Anno 5°

sabato, 26 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Attività del 118 e diritto di cronaca, siglato protocollo Regione-AST

martedì, 13 febbraio 2018, 14:24

Un protocollo d'intesa tra Regione Toscana e associazione stampa Toscana che afferma una forte collaborazione per una corretta comunicazione a tutti gli organi di informazione (carta stampata, agenzie di stampa, radio, tv e online) delle informazioni oggetto del diritto di cronaca riguardanti l'attività del 118, anche attraverso l'organizzazione di incontri formativi congiunti. L'hanno siglato oggi nella sede dell'AST l'assessore regionale al diritto alla salute e il presidente AST Sandro Bennucci.

Nel protocollo si sottolinea che una corretta informazione può essere data solo attraverso la collaborazione fattiva tra le fonti di informazione primarie e gli addetti all'informazione: giornalisti nei diversi ruoli, sia quelli che lavorano negli uffici stampa delle aziende sanitarie che i giornalisti dei vari organi di informazione. E si riconosce l'importanza dell'intermediazione giornalistica per la corretta informazione sui fatti di cronaca, e di una chiara, snella e proattiva collaborazione tra la Regione Toscana, i sistemi di emergenza-urgenza delle aziende sanitarie e gli organi di stampa, ridefinendo e qualificando allo stesso tempo il ruolo dell'addetto stampa delle aziende sanitarie e condividendo tra gli attori modalità omogenee di contenuti e interfaccia.

In base al protocollo firmato stamani, Regione e Assostampa si impegnano a collaborare per l'organizzazione di incontri formativi di FPC (formazione permanente continua) rivolti ai giornalisti, ma che per alcuni temi potranno essere aperti anche a personale del Servizio sanitario regionale. Obiettivo dei corsi formativi, "fornire ai giornalisti conoscenze in ambito sanitario provenienti da fonte istituzionale autorevole e indipendente, e al personale del SSR che potrà essere coinvolto anch'esso quale discente", una più compiuta condivisione delle rispettive prerogative, ruoli e modalità di intermediazione nel rispetto del diritto di cronaca, diritto di informazione e della privacy, a fine di fornire ai cittadini un'informazione corretta e scientificamente validata, contrastando il fenomeno della disinformazione e delle fake news circolanti".

I corsi saranno dedicati alla memoria di Dario Rossi, giornalista della redazione di Toscana Notizie e presidente del Gruppo uffici stampa dell'AST, scomparso nel settembre 2017.

Regione e AST si impegnano anche a promuovere un apposito confronto con il Garante della Privacy, allo scopo di adeguare e meglio chiarire aspetti che l'attuale normativa non contempla, per supportare adeguatamente il ruolo di intermediazione degli addetti stampa, in particolare nei fatti di cronaca. Inoltre - si legge ancora nel protocollo - "Assostampa attraverso la Federazione Nazionale della Stampa e Regione Toscana nell'ambito della Conferenza Stato-Regioni , ognuno per la propria parte, si faranno promotori di una proposta convergente di modifcia della normativa vigente, per meglio esplicitare i rapporto fra gli addetti stampa delle aziende sanitarie e gli enti del SSN e i giornalisti delle varie testate, per la gestione delle informazioni in situazioni di emergenza-urgenza (con particolare riferimento alla normativa di tutela della privacy), al fine di ridefinire e qualificare la stessa intermediazione tra addetto stampa e giornalisti, nell'interess e della corretta informazione ai cittadini".

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


maxibazar



il casone


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 26 maggio 2018, 16:14

Lucca riscopre San Davino. Importanti risultati dagli studi sul corpo

Lucca riscopre la figura di San Davino sul piano religioso, storico e persino biologico. È quanto emerso dalla conferenza stampa che si è svolta stamani nella sacrestia della chiesa di San Michele, dove sono state presentate le iniziative in onore del santo pellegrino armeno, che morì a Lucca nel 1050


sabato, 26 maggio 2018, 14:00

Guardia giurata in banca chiede di poter andare in bagno, ma la cassiera non lo fa entrare

Un storia singolare quella raccontata da Francesco C., 50 anni, guardia giurata, ieri mattina in servizio di piantonamento antirapina alla filiale Unicredit di viale Marti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 26 maggio 2018, 11:18

Immigrato del Gambia inseguito, fermato e denunciato per spaccio sulle mura

Gli agenti del Nucleo Sicurezza Urbana della polizia municipale hanno anche identificato alcuni ragazzi minorenni che avevano appena acquistato alcuni grammi di marijuana


venerdì, 25 maggio 2018, 22:56

Alessandro Lucchesi, a oltre venti anni di distanza una lettera ancora attuale

All’evento di questa mattina, il flash mob dell’Istituto Pazzaglia in Piazza Napoleone la mamma di Alessandro Lucchesi ha donato, alla Gazzetta di Lucca, una lettera scritta dal figlio, deceduto il primo marzo 1994


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 25 maggio 2018, 17:35

Frana di Chiatri: sopralluogo dell'assessore Raspini e dei tecnici comunali per l'intervento di messa in sicurezza

Entro due mesi verrà presentato ai cittadini il progetto esecutivo e messi a gara i lavori finanziati con 750mila euro dalla Regione Toscana


venerdì, 25 maggio 2018, 13:06

Concluso il progetto "Il fiume Serchio: conoscerlo, amarlo, rispettarlo"

Si è concluso il terzo anno del progetto didattico ideato dall'Autorità di bacino del Serchio "Il fiume Serchio: conoscerlo, amarlo, rispettarlo", realizzato con la collaborazione del comune di Lucca, che ha concesso il suo patrocinio, e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, che ha contribuito finanziariamente alla pubblicazione di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px