato in Bolivia

Con quel nome e quel cognome c'è da domandarsi come abbia fatto, poi, a divenire quel che è stato. Cesare Battisti da Cisterna di Latina, nato nel 1954, è un ex terrorista accusato e condannato per vari reati e latitante dopo essere fuggito dal carcere in cui si trovava, a...


giovedì, 10 gennaio 2019, 21:56

Se questa è l'opposizione, lunga vita a Tambellini

Dicono, noi compresi, che la sostanza, spesso, sia più importante dell'apparenza. Ed è senz'altro vero. Così come è certo che anche l'apparenza, a volte, se non supera, sicuramente eguaglia, almeno, la sostanza. Oggi pomeriggio abbiamo ricevuto un comunicato stampa da Nicola Buchignani firmato da tutti i consiglieri di opposizione i...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 7 gennaio 2019, 18:12

Italiani e no

La Sinistra è votata al suicidio. Politico, ovviamente. Invece di cercare di capire perché gli elettori si sono allontanati, continua a rivolgersi e a prendere come punti di riferimento e di militanza gli extracomunitari. Così facendo, dimostra ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, ma è dai tempi delle...


giovedì, 3 gennaio 2019, 22:04

Lucchese, non ci resta che ridere

Barba Game Over stava scritto, questa mattina, su uno striscione appeso a un cancello di fronte allo stadio. Non ci vuole la laurea per capire il riferimento all'ex presidente della Lucchese Libertas 1905 Arnaldo Moriconi. Oggi, a Lucca, è sbarcato, addirittura, il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli il quale,...