Anno 7°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Ce n'è anche per Cecco a cena

Lucchese, da Tambellini un passo avanti e due indietro

sabato, 2 marzo 2019, 19:42

di aldo grandi

No, tranquilli, non vi ammorberemo con il famoso saggio di Vladimir Ulianov Lenin, scritto nel 1904 in ben altra epoca e a proposito di tematiche molto più interessanti. Il titolo del saggio leninista ci è venuto in mente pensando all'attuale comportamento dell'amministrazione comunale Tambellini a proposito della vicenda Lucchese Libertas 1905. Sappiamo tutti in quali condizioni di disagio e vergogna è stata abbandonata la squadra rossonera dai suoi dirigenti e comprendiamo anche, in vista di future consultazioni elettorali, quanto al sindaco Alessandro Tambellini interessi non fare la fine di colui che assiste, inerte, al terzo fallimento societario. Ciò nonostante a noi pare che la giunta abbia messo in atto un atteggiamento a dir poco schizofrenico. Ci sono o ci fanno? Questo è il punto. A nostro avviso ci sono e anche ci fanno. Proprio oggi l'assessore Ragghianti - quello che quando servirebbe non c'è vedi ultima riunione tra squadra, staff tecnico e commissione speciale - e il presidente della commissione Dinelli hanno lanciato l'ennesimo appello alle forze imprenditoriali lucchesi affinché mettano i soldi al portafoglio e aiutino i rossoneri. Questo perché, ovviamente, la lodevole iniziativa di Lucca United per salvare il salvabile raccogliendo fondi dai tifosi, rischia di essere una goccia nell'oceano.

La domanda, però, che a noi sorge spontanea è questa: ma come si fa a lanciare un appello perché imprenditori improvvisamente illuminati pardon, folgorati, sulla via di Damasco, caccino fuori decine di migliaia di euro così da restituire il polmone d'acciaio alla Lucchese e, allo stesso tempo, inviare a quest'ultima un decreto ingiuntivo per oltre 90 mila euro di affitti arretrati per il Porta Elisa. Facciamo a capirci: da un lato i privati che dovrebbero versare soldi e dall'altro l'amministrazione comunale che parte di questi soldi si infilerebbe, se così vogliamo semplificare, in tasca. A parte il fatto che una volta che il decreto ingiuntivo condurrà l'ufficiale giudiziario a riscuoterlo, la prima somma che verrà pignorata sarà quella dell'incasso delle partite casalinghe fino a concorrenza dell'importo complessivo del debito.

Non vi sembra, cari lettori, che ci sia una chiara, evidente, allucinante contraddizione tra ciò che il comune dice e ciò che lo stesso comune, poi, fa?


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

bonito400

BF Cristiana Francesconi

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Ce n'è anche per Cecco a cena


giovedì, 4 giugno 2020, 22:15

Arredi antichi ex profumeria Ristori, un altro pezzo di Lucca che se ne va

Qualcuno potrebbe dire che, di fronte alla pandemia economica dovuta a questo Governo di impediti e ai morti causati da un virus che, adesso, a quanto sembra, ha scelto di abbandonarci, gli arredi della ex profumeria Ristori in via Fillungo, seppur antichi e originali, non contano nulla.


sabato, 30 maggio 2020, 10:15

Mascherine sul viso? No, mutande di latta

Non gli basta averci terrorizzato, ridotti alla fame, allontanati gli uni dagli altri, insinuato negli animi e nei cuori oltreché, purtroppo, nei cervelli la paura di un virus che agisce a mezzo servizio e uccide soltanto in determinate circostanze.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 maggio 2020, 21:14

Polli da allevamento

Se un risultato, oltre ai tanti che hanno tentato, riuscendoci, di inculcarci, questo virus ha ottenuto, è stato quello di produrre milioni di polli da allevamento. Tradotto in parole povere, ha permesso alle élites dominanti che non sono, certamente, i poveri debosciati pentapallati o i piddini senza arte né parte,...


domenica, 10 maggio 2020, 20:58

Silvia Romano? Regaliamole anche il... biglietto di ritorno

La prima cosa che ci è balzata agli occhi e alla testa tutt'altro che devastata dal clima di terrore inculcato in questi mesi dai teorici del lockdown spinto all'estremo - questa razza di bastardi senza gloria - è stata che, a nostro modesto avviso e, se non altro, per una...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 29 aprile 2020, 18:15

Il Coronavirus ha spazzato via la Chiesa e la scuola

Tra i tanti interventi apparsi un po' ovunque in questi quasi due mesi di lockdown e attinenti l'emergenza sanitaria, nessuno o quasi ha affrontato quello che, dopo l'emergenza economica e psicologica delle masse, è stato ed è, a nostro avviso, il risultato più evidente e devastante della cosiddetta deresponsabilizzazione della...


domenica, 26 aprile 2020, 23:13

Giù la testa, coglioni

Ma allora avevamo ragione noi! Ci hanno preso per il culo da due mesi e ci prenderanno per il culo anche per tre. Dopo aver letto, non sentito perché soltanto ascoltarlo ci fa venire nausea e vomito, il discorso di Giuseppe Conte, ci siamo messi le mani non nei capelli,...