Anno 7°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Ce n'è anche per Cecco a cena

Arrivederci Roma

martedì, 12 febbraio 2019, 22:55

di aldo grandi

Un giornalista che si rispetti, come ogni uomo del resto, deve ammettere quando sbaglia. Ebbene, qualcuno ci ha fatto notare che i soldi per pagare medico sociale e fisioterapisti oltre ad altri debitucci sparsi un po' qui e un po' là, non è stato Arnaldo de Paperoni, bensì la Lega che ha versato sul conto della Lucchese Libertas 1905 la somma di 110 mila euro frutto di crediti maturati dalla società. Con questa montagna, si fa per dire, di soldi, è stato pagato anche il procuratore di Filip Raicevic per 30 mila euro e altrettanti sono andati a rimborsare un vecchio prestito che la Lucchese aveva chiesto, infine, appunto, l'agenzia di viaggi che altrimenti non avrebbe più portato nessuno in giro per l'Italia, la società che gestisce gli Steward oltre a medico e fisioterapisti e qualche altro conto in sospeso. I soldi, però, si sa, non bastano mai e il 18 febbraio, lunedì, serviranno sul conto altri 200 mila euro per pagare stipendi e contributi a squadra e staff tecnico. Chi li verserà sul conto corrente rossonero? Paperon de Moriconi? Nemmeno a parlarne, non avrebbe senso. I due magi romani, Umberto Ottaviani e Aldo Castelli? Figuriamoci. A quanto sembra i due sarebbero in procinto di cedere la società e prova ne sarebbe la fuga di Enrico Tommasi il quale, stanco di farsi il mazzo e di prendere pesci in faccia, ha abbandonato baracca e burattini e se ne è tornato a casa: "Se la Lucchese mi vuole sa dove trovarmi, sennò pazienza, me ne sto a casa mia".

Allora, fatti due conti, qualcuno dovrà pur tirare fuori i soldi per gli stipendi e i contributi: il denaro dovrà essere sul conto lunedì prossimo per cui è necessario che il bonifico venga fatto, al massimo, venerdì 15 febbraio. Si rincorrono molte voci in proposito, da chi sostiene l'imminente sbarco di una cordata di imprenditori milanesi e chi, invece, suggerisce il nome di qualche benefattore lucchese. Di certo c'è soltanto che i romani avrebbero compreso che è meglio per tutti se se ne restano a sud di Grosseto rinunciando ad ogni aspirazione.

Quanto alla famosa multa di 350 mila euro di cui ha anche parlato il presidente di Lega Pro Ghirelli, non abbiamo proprio idea di chi, alla scadenza, verserà il denaro per evitare anche gli otto punti di penalizzazione. In sostanza, come la giri esce fuori storta. 

Dimenticavamo di aggiungere che con i 110 mila euro della Lega c'è stata pagata anche la trasferta della squadra in Sardegna per la sfida con l'Arzachena.

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


bonito400


BF Cristiana Francesconi


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Ce n'è anche per Cecco a cena


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 22 maggio 2019, 19:38

Industriali ed imprenditori désengages

Una volta, alle origini del capitalismo italiano, notoriamente cresciuto non solo per meriti propri, ma anche grazie all'apporto di capitali stranieri, c'erano famiglie che, come nel resto del mondo occidentale, vivevano la propria condizione sociale non tanto come un diritto o un privilegio, ma come una sorta di compito assegnato...


sabato, 18 maggio 2019, 19:39

Barra dritta e avanti tutta

Chi, come il sottoscritto, fa questo lavoro di merda da trent'anni, ha, ormai, compreso quali sono i meccanismi in base ai quali funziona il sistema di quella che, pomposamente, viene definita libertà di informazione. Ci sono insegnanti, giornalisti, editori che si sciacquano la bocca cercando di spiegare ai ragazzi delle...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 13 maggio 2019, 14:56

Sinistra, Chiesa e poteri forti contro il popolo. Chi sente di essere italiano non può stare dalla loro parte

E' incredibile. Allucinante, terribilmente, maledettamente serio. Quello che sta accadendo in Italia a livello politico è un tentativo di colpo di stato strisciante messo insieme non dai fascisti, come suggeriscono e vorrebbero gli imbecilli verniciati di rosso, ma dalle élites intellettualoidi della sinistra radical chic choc.


giovedì, 9 maggio 2019, 22:12

Assi viari, altra inculata per l'unico soggetto che non può difendersi: l'ambiente

Sembra che tutta la campagna elettorale del comune di Capannori ruoti intorno alla nuova viabilità e ai cosiddetti assi viari, reputati, dai soloni della politica a un tanto al chilo, indispensabili per migliorare le condizioni di transito, di traffico e di vita della nostra già deturpata piana lucchese.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 maggio 2019, 16:58

La Gazzetta sta con gli ebrei

Questa sinistra peracottara si guarda bene dal manifestare la propria solidarietà a chi, veramente, lo merita, per limitarsi a farlo solo quando, politicamente, le torna comodo. Così capita che dia appoggio a cani e porci senza che si riesca a capire dove cominciano i cani e finiscono i porci.


mercoledì, 1 maggio 2019, 11:15

Radio Radicale, il problema principale dell'amministrazione comunale

Tra le tante cose (sic!) di cui si occupa il consiglio comunale quando si riunisce a Palazzo Santini, apprendiamo anche che c'è il futuro di Radio Radicale, una emittente radiofonica che definire inutile è un eufemismo, che ascoltano solo, forse, i resocontisti parlamentari e qualche masochista i turno. Bene, ieri...