Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Vademucum di Enel Energia per difendersi da possibili truffe

lunedì, 2 febbraio 2015, 17:06

Per il 2015 Enel Energia torna a proporre anche a Lucca, dove peraltro recentemente si sono verificati tentativi di truffe ad opera di sedicenti rappresentanti di aziende di servizio pubblico, alcune semplici raccomandazioni per evitare di essere ingannati da sconosciuti che si presentano come operatori Enel.

Per riconoscere i dipendenti e gli agenti del Gruppo Enel e per ricordare tutti i servizi garantiti dai Punti Enel territorio: 1. Pretendere sempre l'esibizione del tesserino Enel di riconoscimento: tutti i dipendenti Enel sono in possesso di un tesserino plastificato con logo aziendale, foto e dati di riconoscimento, al pari degli agenti specializzati di Enel Energia – Società del gruppo Enel che opera sul mercato libero – che presentano a domicilio le offerte. Se qualcuno si presenta a nome dell’azienda bisogna sempre chiedere di visionarlo; in ogni caso gli agenti Enel Energia, così come di altre Società, possono presentarsi al domicilio dei Clienti per proporre le offerte luce e gas. Le visite degli agenti possono essere annunciate tramite volantini che specificano che si tratta della Società di Enel che opera sul libero mercato. L’importante è che non venga comunicato che è obbligatorio cambiare contratto. Il Cliente è libero di decidere se aderire o meno alle proposte che gli vengono esposte. 2. Non accettare nessuna transazione economica a domicilio: Enel ricorda che nessuna forma di riscossione o restituzione di denaro viene effettuata a domicilio; 3. Per quanto riguarda le verifiche dei contatori, Enel Distribuzione effettua periodicamente dei controlli a distanza dei gruppi di misura per garantirne il corretto funzionamento. In alcuni casi occorre una verifica del contatore direttamente sul posto attraverso il proprio personale qualificato, il quale è comunque sempre munito di tesserino plastificato con foto e i dati essenziali per il riconoscimento. Anche in questi casi, il personale Enel che interviene sul posto non è autorizzato a chiedere né accettare pagamenti dai Clienti. 4. Nessun oggetto di valore, quale oro o argento, può essere richiesto con la scusa di far funzionare o sistemare il contatore: ogni strumento utile all’esecuzione di eventuali verifiche o interventi è in possesso dei tecnici Enel. 

Per ogni chiarimento o ulteriore informazione i Clienti possono contattare il numero verde Enel Servizio Elettrico 800900800 oppure Enel Energia 800900860 o recarsi direttamente al Punto Enel di Lucca in viale Marti 41 o ancora presso uno dei Punti Enel Partner distribuiti sul territorio e rintracciabili su enelenergia.it (www.enelenergia.it/mercato/libero/it-IT/punto_enel). Per i guasti, è possibile contattare il numero verde 803500.  


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 18:01

Il 4 dicembre i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara

Quest’anno lo svolgimento della festività di Santa Barbara a causa delle restrizioni per l’emergenza sanitaria in atto, sarà in forma riservata, per il solo personale in servizio il 4 dicembre ed una rappresentanza del personale in quiescenza dell'A.N.VV.F.


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:39

Natale blindato: stop agli spostamenti dal 21, blocco dei comuni 25, 26 e Capodanno, Toscana in arancione da domenica

È un Natale blindato quello a cui stiamo andando in contro. La linea dura del Governo è stata confermata e le deroghe sono ben poche, anzi praticamente nulle


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 15:37

Coronavirus, 51 nuovi contagi e due decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 3 dicembre, sono 394. All’ospedale di Lucca 86 i ricoverati, di cui 18 in terapia intensiva


giovedì, 3 dicembre 2020, 14:59

La polizia ritrova un minore scomparso a Livorno

Ieri pomeriggio la polizia ha rintracciato un minore che si era allontanato da casa. La nota di ricerca è stata diramata dalla questura di Livorno, a cui si erano rivolti i genitori del 16 enne che lì risiedono, chiedendo aiuto per il ritrovamento del ragazzo che era scomparso a seguito...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 2 dicembre 2020, 17:37

Promosso sottotenente l’ex maresciallo Pasquale Giordano

L’ex maresciallo Pasquale Giordano, già vice comandante della stazione dei carabinieri di Borgo Giannotti, dove era stato destinato nel mese di agosto 2016, è stato promosso sottotenente del ruolo normale dell’Arma dei Carabinieri, al termine di un difficile e selettivo concorso interno da poco conclusosi


mercoledì, 2 dicembre 2020, 16:57

Paura in centro per una lite tra immigrati

Due extra-comunitari di origine maghrebina, ubriachi, hanno seminato il panico all'interno di un bar in piazza San Francesco. Sul posto tre volanti della questura


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px