Anno 5°

martedì, 16 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Lucca in piazza per la liberazione di Gabriele Del Grande

mercoledì, 19 aprile 2017, 23:56

"Gabriele libero! Gabriele libero!" Hanno più volte scandito questo slogan, anche battendo le mani, i lucchesi che si sono trovati sotto il loggiato di palazzo Pretorio, vicino piazza San Michele, per manifestare per la liberazione di Gabriele Del Grande, il documentarista di origine lucchese dal 9 aprile in stato di fermo in Turchia. Una manifestazione che ha visto gli interventi dei familiari, del sindaco Alessandro Tambellini e del presidente della regione Enrico Rossi.

"Questa situazione è durata anche troppo" ha detto dal palco Elena, la sorella di Gabriele. Lei stessa ha sostenuto che il fratello è accusato di essere entrato illecitamente in una zona vicino al confine, una contestazione amministrativa che avrebbe previsto l'espulsione dopo cinque giorni, cosa che invece non è avvenuta. "Sono in isolamento e non mi fanno parlare con nessuno" avrebbe rivelato Del Grande ai familiari, nel corso di una telefonata che si sarebbe svolta nella giornata di martedì. "Mobilitatevi" sarebbe l'appello che il documentarista avrebbe rivolto alla famiglia, annunciando anche l'inizio di uno sciopero della fame. "Chiediamo alla stampa e alle istituzioni di tenere alta l'attenzione" è l'appello della sorella, che chiede però di evitare il "chiacchiericcio" e di seguire le informazioni che i familiari diffondono tramite i siti di "Io sto con la sposa" e di "Un partigiano mi disse".

"Il fatto è di una gravità notevole – ha spiegato a La Gazzetta di Lucca il sindaco Alessandro Tambellini. "Qui c'è un documentarista – ha continuato – che è stato incarcerato nella zona al confine con la Siria e non sappiamo per quali ragioni. Oggi al console italiano si è impedito di poter visitare Gabriele, di poterne accertare le condizioni. Sappiamo che c'è uno sciopero della fame in atto da oggi, in un carcere di un paese come la Turchia. Abbiamo tutti i motivi per essere ampiamente preoccupati. L'obiettivo è avere qui, libero, Gabriele". Il sindaco ha rivelato di aver affrontato la situazione di Del Grande in occasione del G7 lucchese. "Ho avuto modo a suo tempo di parlare con i ministri degli esteri che erano riuniti a Lucca quando i fatti sono successi" ha affermato. "Siamo in contatto con la Farnesina, con cui ho parlato stamani e proverò a parlare nuovamente stasera" ha dichiarato il presidente della Regione, che ha voluto ringraziare la diplomazia italiana per l'impegno per Gabriele. "Questo giovane deve tornare da noi" ha scandito Rossi nel suo intervento, nel quale non ha risparmiato critiche al governo turco. A sostegno di Del Grande, dovrebbe essere presentato un ordine del giorno in consiglio comunale. Intanto il sindaco di Porcari Alberto Baccini ha chiesto una convocazione urgente del consiglio provinciale.

La manifestazione è stata promossa da diverse enti del territorio, tra cui la Caritas. "Ci sembrava un atto necessario" ha spiegato la direttrice Donatella Turri. Erano presenti in piazza diverse personalità della politica locale e del mondo associativo lucchese.

 

Eliseo Biancalana


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


carismi san miniato



il casone


bonito400


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 gennaio 2018, 17:30

Caos anche stamattina al Capolinea della Lam Blu di fronte al San Luca

Intorno alle 11 di stamani, di fronte all'ingresso dell'ospedale, c'erano ben 18 auto in sosta vietata, con la navetta del trasporto pubblico urbano che non riusciva a "conquistare" in nessun modo il proprio stallo


martedì, 16 gennaio 2018, 16:21

Immigrazione clandestina: 19 arresti e 240 denunce

Vastissima operazione di polizia quella che stamane è stata eseguita ta Pistoia, Prato, Firenze, Lucca Pisa e Roma con lo scopo di contrastare una complessa rete che, a quanto si apprende da fonti inquirenti, avrebbe agevolato un illegale ingresso ed un'illegale permanenza sul territorio nazionale a vari immigrati, provenienti soprattutto...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 gennaio 2018, 15:24

Delegazione ad Accumoli per consegnare il contribuito della provincia di Lucca al nuovo “Parco della Conoscenza”

Con la formalizzazione ufficiale della consegna del contributo raccolto in provincia di Lucca si è concluso oggi il progetto "Un abbraccio per Accumoli". Un progetto di raccolta fondi - oltre 58mila euro - messi insieme da enti, associazioni e privati cittadini del territorio provinciale a favore del comune colpito dal...


martedì, 16 gennaio 2018, 13:59

Coppa Ville Lucchesi: l'Aci incontra i cittadini residenti per illustrare l'evento

Un incontro con i residenti di Petrognano, Tofori e San Gennaro per parlare della prima edizione della Coppa Ville Lucchesi - Rally storico, che l'Automobile Club di Lucca, attraverso Eventi e Motori, organizza per il 29 e 30 giugno 2018


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 gennaio 2018, 13:52

Giorno della memoria e del ricordo: le iniziative sul territorio provinciale

Il programma è stato illustrato oggi (martedì 16 gennaio) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi a Palazzo Ducale, a cui sono intervenuti il presidente dell'Isrec Stefano Bucciarelli, il vicepresidente della provincia Maurizio Verona, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini


martedì, 16 gennaio 2018, 12:33

Enel: taglio piante nei pressi delle linee elettriche in zona Piazzano

Domani, mercoledì 17 gennaio, e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica, effettuerà un intervento urgente di manutenzione, potenziamento e sicurezza nel territorio comunale di Lucca, nella zona di Piazzano


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px