Anno 7°

martedì, 16 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Lucca ricorda Umberto Dianda, medaglia d’oro al valore militare

martedì, 13 febbraio 2018, 11:28

Mercoledì 14 febbraio alle ore 14,30 si terrà la cerimonia di intitolazione ad Umberto Dianda della nuova strada a San Pietro a Vico, dal Brennero a via dell’Acquacalda.

Umberto Dianda, lucchese, scomparso nel 2005, è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Militare e della Medaglia d’Argento per meriti partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale.

I famigliari ringraziano sentitamente l’Amministrazione Comunale, l’Associazione Mutilati e Invalidi di Guerra, sezione di Lucca, e le altre Istituzioni che hanno reso possibile tale apprezzato riconoscimento alla sua memoria.

Pilota di un carro armato “M/11" “, durante aspro combattimento con forze corazzate avversarie cinque volte più numerose, manovrava con intelligente spirito di iniziativa e con sovrano coraggio il suo carro spostandosi dall’uno all’altro dei settori più battuti dal nemico, cui infliggeva sensibili perdite. Serenamente votato alla morte, avendo piena coscienza della necessità di sostenere l’urto nemico, per evitare il crollo di tutto il nostro dispositivo e l’annientamento dei reparti appiedati, opponeva alla materiale superiorità avversaria tanto impeto e tanta decisione da frenare lo slancio dei carri inglesi che tentavano di sfondare la nostra linea. Gravemente ferito alla testa, alla gola, ad un braccio e ad una gamba, da un colpo di cannone che uccideva gli altri due uomini dell’equipaggio, non desisteva dal combattere, alternando il pilotaggio al fuoco, per effettuare il quale doveva fermare il carro e spostarsi fino al cannone rimovendo i corpi esanimi che ingombravano il limitatissimo spazio. Malgrado la perdita di sangue, che sgorgava copioso dalle ferite, persisteva nel titanico sforzo. Colpito il carro da altre tre cannonate che miracolosamente risparmiavano il motore ed egli stesso straziato da nuove schegge, riusciva con supremo sforzo di volontà a portarsi nelle nostre linee e abbandonava le leve di pilotaggio solo davanti al posto di medicazione. Credendo che gli altri componenti dell’equipaggio fossero svenuti, ma ancora vivi, esortava i medici a non preoccuparsi di lui e a medicare i suoi compagni. Esempio di incomparabile abnegazione, di sublime eroismo. Alam Abu Hileiuat (Africa Settentrionale), 19 novembre 1940.


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


maxibazar


scopri la Q3


sapgrande


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 16:59

Geonova, un'eccellenza al servizio del patrimonio artistico lucchese

Sono di questi giorni gli interventi di monitoraggio e manutenzione su alcune facciate delle più importanti chiese lucchesi. Non poteva mancare all’appuntamento la ditta Geonova, una delle maggiori aziende della provincia che si occupa di sollevamento


martedì, 16 ottobre 2018, 15:59

Nuovo esposto contro Aldo Grandi, ma l'Ordine dispone l'archiviazione

Nemmeno il tempo di riprendere a scrivere dopo tre mesi di sospensione ed ecco un nuovo procedimento disciplinare contro il direttore delle Gazzette, ma questa volta l'Ordine dei giornalisti di Roma lo archivia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 14:35

Cavallerizza di piazzale Verdi: approvato in giunta il progetto definitivo per il terzo lotto di lavori per una spesa di 615mila euro

I lavori riguarderanno il completamento dei cablaggi, il sistema acustico, impianto raffrescamento, costruzione di una tribuna telescopica con poltrone, impianto audio-video, sedie e tendaggi


martedì, 16 ottobre 2018, 09:46

Percorso Loges al San Luca, Luccasenzabarriere: “I fatti ci danno ragione”

“Ci sono voluti tre anni, ma alla fine i fatti ci danno ragione” ha affermato soddisfatto il presidente di Luccasenzabarriere onlus, Domenico Passalacqua. Il riferimento è al fatto che la porta scorrevole dell’ospedale San Luca, collocata lungo il percorso Loges, è stata finalmente riaperta all’uso delle persone che vogliono entrare...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 09:03

Bruciano manufatti agricoli: incendio domato dai vigili del fuoco

Un incendio si è sviluppato ieri sera poco dopo le 20 a Porcari, in una zona agricola di via Ciarpi, dove quattro automezzi dei vigili del fuoco di Lucca sono intervenuti per domare le fiamme di un incendio avvenuto per cause ancora da accertare su alcuni manufatti in legno


lunedì, 15 ottobre 2018, 15:05

Lucca e Valle del Serchio: un incontro con le associazioni sul progetto di vita della persona disabile

Buona partecipazione di associazioni di Lucca e Valle del Serchio all’incontro su Progetto di vita della persona disabile e “Dopo di Noi”, nel corso del quale il direttore dei Servizi Sociali dell’Azienda USL Toscana nord ovest Laura Brizzi ha evidenziato le ultime importanti novità introdotte in questo ambito da una...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px