Anno 7°

lunedì, 22 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

'Pinocchio Rinaldi': non ci fu diffamazione, assolto Aldo Grandi

giovedì, 11 gennaio 2018, 19:17

Luca Giovanni Rinaldi, presidente della Cooperativa So & Co., aveva querelato Aldo Grandi, difeso dall'avvocato Cristiana Francesconi (nella foto), per diffamazione consumata all'interno di un articolo dell'8 giugno 2016 apparso nella pagina Economia su La Gazzetta di Lucca. Il pm aveva chiesto l'archiviazione, ma la presunta parte lesa si era opposta. Il giudice Giuseppe Pezzuti ha disposto l'archiviazione ravvisando che il linguaggio usato e le affermazioni fatte appaiono espressione di critica politica

Termina, così, con una archiviazione la vicenda che aveva preso spunto dalla querela presentata dall'avvocato difensore della presunta parte lesa in merito ad un articolo apparso in data 8 giugno 2016 in cui il direttore affrontava varie tematiche inerenti la figura del presidente della cooperativa So & Co, colosso nel settore dell'accoglienza immigrati e dei servizi sociali.

Il pubblico ministero, dopo aver attentamente esaminato la querela inoltrata dall'avvocato di Luca Giovanni Rinaldi, 56 anni, lucchese, aveva ritenuto di dover chiedere l'archiviazione non ravvisando gli estremi del reato contestato all'indagato Aldo Grandi, ossia il reato di diffamazione ai sensi dell'articolo 595 del codice penale terzo comma. Come previsto dalla legge, la difesa di Rinaldi ha presentato opposizione e il 13 dicembre, presso la camera di consiglio nel tribunale di Lucca si è tenuta l'udienza con cui il giudice Giuseppe Pezzuti ha respinto il ricorso di Rinaldi accogliendo l richiesta di archiviazione del pubblico ministero.

Il giudice, sciogliendo la riserva formulata all'udienza del 13 dicembre, esaminati gli atti, osserva la richiesta di archiviazione del P. M. appare condivisibile per i motivi in essa indicati che si devono ritenere qui riportati. Il linguaggio usato e le affermazioni fatte appaiono espressione di critica politica. Il linguaggio, certamente ruvido e, per così dire' 'antipatico', non eccede il limite della continenza, né con riferimento alla espressione "Pinocchio Rinaldi l'ha fatta fuori dal vaso", per i motivi indicati dal P. M., né con riferimento della descrizione dell'ente come 'colosso dell'accoglienza indiscriminata di clandestini', apparendo quest'ultima espressione usata non per indicare una sistematica violazione della normativa del settore ma piuttosto come manifestazione, ruvida e preconcetta, di un pregiudizio negativo verso chi si dedica alla solidarietà in favore di soggetti stranieri ed all'accoglienza degli stessi.

Le altre espressioni indicate in querela non appaiono in contrasto con il limite della verità della notizia, trattandosi di imprecisioni su dati secondari, in un contesto in cui un rapporto di collaborazione con l'ente, sia pure con modalità e tempi diversi, c'era stato.

P. Q. M.

ordina l'accoglienza del procedimento di archiviazione.

 

"Si conferma - ha commentato l'avvocato che assiste Aldo Grandi e La Gazzetta di Lucca Cristiana Francesconi del foro di Lucca - che anche in questo caso la libertà di stampa è stata rispettata. Consigliamo che sempre più vengano bloccate le iniziative limitanti il diritto di cronaca e quello di critica". 

 


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


maxibazar


scopri la Q3


sapgrande


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 22 ottobre 2018, 08:54

L'associazione parco Sant'Anna attiva il progetto controllo del vicinato in via Matteotti

In previsione dell'imminente apertura al pubblico della nuova area ludico-sportiva di via Matteotti, realizzata grazie a fondi europei destinati al recupero delle periferie stanziati dalla regione Toscana e in parte dal comune di Lucca, l'associazione parco S.


domenica, 21 ottobre 2018, 13:23

Fiamme al vivaio Testi, soccorsa una persona

Le fiamme sono scoppiate una prima volta nella notte, e poi c'è stata una ripresa in mattinata. Nella seconda circostanza è stato allertato il 118 per soccorrere una persona, ma le sue condizioni non sono risultate critiche


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 21 ottobre 2018, 13:03

Maltempo, codice giallo per vento

Codice giallo per vento per tutta la giornata di lunedì 22 ottobre sulla Toscana centrale. Lo comunica la Sala operativa unica della Protezione civile regionale che ha emesso lo stato di vigilanza a causa delle forti raffiche di Grecale (da nord-est) favorite dal vasto campo di alta pressione che si...


sabato, 20 ottobre 2018, 22:19

Studenti e docenti in strada contro la Provincia

Un corteo di 250 persone indetto da Cobas scuola e Flc Cgil, è partito oggi pomeriggio da Piazza San Michele percorrendo le vie della città fino ad arrivare in piazza del Giglio dove la manifestazione si è conclusa.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 20 ottobre 2018, 18:01

Call aperta a tutti: Lucca creative hub cerca idee creative per il territorio

Lucca Creative Hub cerca idee creative da accompagnare e trasformare in progetti imprenditoriali realizzabili con ricadute positive sul contesto sociale, culturale e ambientale del territorio di riferimento. La call è stata lanciata oggi nella Chiesa di Santa Caterina


sabato, 20 ottobre 2018, 17:32

Abbandono di rifiuti nell'area del cimitero di Picciorana, controlli della pulizia municipale e di Sistema ambiente per individuare i responsabili

Continua la battaglia del Comune di Lucca, contro gli incivili (la piccola minoranza dei cittadini, ma non per questo meno dannosi) che abbandonano i rifiuti sul territorio. Nuove segnalazioni arrivano dagli abitanti del quartiere per l'area del cimitero di Picciorana


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px