Anno 7°

venerdì, 22 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Confcommercio

Sicurezza per i pubblici esercizi che fanno musica: confronto a Palazzo Sani fra baristi e amministrazione comunale

martedì, 5 febbraio 2019, 13:57

Importante e affollata riunione ieri pomeriggio (lunedì) a Palazzo Sani, sede di Confcommercio, fra una folta delegazione di imprenditori del centro storico del settore dei pubblici esercizi e una delegazione politico – tecnica del Comune di Lucca formata dall’assessore Francesco Raspini, dal comandante della polizia municipale Maurizio Prina, dal dirigente Maurizio Tani, dall’ispettrice di polizia Eleonora Danesi e dal responsabile dell’ufficio Suap Giuseppe Giovannelli. L’incontro è stato richiesto da Confcommercio per un confronto con l’amministrazione sulle norme per la sicurezza per i pubblici esercizi che offrano serate musicali con deejay, alla luce anche del recente giro di vite voluto dal Governo. “La giornata – si legge in una nota di Confcommercio – è stata indubbiamente proficua dal punto di vista informativo. I rappresentanti dell’amministrazione comunale, che ringraziamo per la disponibilità, hanno espresso con chiarezza e decisione l’attuale quadro normativo, già esistente in passato, ma inasprito negli ultimi tempi dopo una scia di fatti cominciata in piazza San Carlo a Torino nel 2017 e culminata poi lo scorso dicembre nella tragedia della discoteca di Corinaldo”. “Gli imprenditori presenti – prosegue la nota -, presenti nella quasi totalità a conferma di quanto sentita sia la questione, hanno avuto modo di uscire dall’incontro consapevoli delle nuova situazione venutasi a creare, che certo desta in loro più di una perplessità dovuta a una burocrazia oltremodo stringente”. “Da parte loro – termina Confcommercio – è partito l’impegno a lavorare a soluzioni che tengano conto del rispetto delle leggi, ma che al tempo tutelino la vivibilità e l’attrattiva del centro storico specie durante l’estate, momento clou dell’alta stagione. Riteniamo imprescindibile, come del resto abbiamo sempre detto, che gli operatori del settore abbiano la possibilità di continuare a offrire ai cittadini lucchesi in cerca di qualche ora di svago, ma anche ai tanti turisti presenti a Lucca specie durante i mesi estivi, un centro storico vivo e appetibile dal punto di vista dell’intrattenimento. Per questo è necessario trovare il giusto punto di equilibrio fra il rispetto delle leggi e la vitalità della città, come del resto la nostra associazione ha sempre cercato di fare”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone



lagazzetta_prenota


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Confcommercio


fotofiorenzo


giovedì, 21 febbraio 2019, 16:10

"Obbligo di riscossione della cedolare secca per i portali come airbnb e le ricadute sulla tassa di soggiorno", le proposte di Bonino

Torna a prendere la parola Pietro Bonino, presidente del sindacato albergatori di Confcommercio Lucca, in merito alla sentenza del Tar del Lazio che ha sancito l’obbligo di applicazione della legge sui cosiddetti affitti brevi per i portali come Airbnb


giovedì, 21 febbraio 2019, 15:20

Deroghe acustiche sulla musica in centro, Confcommercio: “20 all’anno sono poche, il comune faccia pressione sulla regione per portarle a 30”

Prende posizione Confcommercio, in merito alla notizia apparsa su diversi organi di stampa che parla della decisione del Comune di confermare anche per il 2019 il tetto massimo di 20 deroghe annue sulle emissioni acustiche per l’area del centro storico


mercoledì, 20 febbraio 2019, 12:19

Nuova Commissione Città di Lucca: ecco l'elenco completo dei 16 componenti

E' arrivata in dirittura di arrivo la nuova Commissione Città di Lucca di Confcommercio che è in procinto di definire, come ultimo atto prima di poter diventare operativa a tutti gli effetti, le cariche del presidente e dei vicepresidenti


martedì, 19 febbraio 2019, 13:04

Riscossione della cedolare secca da parte di Airbnb, Bonino: "Un'importante sentenza del Tar del Lazio"

Il tribunale amministrativo regionale del Lazio ha respinto le richieste di Airbnb, che si rifiutava di applicare la legge sugli affitti brevi. Una notizia, questa, che ha ovviamente ricadute anche sul territorio lucchese e che porta il presidente del sindacato albergatori di Confcommercio Lucca Pietro Bonino ad esprimere alcune considerazioni


lunedì, 18 febbraio 2019, 12:25

Lutto per il mondo Confcommercio: se ne va Loriano Stefani, padre di Benedetto

Commerciante storico lucchese, pluripremiato nel corso della sua vita per il grande impegno nell’attività imprenditoriale di famiglia. Mercoledì alle 15,30 i funerali a San Lorenzo a Vaccoli


venerdì, 15 febbraio 2019, 15:29

Rotatoria di piazzale Boccherini, Guerrini: "L'amministrazione deve prendere in considerazione la possibilità di rivedere il progetto"

Prende la parola Sara Guerrini, nuova rappresentante per il quartiere di Sant'Anna all'interno della nascente Commissione Città di Lucca di Confcommercio, per alcune riflessioni sui lavori in corso per la realizzazione della rotatoria di piazzale Boccherini, all'esterno di Porta Sant'Anna