lagazzetta_prenota

prenota
prenota

Anno 7°

giovedì, 21 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Comics

Lucca Comics & Games: Japan Town

giovedì, 17 ottobre 2019, 13:34

Ogni anno Lucca Comics & Games accoglie a braccia aperte il Paese del Sol Levante tra le mura della città e anche nel 2019 siamo pronti a farlo con tantissime novità.

La cultura giapponese sarà al centro delle decine di attività che anche in questa edizione saranno proposte al pubblico del Festival: occasioni per vivere in prima persona alcune delle esperienze che hanno reso il Giappone così amato dal pubblico italiano, dalle degustazioni di cibo, ai laboratori per neo-cosplayer guidati da personaggi già affermati in questo straordinario universo. E ancora performance di idol, karaoke, sfilate di gruppi e associazioni legati alla contemporaneità nipponica. Elementi che hanno trasformato l’interesse per questo Paese in un vero e proprio fenomeno culturale.

L’Area Japan, anno dopo anno, ha saputo guardare anche alla scoperta delle tradizioni, della storia e dell’arte, permettendo di approfondire aspetti caratteristici e di integrare la cultura pop con quella “classica”, guidando i visitatori in un percorso attraverso gli elementi caratteristici del Sol Levante. Proprio per questo sono cresciute le collaborazioni con istituzioni ed enti giapponesi, a partire dall’Ambasciata del Giappone in Italia che promuoverà incontri, conferenze e attività per il pubblico. L’Ente Nazionale del Turismo Giapponese svilupperà iniziative di promozione del territorio e delle sue bellezze naturalistiche e storico-culturali. Inoltre, grazie al Gruppo Studi Girard, originato dal prof. Gianfranco Mormino del Dipartimento di Filosofia dell’Università Statale di Milano, ci sarà modo di seguire un’analisi antropologica degli anime. L’Agenzia Giapponese degli Affari Culturali porterà all’interno delle mura lucchesi le opere del Japan Media Art Festival, la prestigiosa manifestazioni di arti multimediali organizzato dal Ministero della Cultura Giapponese e dalla NHK International Inc. Tradizione e innovazione, grandi classici e fenomeni pop contemporanei, si incontreranno nella Japan Town di Lucca Comics & Games dal 30 ottobre al 3 novembre prossimi. Proprio dalla collaborazione di partner istituzionali come l’Ambasciata del Giappone in Italia, la JNTO (Ente Nazionale del Turismo Giapponese) e il Museo di Arte Orientale-Collezione Mazzocchi, le sale incontri della Japan Town ospiteranno alcune attività tradizionali giapponesi come la cerimonia del tè, la calligrafia Shodo, il Kintsugi, la carta di gelso, le maschere tradizionali, e molto altro. È prevista inoltre una proiezione del film "Nichinichi Kore Kôjitsu" di Tatsushi Ōmori (2018, 100') che ha come tema la cerimonia del tè, sempre a cura dell’Ambasciata. L’Area Japan celebra la grande cultura giapponese con un’incredibile esperienza espositiva ideata e curata dal direttore del Museo d'arte orientale Mazzocchi, Paolo Linetti, con il coinvolgimento di alcuni fra i più accreditati esperti di settore: Le origini del Manga - Da Hokusai ai Manga moderni. Una mostra che abbatte la barriera fra “cultura alta” e “cultura pop” e che analizza il percorso che lega la secolare tradizione illustrazione giapponese del XVII secolo ai manga del XXI, attraverso una selezione di circa 200 opere, che fra emaki e xilografie ospiterà anche la celebre Onda di Hokusai. Palazzo dell’Illustrazione – Fondazione Banca del Monte di Lucca, in Piazza San Martino, dal 30 ottobre al 3 novembre, orario: 9.00-19.00, ingresso gratuito.

Tra le notizie più acclamate dai fan di ogni età, la presenza nei giorni del Festival del maestro Noboru Rokuda, brillante e prolifico fumettista giapponese autore, fra le altre cose, del celeberrimo “Dash Kappei”. Questo divertentissimo manga sportivo di inizio anni ottanta ha ispirato l'omonima serie animata che – giunta in Italia nel 1983 con il titolo "Gigi la trottola" – che è diventata in breve tempo un vero e proprio fenomeno di costume. L’autore sarà presente per un panel ed uno showcase con il pubblico e per firmare sia i suoi albi (presso lo stand Star Comics) sia l’unica Figure su licenza ufficiale Tatsunoko/Shogakukan dedicata a Kappei – acquistabile in fiera presso lo stand Jungle in un'edizione limitata di soli 200 pezzi numerati. Bandai torna anche quest'anno a Lucca Comics & Games. Presenti in anteprima moltissime nuove figures e attesissimi prototipi di serie quali Dragon Ball, One Piece, My Hero Academia, Jojo e Naruto. Ampio spazio sarà dedicato alla linea Banpresto QPosket dedicata alle serie Disney, Warner e DC. Oltre ad una curata esposizione di anteprime molte principesse Disney, i personaggi di Harry Potter e le eroine DC saranno acquistabili presso lo shop. Per la prima volta un’intera area verrà dedicata alla divertente Ichiban Kuji Banpresto. Verrà spiegato il funzionamento del fenomeno giapponese dell'Ichiban Kuji dove con l’acquisto di un biglietto a prezzo davvero sorprendente si ha l’occasione di vincere sia prodotti originali ma soprattutto delle figures Banpresto: ogni biglietto è vincente quindi non si perde mai. Anche quest’anno saranno presenti i gashapon Bandai: oltre ai prodotti Dragon Ball sarà acquistabile anche una linea dedicata a Gundam disponibile solo durante i giorni di fiera.

