Anno 7°

venerdì, 26 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Confcommercio

A Lucca il consiglio della Fimaa: "Compravendite, segnali positivi"

venerdì, 12 aprile 2019, 19:23

di eliseo biancalana

Si svolge oggi e domani a Palazzo Sani il consiglio nazionale della Fimaa (Federazione italiana mediatori agenti d'affari) che riunisce 12 mila imprese per un totale di 40 mila addetti. Durante una pausa dei lavori, il presidente nazionale Santino Taverna e il presidente di Lucca e Massa Carrara Alessandro Gabriele hanno incontrato i giornalisti per parlare dell'andamento del settore immobiliare. 

Secondo il presidente nazionale il settore sta vivendo una "rivoluzione copernicana" con un passaggio da un mercato "di richiesta" a uno di "forte offerta". Dopo la crisi di inizio decennio, adesso si vedono però dei segni di inversione. "Dal 2014 si sono registrati dei segnali positivi nell'incremento del numero di compravendite in tutto il territorio nazionale" ha sostenuto Taverna, ricordando che nel 2013 si è registrato il dato più basso: 390mila, quando nel 2007, prima della crisi, erano state 860mila. "Nel 2018 sono state 580mila" ha rilevato. Il presidente ha evidenziato l'importanza dei compratori esteri: "Gli investimenti stranieri negli ultimi 7-8 anni sono stati di 40 miliardi di euro; il 40 per cento a Milano, il resto in tutte le regioni. La Toscana è sicuramente un'attrattiva importante". 

A detta di Taverna, negli ultimi 10 anni il valore degli immobili è crollato del 25-30 per cento. Un dato però non omogeneo sul territorio nazionale. "A Milano – ha osservato – i prezzi negli ultimi due anni stanno addirittura incrementando". Secondo il presidente nazionale oggi nella scelta del compratore influiscono soprattutto due elementi: l'ubicazione dell'immobile e l'efficienza energetica. Il presidente Gabriele ne ha aggiunto un terzo: il confronto tra le rate del muto e i canoni degli affitti. "È forte la volontà delle famiglie italiane di valutare l'immobile la cassaforte dei propri risparmi" ha detto Taverna sull'atteggiamento degli italiani verso il mattone. 

Guardando al mercato lucchese, Gabriele ha riferito che i valori immobiliari sono calati di oltre il 50 per cento rispetto ai livelli pre-crisi. Il crollo è stato meno accentuato in centro storico. "Il mercato prevalente è quello della periferia" ha detto ancora il presidente della sezione di Lucca e Massa Carrara, ma c'è anche "una fortissima richiesta nel fare piccoli investimenti per acquistare appartamenti in centro storico". In città i compratori cercherebbero soprattutto immobili da impiegare a fini turistici. Come problematica che penalizza Lucca Gabriele ha evidenziato il tema della viabilità, sia per i limiti dei collegamenti ferroviari sia per il problema del traffico pesante. "Lucca è una città bellissima però è affogata dai tir" ha osservato.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone



lagazzetta_prenota


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Confcommercio


fotofiorenzo


martedì, 23 aprile 2019, 14:28

Tutto pronto per la Fiera di Santa Zita

Torna a partire da domani (mercoledì) e fino a domenica 28 aprile il tradizionalissimo appuntamento con la "Fiera di Santa Zita", cinque giorni dedicati alla Santa patrona di Lucca all'insegna degli allestimenti floreali in centro storico e dei dolciumi


giovedì, 18 aprile 2019, 11:25

"Borghi in fiore", scatta in centro storico un nuovo mercatino rionale di qualità

Prende il via martedì prossimo 23 aprile un nuovo mercatino rionale in centro storico che – organizzato da Confcommercio – si svolgerà ogni settimana al mattino, dalle 8 alle 13, a Porta dei Borghi


martedì, 16 aprile 2019, 11:08

Consiglio direttivo della 50 & Più, Fanucchi confermato presidente

Nuovo consiglio direttivo per la 50 & Più Associazione provincia di Lucca: durante l'incontro tenutosi lunedì pomeriggio a Palazzo Sani, sede di Confcommercio Lucca, i presenti hanno confermato alla carica di presidente Antonio Fanucchi, che di 50 & Più Associazione è anche presidente regionale e vicepresidente nazionale


lunedì, 15 aprile 2019, 10:23

Tutto quanto c'è da sapere su "Quota 100", grazie alle consulenze di 50 & Più Enasco

Il patronato 50 & Più Enasco, i cui uffici si trovano nelle sedi Confcommercio di Lucca (via Fillungo, 121), Capannori (via della Madonnina, 33/B – Lunata) e Viareggio (via Repaci) lancia un servizio ad hoc, mettendo a disposizione i propri esperti per verificare le concrete possibilità di accesso per i...


giovedì, 11 aprile 2019, 14:12

Stand di somministrazione a Verdemura, Stefani (Fipe ristoratori Lucca): "Disparità di trattamenti"

Prende la parola Benedetto Stefani, presidente provinciale del sindacato Fipe ristoratori Lucca, nel commentare alcuni aspetti legati alla recente edizione di Verdemura andata in scena lo scorso week - end


mercoledì, 10 aprile 2019, 15:19

Problematiche della zona est del centro storico, Landucci e Barone: "Il rilancio deve passare dal turismo"

Continua il ciclo di incontri sul territorio fra la nuova Commissione Città di Lucca e l’amministrazione comunale, mirati ad evidenziare quelle che – dal punto di vista delle attività commerciali – sono le problematiche di natura sindacale da affrontare nel centro storico e nei principali quartieri della prima periferia cittadina