Anno 7°

mercoledì, 22 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Confcommercio

Convenzione tra fondazione Ragghianti e Confcommercio

giovedì, 28 novembre 2019, 13:09

In occasione della mostra "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana", aperta con grande successo di pubblico e di critica nel Complesso di San Micheletto fino al 6 gennaio, la Fondazione Ragghianti e la Confcommercio per le Province di Lucca e Massa Carrara lanciano una convenzione per reciproche scontistiche.

In tutti i ristoranti, le pasticcerie, le strutture ricettive e gli alberghi convenzionati di Lucca (l'elenco è pubblicato sui siti www.fondazioneragghianti.it  e www.confcommerciolums.it ) sarà distribuito un coupon che, presentato alla biglietteria della mostra "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana" alla Fondazione Ragghianti, darà diritto all'ingresso ridotto (5 euro anziché 8), valido per due persone.

Viceversa, i visitatori della mostra della Fondazione Ragghianti sono invitati a conservare il loro biglietto, che consentirà di ottenere:

- il 10% di sconto sulla consumazione, fino al 31 marzo 2020, nei ristoranti convenzionati di Lucca;

- il 10% di sconto sui soggiorni effettuati con prenotazione diretta dal 1° gennaio al 31 marzo 2020 negli alberghi e nelle strutture ricettive convenzionate di Lucca;

- il 10% di sconto, fino al 31 marzo 2020, su un acquisto di pasticceria di almeno 30 euro, nelle pasticcerie convenzionate di Lucca.

L'iniziativa intende offrire un'ulteriore opportunità e agevolazione a tutti gli utenti. Essa nasce da una forte volontà di collaborazione tra la Fondazione Ragghianti e la Confcommercio, in un'ottica di reciproca promozione nell'interesse della città.

 

 

La mostra della Fondazione Ragghianti, dedicata all'eccelso pittore veneziano Bernardo Bellotto (1722-1780), nipote di Canaletto, è al contempo un grande evento espositivo e un'occasione unica per ammirare alcune opere preziosissime e rare mai viste insieme, tra cui il più importante dipinto di sempre avente come soggetto la città di Lucca, capolavoro di Bellotto, e cinque suoi disegni, sempre di soggetto lucchese, prestati straordinariamente dalla British Library di Londra.

La mostra illustra il viaggio di Bernardo Bellotto in Toscana, uno dei temi più affascinanti del vedutismo settecentesco. I più recenti studi archivistici hanno permesso di datare questo soggiorno al 1740, due anni prima rispetto a quanto si ritenesse, evidenziandone così l'importanza come manifesto della precocità artistica del pittore, allora diciottenne. I materiali riscoperti consentono anche di vedere in lui il pioniere della pittura di veduta a Firenze e a Lucca, al servizio dell'aristocrazia toscana.

Il focus della mostra è costituito dal nucleo di vedute di Lucca (una documentazione straordinaria della città nel Settecento) e di Firenze. Un disegno prestato dal Victoria & Albert Museum di Londra testimonia inoltre la visita di Bellotto a Livorno.

Per avere uno sguardo contemporaneo sul celebre quadro di Bellotto dedicato a piazza San Martino, alla fine del percorso della mostra sono esposti i lavori – realizzati negli stessi luoghi che Bellotto vide nel 1740 – di due giovani fotografi, Jakob Ganslmeier e Jacopo Valentini, selezionati grazie alla collaborazione con il Photolux Festival.

 

 

Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana

a cura di Bożena Anna Kowalczyk

allestimento di Daniela Ferretti

12 ottobre 2019 - 6 gennaio 2020

Fondazione Centro Studi Ragghianti

Complesso monumentale di San Micheletto

Via San Micheletto 3, Lucca

Aperto tutti i giorni (lunedì escluso) ore 10-19

Ultimo ingresso: ore 18:30

Visite guidate su prenotazione (50 euro) per gruppi e scuole

Info: info@fondazioneragghianti.it | www.fondazioneragghianti.it | tel. 0583 467205


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone



lagazzetta_prenota


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Confcommercio


fotofiorenzo


lunedì, 20 gennaio 2020, 13:12

Il J'accuse di Pasquini: "Il piano di sosta della giunta Tambellini mette a rischio commercio e posti di lavoro"

Il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini plaude anche alla presa di coscienza dei sindacati e denuncia il pericolo di vedere la città avviata verso un inesorabile declino


martedì, 14 gennaio 2020, 15:20

Piano della sosta e della mobilità, partono le riunioni dei commercianti

Prendono il via oggi e andranno avanti per tutta la settimana le riunioni organizzate zona per zona dalla Commissione Città di Lucca di Confcommercio con i commercianti del territorio, aventi come oggetto l'attuale stesura del piano della sosta e della mobilità del centro storico a cui sta lavorando l'amministrazione comunale


venerdì, 10 gennaio 2020, 13:27

Grande successo per l’open day sul nuovo corso di barman

Successo, curiosità ed entusiasmo per l’open day di giovedì pomeriggio all’interno dell’Emotion Bar di via Nazario Sauro a Lucca


giovedì, 9 gennaio 2020, 18:07

Carota sulle mani, bastone nel culo

Fanno sempre più male, ai commercianti del centro storico, i provvedimenti della giunta Tambellini e questo nonostante i 4 mila posti di lavoro garantiti e le parole del sindaco che chiede al suo partito di tornare a difendere l'occupazione: sarà mica una colpa fare commercio dentro le mura?


martedì, 7 gennaio 2020, 12:27

Sosta gratuita per un mese dalle 17 alle 20, Martini: "Misura che chiedevamo da anni, finalmente compresa la sua importanza"

Nel giorno in cui prende il via il mese di sosta gratuita dalle 17 alle 20 in tutti gli stalli blu del centro storico e della immediata periferia, il presidente della Commissione Città di Lucca di Confcommercio Giovanni Martini esprime alcune considerazioni


giovedì, 2 gennaio 2020, 13:58

Saldi invernali al via, Lanza: "Trasparenza e qualità, marchio di fabbrica dei nostri negozi"

Sabato 4 gennaio prendono il via in tutta la Toscana i saldi invernali 2020: il presidente di Federmoda Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara Federico Lanza coglie l'occasione per esprimere alcune considerazioni al riguardo