Nello spazio dedicato ai model kit Dragon Ball della linea Figure-rise Standard, grazie al divertente supporto dello staff Bandai potrete imparare e provare ad assemblare i model kit rigorosamente made in Japan. Ed anche quest'anno ospite un grande scultore giapponese di figures Banpresto che sarà coinvolto in due eventi aperti al pubblico. Non poteva certo mancare uno spazio dedicato agli appassionati di Cosplay e di tutto ciò che ruota attorno al mondo degli Comics e degli Anime: il Japan Live, in via dei Bacchettoni, sarà un “salotto” per conoscere nuove persone, confrontarsi e fare amicizia, con un focus sul mondo del Cosplay, ma non solo. Quest’anno il padiglione a ingresso gratuito ospiterà anche divulgatori e personaggi di spicco sul web in ambito scientifico, culturale, musicale e, naturalmente, comics. Lo spazio Japan Live sarà suddiviso in aree, ognuna delle quali sarà adibita a una determinata attività: ● l’Area Cosmaker, dove sarà possibile osservare bravissimi cosmaker mentre lavorano ai loro prop e chiedere loro consigli , nonché ammirare la parte espositiva; ● l’Area Show, in cui si svolgeranno gli incontri con ospiti quali Dario Bressanini, ZooSparkle, Sgrammaticando, nonché tutti gli spettacoli e i concerti a tema anime e cartoni animati; ● l’Area Meet&Greet e Workshop con cosplayer come Giada Robin, che incontrerà i fan.

Il JMAF - Japan Media Arts Festival approda a Lucca Comics & Games con un programma ricco di proiezioni che scalderà la Chiesa di San Francesco in Japan Town. Questa iniziativa è inclusa nel Japan Media Arts Festival Overseas Promotion, organizzato dall'Agency for Cultural Affairs Government of Japan, e si compone di due programmi. Il 22nd Award Winning Program include cortometraggi, di animazione e non, selezionati da tutto il mondo. Sarà possibile vedere le 10 opere vincitrici della divisione “Animazione e arte” del 22° JMAF. Più autoriale è invece la seconda proposta Atsushi Wada Program: si potranno scoprire le animazioni dell’artista Atsushi Wada, famoso per realizzare opere che stimolano tutti e cinque i sensi, capace di trasmettere il senso del tatto e le emozioni vissute dai personaggi attraverso espressioni uniche di movimento. Il suo lavoro contiene storie viste come poesie che descrivono le relazioni tra personaggi umani e non. Funko - l’azienda leader nel mondo delle figure collezionabili, che ha saputo conquistare i fan di tutte le età grazie a un’incredibile capacità di trasformare vere e proprie passioni in prodotti - porterà anche in questa edizione una variegata proposta di Pop! Vinyl figures, tra cui alcune esclusive dedicate al Festival. Lo scorso anno l’iniziativa ha ottenuto uno strepitoso successo, trasformando l’area dedicata in un punto di ritrovo per migliaia di appassionati, tra spazi per i selfie e prodotti a tiratura limitata ricercatissimi dai collezionisti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota


Altri articoli in Comics


prenota


sabato, 16 novembre 2019, 16:07

Comics, sopra la paga la Lucca campa sotto la paga la Lucca... Crepa

Ancora un comunicato anonimo della fantomatica associazione degli ex felpati di Lucca Comics & Games. Fa Crepa... re dal ridere


giovedì, 14 novembre 2019, 16:37

Comics, al festival i ringraziamenti del ministro della salute Roberto Speranza

Comics, al festival i ringraziamenti del ministro della salute Roberto Speranza: "La mostra sulla donazione degli organi è stata preziosa per diffondere la cultura della donazione"


prenota


lunedì, 11 novembre 2019, 12:02

Umberto Sacchelli e i Versilia Heroes al Lucca Comics

Domenica è terminato “Lucca Comics & Games” e l'inizio di questa settimana è servito a raccoglierne i numeri: 270 mila i biglietti staccati, oltre 1600 le attività, 16 concerti e addirittura 2 opere teatrali. Tra tutti questi numeri in piccola parte si sono fatti valere anche il disegnatore Umberto Sacchelli...


giovedì, 7 novembre 2019, 15:43

Sistema Ambiente SpA: l’intensa attività durante Lucca Comics & Games e i ringraziamenti dell’azienda

Terminato il festival Lucca Comics & Games è tempo di bilanci anche per Sistema Ambiente SpA che ha impiegato sul territorio tante energie per mantenere la città pulita e ordinata durante i giorni di manifestazione con un turni che, complessivamente, coprivano circa 21 ore su 24


prenota


mercoledì, 6 novembre 2019, 16:40

Felpati, Lucca Crepa: "Soluzioni ci sarebbero, se solo si volessero trovare"

Anche il neo costituito comitato "Lucca Crepa" dice la sua sulla ben nota questione dei "felpati" della manifestazione Lucca Comics & Games


mercoledì, 6 novembre 2019, 16:36

Felpati, Bigazzi (Filcams-CGIL): "Basta scarica barile, la colpa è di chi firma i CCNL"

La segretaria generale della Filcams-CGIL, Sabina Bigazzi, interviene in relazione alla questione dei "felpati" ed in risposta a Lucca Crea e all'assessore Lemucchi


prenota