Anno 7°

lunedì, 19 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Ce n'è anche per Cecco a cena

Piove sul bagnato...

domenica, 27 gennaio 2019, 21:52

di aldo grandi

All'inizio non ce ne eravamo accorti. Nel parapiglia finale il vice allenatore, con gli occhiali, dell'Alessandria, era volato in terra colpito presumibilmente al volto, ma non tutti si sono resi conto di ciò che era accaduto. Poi, un video divenuto subito virale, ha mostrato la testata con cui Giancarlo Favarin ha mandato al tappeto il vice allenatore degli ospiti. Un gesto, indubbiamente, dettato dal clima del momento, dal pareggio raggiunto negli ultimi minuti che aveva destato gli animi della squadra avversaria, ma un gesto che non si dovrebbe mai vedere su un terreno di gioco. Qualcuno aveva ipotizzato che mister Favarin fosse intervenuto per 'vendicare' un colpo assestato alla segretaria e team manager rossonera, ma il video lascia chiaramente intendere che, al massimo, c'è stata qualche spinta e trattenuta tra i due. Niente, quindi, poteva giustificare una reazione così veemente. La sensazione è che adesso la Lucchese si troverà un'altra bella tegola sulla testa e proprio quando si approssimano ben altri problemi di natura societaria. Noi conosciamo Favarin da molti anni e ci dispiace per ciò che è successo oggi pomeriggio al Porta Elisa, però, non ci possiamo esimere dal prendere atto che sono, spesso, proprio questi episodi a costituire il cattivo esempio per quei tifosi o pseudo tifosi che non aspettano altro per combattere la propria 'battaglia'. Di sicuro il giudice sportivo ci andrà giù pesante e non è da escludere che la vittima dell'aggressione possa anche presentare querela per le ferite subìte.

In serata è arrivato anche il commento del presidente della Lega Pro Ghirelli il quale, in questi ultimi tempi, si trova ad avere a che fare con i colori rossoneri più per ragioni extracalcistiche che per vicende legate allo sport. Ghirelli si augura, nel suo comunicato, che anche la società prenda eventuali provvedimenti di condanna verso il proprio tecnico, ma forse Ghirelli dimentica che la società non esiste e che tutto va avanti in un'atmosfera da the day after

Peccato, perché quella che inizia domani sarà una settimana di fondamentale importanza per i colori rossoneri. Si riunirà il consiglio federale che dovrà valutare se estromettere definitivamente dal campionato la Lucchese o rifilarle otto punti di penalizzazione e 350 mila euro di multa per via della fidejussione non valida. Adesso ci si mette anche questa testata che non può essere compresa né tollerata, ma che, non per attenuare le responsabilità dell'autore, è sicuramente anche frutto di una situazione societaria allucinante, con tre persone, la segretaria, l'addetto stampa e l'addetto al marketing che mandano avanti la baracca senza avere contatti con nessuno della proprietà perché i tre magi tra cui il nuovo presidente Aldo Castelli, non si azzardano più a mettere piede a Lucca dopo l'accoglienza ricevuta. 

Grossi nuvoloni all'orizzonte per la Lucchese che, va detto, non merita quello che le sta succedendo così come non lo meritano i suoi tifosi.

 

Video Piove sul bagnato...


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


bonito400


BF Cristiana Francesconi


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Ce n'è anche per Cecco a cena


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 16 agosto 2019, 13:50

Lucchese, tempi duri per chi ama stare fuori dal coro

Il sottoscritto riceve, questa mattina, una telefonata da parte di Daniele Deoma, direttore sportivo rossonero, amico di lunga data. Oltre che a salutarmi, mi passa un altro grande amico, Toni Carruezzo, al quale il sottoscritto domanda se fosse possibile fare una chiacchierata ricordando i bei tempi andati così da fare...


giovedì, 8 agosto 2019, 20:51

Giornali stampati su carta da cesso: ultima trovata per frenare la perdita di copie

Pare che giri sul web o da qualche altra parte la notizia, clamorosa se vera, che alcuni Maestri della libertà di stampa e dell'ambientalismo estremo avrebbero trovato la soluzione al male che affligge, da anni, gli editori ossia l'emorragia inarrestabile di copie perdute.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 5 agosto 2019, 18:49

Daniele Deoma, i vecchi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano

Entri negli uffici dell'attuale Lucchese Libertas 1905 e ti sembra di tornare indietro nel tempo. Facce note, vecchi amici. Da Gabriele Baraldi a Toni Carruezzo, da Daniele Deoma a Bruno Russo, da Francesco Monaco a Mario Santoro.


venerdì, 2 agosto 2019, 23:39

Corse, blitz sur la plage: une provocation francaise

Dopo alcuni giorni trascorsi su l'Ile de beauté a prenderci un po' di sole, eccoci di ritorno per tenervi compagnia fino alla fine del mese di agosto. Ebbene sì, cari amici miei, staremo insieme, più incazzati che mai, anche durante questo mese nel corso del quale, generalmente, la gente preferisce...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 27 luglio 2019, 19:59

Carabiniere ammazzato, ma quali lavori forzati?, pena di morte e via...

Nemmeno il tempo di prenderci due giorni di riposo per celebrare il compleanno ed ecco che il colonnino del Cecco a cena rivendica i propri diritti. E la realtà, va detto, non ci pensa granché a fornire spunti per i nostri commenti. A Roma un carabiniere è stato ammazzato.


martedì, 23 luglio 2019, 13:34

Matteo Renzi al Ciocco per formare la nuova classe digerente

Incredibile, ma vero. Al Ciocco, regno più o meno incontrastato del feudatario targato Pd Andrea Marcucci, dal 21 al 24 agosto sarà di scena, nelle vesti di insegnante di politica e democrazia, nientepopodimeno che Matteo Renzi.